Questo mentre la Casa Bianca minaccia di far saltare il tavolo se non sarà superato lo stallo. Ma i leader potrebbero trovare un accordo sui due punti che continuano a separare le parti
La deadline per il raggiungimento di un accordo sul nucleare con l'Iran che è scaduta mercoledì 31 marzo è stata prolungata di un altro giorno. Il segretario di Stato americano, John Kerry, si fermerà anche questa mattina a Losanna, Svizzera, dove i cinque membri permanenti del Consiglio di sicurezza dell'Onu (Stati Uniti, Cina, Russia, Francia, e Gran Bretagna) più la Germania stanno cercando di arrivare a una intesa con Teheran.