Marcia indietro del NYT sull'olio di oliva italiano

Corretta silenziosamente l'infografica intitolata "suicidio extra-vergine"

Il New York Times fa marcia indietro. E lo fa silenziosamente. L'infografica originaria dedicata al racconto sul "suicidio extra vergine" dell'olio d'oliva italiano è stata modificata per via dei suoi contenuti inaccurati e sensazionalistici. Nella storia ad immagini realizzata da Nicholas Blenchman, art director del New York Times Book Review, si sosteneva che "gran parte dell'olio italiano venduto come olio di oliva non viene dall'Italia ma da Paesi come Spagna, Marocco e Tunisia" e che viene 'tagliato' con olii di bassa qualità e mischiato con beta-carotene "per mascherare il sapore" e clorofilla, "per il colore".

Quell'infografica diceva di basarsi sul blog "La verità nell'olio di oliva" di Tom Mueller, l'autore del libro "Extraverginità. Il sublime e scandaloso mondo dell'olio di oliva" presentato alla Camera dei deputati italiana ieri. Il nome dello scrittore americano che abita in Liguria è ora scomparso dopo che lo stesso Mueller ha insistito nel sostenere di non essere responsabile di una tale misinformazione.

La slide in cui si dichiarava che "il 69% dell'olio di oliva importato negli Stati Uniti è manomesso" è stata cambiata. Il sito del Times ora scrive che "il 69% dell'olio di oliva importato ed etichettato come extra-vergine non ha centrato, in base a test legati al sapore, gli standard per quell'etichetta".

E ancora: originariamente si leggeva che l'olio viene imbottigliato ed etichettato come "extra vergine" e distribuito nel mondo con il rispettato marchio di "Made in Italy" che, precisava l'autore, "è stranamente una cosa legale anche se l'olio non viene dall'Italia". Quella frase è stata cambiata in "le bottiglie sono etichettate come 'extra-vergine' e 'confezionate in Italia' o 'importate dall'Italia'. (Stranamente, questo è legale anche se l'olio non arriva dall'Italia, anche se i Paesi d'origine dovrebbero essere elencati sull'etichetta)". Infatti la legge impone di indicare la provenienza delle olive estere e di parti di olio non estratto nella Penisola.

La frase incriminatoria "le olive sono tagliate con olio a basso costo" è stata cambiata in "in alcune raffinerie l'olio di oliva è tagliato con olio a basso costo".

L'illustratore dell'articolo su Twitter ha scritto di "ricevere lettere sulla risonanza magnetica nucleare dell'olio di oliva da chimici italiani. Basta! Sono un illustratore". Ma ora che il nome di Muller è scomparso, resta da chiarire chi abbia scritto il testo che accompagna le vignette. Per scoprirlo America24 ha contattato Blenchman che via email ha ammesso: "Ho scritto io il testo" e ribadisce: "Sono solo un'illustratore, ossia non sono un chimico del cibo". 

Una spiegazione ufficiale da parte del NY Times non è (nel momento in cui scriviamo) ancora comparsa nella pagina online dedicata a tutte le correzioni effettuate. Nessuno dentro il quotidiano di New York ha controllato quanto è stato pubblicato nell'edizione cartacea di domenica 26 gennaio?

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap