21st Century Fox: ricavi trimestrali deludono, slitta il merger con Sky

Il colosso dell'intrattenimento ha però battuto le stime sul fronte degli utili. Resta in attesa del via libera del Regno Unito al completamento della scalata del gruppo britannico

Una trimestrale con utili superiori alle stime ma ricavi leggermente deludenti. La distribuzione di un dividendo e l'annuncio di un possibile slittamento del completamento della transazione per prendere il pieno controllo della britannica Sky. Sono questi gli annunci dati da 21st Century Fox.

A mercati americani ormai chiusi, il colosso americano dell'intrattenimento ha pubblicato conti sostenuti dalle commissioni versate dalle emittenti che trasmettono i suoi canali (+10% annuo). E grazie ad ascolti migliori per National Geographic e Fox News - il canale amato dal presidente americano Donald Trump - gli introiti da pubblicità nel mercato Usa sono saliti rispetto allo scorso anno (+6%).

Nei tre mesi chiusi il 30 giugno scorso, il gruppo nato nel 2013 dallo split in due della vecchia News Corp (a quella nuova fanno capo soltanto le attività editoriali con prodotti come il Wall Street Journal) ha registrato profitti netti attibuibili ai suoi soci in calo del 16% a 476 milioni di dollari. Al netto di voci straordinarie, gli utili sono scesi a 36 centesimi per azione dai 45 centesimi dello stesso periodo dell'anno precedente (quando ci furono 7 centesimi per azione di sgravi fiscali); il dato ha battuto le attese degli analisti ferme a 35 centesimi per azione.

Nel suo quarto trimestre fiscale, 21st Century Fox ha messo a segno i ricavi in rialzo del 2% a 6,75 miliardi di dollari, sotto i 6,77 miliardi calcolati dal mercato.

Lachlan Murdoch e il padre Rupert, co-presidenti esecutivi del gruppo, hanno detto in una nota che l'anno fiscale 2017 è stato "solido". Secondo loro "l'investimento fatto nei nostri marchi di video e la programmazione che davvero si differenzia dimostrano che la nostra è la strategia giusta". Per i Murdoch "la performance della programmazione di notizie live e di sport ha sostenuto la crescita pubblicitaria nell'anno e continua a distinguere il nostro business. Quanto messo a segno nel 2017 ci mette in condizioni buone" per l'anno fiscale appena iniziato "e oltre". Intanto i soci possono contare su una cedola di 0,18 dollari per i titoli di Classe A e B: verrà pagata il prossimo 18 ottobre a chi sarà socio il 13 settembre.

Dopo avere annunciato lo scorso dicembre un'offerta di acquisto per circa 11,7 miliardi di sterline per la quota del 61% che ancora non possiede nella britannica Sky, il gruppo resta in attesa di una decisione del ministro britannico della Cultura: potrebbe sottoporre il caso all'autorità per la competizione e i mercati. In quel caso 21st Century Fox si aspetterebbe un completamento della transazione entro il 30 giugno 2018, sei mesi dopo quanto previsto nel trimestre precedente.

Il titolo di classe A di 21st Century Fox ha terminato la seduta in ribasso dello 0,46% a 27,9 dollari.

Altri Servizi

Trump, con un video attacca Obama, Clinton e Bush su Gerusalemme

Con un tweet il presidente americano critica i suoi predecessori: avevano annunciato lo spostamento dell'ambasciata Usa in Israele da Tel Aviv nella città contesa ma non lo hanno fatto
AP

Due giorni dopo avere riconosciuto Gerusalemme come capitale d'Israele, Donald Trump ha pubblicato su Twitter un video che mostra tre suoi predecessori - Bill Clinton, George W. Bush e Barack Obama - fare la stessa promessa, poi non mantenute. "Io ho mantenuto le promesse della mia campagna elettorale - altri non lo hanno fatto", ha tuonato il45esimo presidente americano.

Scandali sessuali, tre parlamentari Usa costretti alle dimissioni in tre giorni. Qualcosa di simile accadde solo per la schiavitù

Per il Washington Post, situazione senza precedenti. Quelle dimissioni, prima della Guerra civile, furono un atto politico. Oggi, sono le donne comuni a costringere senatori e deputati a farsi da parte

È stata una settimana straordinaria, quella appena terminata al Congresso statunitense: dopo essere stati accusati di molestie sessuali, tre membri del parlamento si sono dimessi. Per trovare un momento simile, nella storia degli Stati Uniti, bisogna tornare alla Guerra civile e alla schiavitù.

La Nba vuole una squadra della sua lega minore a Città del Messico

La lega professionistica vuole continuare a espandersi e guarda al maggior mercato dell'America Latina. La nuova squadra della G League potrebbe giocare già dalla prossima stagione
Ap

Gerusalemme capitale, rottura tra palestinesi e statunitensi: Abu Mazen non riceverà Pence

Il presidente dell'Autorità palestinese annulla l'incontro con il vicepresidente statunitense previsto a giorni, a causa della decisione di Washington di riconoscere Gerusalemme come capitale d'Israele

Gli Usa contro la Russia, a 30 anni dal trattato INF per l'eliminazione dei missili

Da tempo Washington denuncia le violazioni di Mosca. L'amministrazione Trump pronta a sviluppare un'arma per restare al passo dei russi
Ap

Apple verso l'acquisto di Shazam, app per riconoscere le canzoni

TechCrunch: il produttore dell'iPhone potrebbe pagare meno di un miliardo di dollari

Obama paragona Trump a Hitler

Invocando lo spettro della Germania nazista, il 44esimo presidente americano avverte i concittadini: non siate compiacenti
Ap

La Casa Bianca cerca di tranquillizzare gli amici newyorchesi di Trump sulle deduzioni

Gli Stati con tasse altre fanno pressing per non vedere ridotta o eliminata la possibilità di detrarre le imposte statali e locali nella dichiarazione dei redditi
AP

Caterpillar fa mea culpa, ha truffato clienti e gettato in mare le prove

Riparazioni inutile ai vagoni di gruppi attivi nel settore ferroviario. Multa da 5 milioni di dollari e rimborsi per 20 milioni. Cifre modeste ma un colpo alla sua reputazione
Caterpillar

L'occupazione Usa cresciuta più del previsto a novembre, Fed pronta a una stretta

Per l'86esimo mese di fila le aziende hanno reclutato personale. I salari orari però sono saliti meno del previsto