Accordo preliminare tra Fca e sindacato Uaw su un nuovo contratto di lavoro

Lo United Auto Workers, quest'anno, ha già firmato dei nuovi contratti con gli altri due colossi di Detroit: Ford e General Motors
Ap

Fiat Chrysler e il sindacato statunitense United Auto Workers hanno raggiunto un accordo preliminare su un nuovo contratto di lavoro, in un periodo molto intenso per entrambe le parti. La scorsa settimana, lo Uaw - il maggior sindacato del settore auto - aveva diretto le proprie attenzioni su Fca, l'ultimo gruppo automobilistico di Detroit con cui dover ancora stipulare un nuovo contratto nel 2019.

L'accordo quadriennale arriva giorni dopo le dimissioni di due alti dirigenti dello Uaw, tra cui il presidente Gary Jones, mentre è in corso un'indagine federale sul sindacato per corruzione. Meno di un mese fa, per quanto riguarda Fca, il gruppo automobilistico ha annunciato il piano di fusione con la francese Psa.

L'accordo finale tra Fca e sindacato dovrebbe essere firmato non prima di una o due settimane, il tempo per i membri del sindacato di approvarlo o respingerlo; inoltre, deve ancora essere approvato dai leader locali del sindacato, che arriveranno presto a Detroit per votare. Se i leader locali approveranno il preliminare, i lavoratori di Fca iscritti allo Uaw si esprimeranno sull'intesa. L'accordo riguarda circa 47.000 lavoratori sindacalizzati nelle fabbriche statunitensi del gruppo automobilistico e include 4,5 miliardi di dollari in investimenti per nuovi impianti e 7.900 nuovi posti di lavoro, secondo quanto comunicato da Cindy Estrada, vicepresidente Uaw e capo negoziatrice con Fca. 

Il patto dovrebbe comprendere in gran parte le stesse condizioni ottenute dai sindacati nei recenti contratti con Ford Motor e General Motors. Questi accordi hanno incluso un aumento dei salari del 3% o un forfettario del 4% per ogni anno di contratto, trattenute di circa il 3% per i costi sanitari e un percorso per trasformare i lavoratori a tempo determinato in impiegati a tempo pieno. Inoltre, Gm ha approvato bonus da 11.000 dollari per la maggior parte dei lavoratori a tempo pieno, mentre Ford ha accettato di versare bonus da 9.000 dollari alla ratifica; i contratti precedenti per i lavoratori Fca includevano cifre inferiori.

L'indagine federale per corruzione ha portato all'incriminazione di 13 persone, di cui 10 persone del sindacato e tre manager di Fca. L'jndagine, resa pubblica nel 2017, costituisce la base della causa intentata la scorsa settimana da Gm contro Fca, accusata di aver corrotto i dirigenti dello Uaw per ottenere condizioni favorevoli nelle contrattazioni sindacali tra il 2009 e il 2015.

Altri Servizi

Telefono Bezos hackerato, l'Onu chiede un'inchiesta sul principe ereditario saudita

 "Voleva influenzare la copertura mediatica dell'Arabia Saudita da parte del Washington Post"
AP

L'Arabia Saudita potrebbe aver hackerato il telefono di Jeff Bezos, fondatore di Amazon, per cercare di influenzare la copertura mediatica del regno da parte del Washington Post, quotidiano detenuto dallo stesso imprenditore statunitense. Lo sostengono le Nazioni Unite, che per questo hanno chiesto agli Stati Uniti l'apertura di un'indagine per verificare il "possibile coinvolgimento" del principe ereditario saudita Mohammed bin Salman.

Wall Street, preoccupa il coronavirus

Si teme l'emergenza sanitaria mondiale
AP

New York vuole obbligare i negozi ad accettare i contanti

Il proponente della legge: "Diritto di scelta per i consumatori"

Per pagare anche una tazzina di caffè o una corsa in taxi, la carta di credito è diventata il metodo di pagamento preferito, se non esclusivo, in molte parti del mondo. Essere costretti a usarla, senza avere l'opzione dei contanti, potrebbe presto essere illegale a New York City.

Ambiente, Trump cancella norma di Obama a difesa dei fiumi

 Accontentati agricoltori e costruttori

L'amministrazione Trump ha messo a punto una norma che eliminerà le protezioni ambientali per corsi d'acqua, paludi e altri corpi idrici, consegnando un'importante vittoria ad agricoltori, produttori di combustibili fossili e grandi costruttori, contrari alle regole imposte dalla presidenza Obama. Dal primo giorno alla Casa Bianca, scrive il New York Times, il presidente Donald Trump diceva di voler abrogare il "Waters of the United States" di Obama, inviso ai proprietari terrieri rurali. La nuova norma, che entrerà in vigore nelle prossime settimane, è solo l'ultimo passo compiuto dall'amministrazione attuale per eliminare o indebolire le leggi o i regolamenti a difesa dell'ambiente voluti da Obama, un pacchetto di regole "orribile", "distruttivo", "uno dei peggiori esempi dell'eccessivo intervento federale", secondo Trump. 

Wall Street avanza dopo la trimestrale Ibm

Da Davos, Trump minaccia dazi sulle auto Ue senza accordo commerciale con Bruxelles
AP

Trump: "I palestinesi reagiranno male, ma l'accordo di pace è positivo per loro"

Il presidente Usa svelerà nei prossimi giorni il suo piano
Ap

Wall Street, l'Oms rassicura sul coronavirus

Lo considera un'emergenza sanitaria in Cina, non nel. mondo
AP

Mnuchin avverte l'Italia: dazi Usa se applicherete la digital tax

Il segretario al Tesoro Usa intervistato dal Wall Street Journal: "Cercheremo una soluzione, come con la Francia"

Wall Street, l'attenzione resta sui rapporti Usa-Cina

Il presidente Trump ha ribadito che la 'fase due' dei negoziati comincerà molto presto
AP

Gli Usa celebrano Martin Luther King

È l'unico cittadino statunitense cui sia stata dedicata una giornata di festa nazionale