D'Alema: Gianni Cuperlo dovrebbe prendere le redini del Pd

L'ex presidente del Consiglio ha parlato a Manhattan

"Penso che la persona più adatta a fare il segretario del partito sia Gianni Cuperlo". Lo ha detto l'ex presidente del Consiglio Massimo D'Alema, parlando ieri sera a New York da un locale nel cuore del quartiere Meatpaking. Nel corso di un evento organizzato dal Circolo Pd a New York, D'Alema ha chiarito che "il leader del centro sinistra non deve coincidere con il segretario del partito", per il fatto che "le due cose di fatto non coincidono".

D'Alema ha poi spiegato che sceglierebbe Cuperlo "per lo spessore culturale". "Molti dicono che il segretario del partito debba essere un intellettuale, che quando parla la gente deve tacere, perchè lui dice cose che gli altri non sanno", ha detto. "Nello stesso tempo - ha aggiunto - penso che la personalità pubblica più forte che abbiamo sia Matteo Renzi". "Credo che alla fine prevarrà magari Renzi, ma siccome Renzi non sa come si dirige un partito si rivolgerà a degli specialisti e quelli li forniamo noi", ha concluso.