Addio a Theodore Roszak, storico che coniò il termine controcultura

Aveva analizzato la rivolta degli anni Sessanta

Si è spento, all'età di 77 anni, Theodore Roszak, lo storico e critico sociale che coniò il termine "controcultura". Stando a quanto riporta oggi il Los Angeles Times, Roszak, docente di storia alla California State University, è morto lo scorso 5 luglio a Berkeley, in California, per un cancro.

Nel 1969 aveva pubblicato il testo “La nascita di una controcultura”, una profonda analisi sulla rivolta degli anni Sessanta. Nel libro si può leggere che “i giovani erano una sorta di espressione di una cultura così radicalmente dissociata dai valori dominanti della nostra società da non essere vista tanto come cultura ma piuttosto come un inquietante arrivo di una barbara intrusione”.

A differenza di molti altri critici, in questa "rivoluzione" Roszak vide non solo una rivolta in nome della trasformazione della società ma un movimento capace di riscatto e, come riporta il quotidiano, una opposizione alla tecnocrazia ritenuta all’origine del degrado ambientale, della povertà, del razzismo e della guerra.

Roszak ha firmato oltre 17 libri, nei quali ha parlato di temi disparatissimi: dall’industria cinematografica, al fondamentalismo religioso, alla tecnologia vista dal suo lato più oscuro e alla fantascienza, in libri come “La voce della terra: un’esplorazione dell’Ecopsicologia”, del 1992, in cui esamina il cosiddetto inconscio ecologico e il rapporto che intercorre tra il degrado ambientale e il disagio esistenziale.  Nel 2009 aveva pubblicato l’ultimo libro, “The making of elder culture”, una sorta di sequel de “La nascita di una controcultura”, in cui analizzava i "baby boomers", gli americani nati alla fine degli anni Quaranta, e il loro rapporto con la volontà che da giovani avevano di cambiare la società.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap