"Obama da beniamino dei boss della finanza a loro bersaglio"

La cover story del numero di Aprile dello storico mensile liberal racconta la rottura tra il presidente e gli "Hedge Fund Honchos"

"Perché i boss dei fondi finanziari speculativi si sono rivoltati contro Obama": questo il titolo della cover-story dell'edizione di Aprile dello storico mensile The New Republic (quello recentemente acquistato da Chris Hughes). La copertina, vagamente dadaista, è decisamente d'effetto: il presidente bersagliato da un lancio di pomodori giganti (una citazione dei "pomodori assassini" della mitica parodia horror degli anni Settanta?). 
Il pezzo, firmato da Alec MacGillis, racconta di come certi pezzi grossi della finanza, che Obama era riuscito a sedurre nel 2007 ottenendone l'appoggio elettorale e finanziamenti per ben un milione e mezzo di dollari - il doppio del rivale repubblicano Jon McCain - ora si siano non solo disamorati da quello che allora avevano scelto come il "loro" candidato, ma addirittura abbiano finito per detestarlo visceralmente. Da un grande amore è nato un grande odio? L'articolo a questo link, per ora solo per gli abbonati.