America 24

California

Il linguaggio del cibo e dei segni si fondono in 'Mozzeria', locale di San Francisco

24 Maggio 2012, 13:52

“Bisogna sempre inseguire il proprio sogno, anche se tutti pensano sia irrealizzabile” afferma sorridente Melody Stein. Il sogno di Melody, sordomuta dalla nascita, era di aprire un locale, continuando la tradizione della sua famiglia di ristoratori da tre generazioni. Lo riporta l'Huffington Post.

Nel dicembre 2011 Melody, dopo aver frequentato corsi di cucina a Roma, Sorrento e Positano, ha aperto a San Francisco ‘Mozzeria’, insieme al marito Russell. Segno particolare del ristorante: lo staff in sala, come i due proprietari, è interamente composto da sordomuti. “All’inizio i clienti rimangono spiazzati – afferma Russell – ma è normale e non la prendiamo assolutamente sul personale: dimostriamo che siamo qui per servire cibo delizioso, che non ha bisogno di parole.”

La pizza di ‘Mozzeria’ in poco tempo si è affermata come una delle migliori di San Francisco: vera pizza napoletana cotta in un piccolo forno a legna. “All’inizio è stato difficile ingranare con il ristorante, poi la gente ha cominciato a entrare e ad abituarsi a questa situazione bizzarra: ora per tutti è come entrare in un qualsiasi altro locale” ha aggiunto orgoglioso Russell.

Ecco il video di presentazione del ristorante Mozzeria.

Ultimo aggiornamento: 1 anno, 11 mesi fa