Addio ai selfie con la tigre negli zoo di New York

Una legge vieta di toccare o immortalare con foto i grandi felini
iStock

Niente più selfie con la tigre. Il governatore dello Stato di New York, Andrew M. Cuomo, ha firmato una legge soprannominata “Tiger Selfie” che vieta d’ora in poi di scattare fotografie in compagnia dei grandi felini - tra cui tigri, leopardi, leoni e giaguari - racchiusi in zoo, parchi zoologici o fiere itineranti.

Lo scopo della legge - come spiegato nel comunicato ufficiale - è di proteggere il pubblico ma soprattutto gli animali (in genere cuccioli o esemplari molto giovani) stressati dal continuo contatto con i visitatori desiderosi di accarezzarli e di immortalare l'incontro con una foto.

Il rapporto si sofferma in particolare sulla vera e propria crudeltà che questa pratica comporta per gli animali. Per accontentare il pubblico pagante, infatti, le strutture che ospitano i grandi felini richiedono esemplari sempre più giovani perché meno pericolosi.

I cuccioli vengono dunque strappati prematuramente alle loro madri e - sempre stando al rapporto - spesso muoiono durante il trasporto nelle strutture oppure a causa della continua ed estenuante esposizione ai visitatori. Senza contare - si legge ancora - che spesso gli esemplari sono soggetti a lunghe e faticose pratiche di addomesticamento e a vere e proprie operazioni nel tentativo di renderli “innocui”.

Una volta cresciuti poi, gli animali diventano comunque troppo pericolosi per essere accarezzati e avvicinati dai turisti, di conseguenza vengono confinati in strutture fatiscenti oppure - se restano come attrazione del parco - vengono tenuti al guinzaglio senza la protezione di una gabbia.

La legge fresca di approvazione non solo vieta ora ai dirigenti delle strutture di permettere il contatto fisico tra animali e visitatori ma prevede una multa di 500 dollari per la prima trasgressione e di 1.000 per la seconda.

Altri Servizi

liveblog4testing

subtitle

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP