Andrew Viterbi, il ‘solo andata’ che ha posto le basi per la telefonia moderna

Bergamasco, fuggito dall'Italia a soli 4 anni per le persecuzioni razziali, ha realizzato il sogno americano: fonda Qualcomm e inventa un algoritmo che oggi fa funzionare 5 miliardi di smartphone. Terrorismo, le autorità: nessuna minaccia per gli Usa

All’indomani dell’attacco di Berlino a New York si intensificano le misure di sicurezza, ma le autorità rassicurano: "Non ci sono minacce specifiche e credibili, a New York come negli Usa, in vista delle festività natalizie”. A sostenerlo è John Miller, vice commissario per l'intelligence e l'antiterrorismo del dipartimento di polizia newyorchese, ma come misura preventiva è stato comunque aumentato il numero di forze dell’ordine che pattugliano le zone maggiormente a rischio.

ASCOLTA IL PODCAST DELLA PUNTATA

Sul fronte politico si è consumato invece uno strappo tra Bill Clinton e Donald Trump. L’ex presidente, che ha fatto parte del Collegio elettorale che l’altro giorno ha confermato Trump come 45esimo presidente Usa, non è riuscito a nascondere la sua amarezza per il risultato di queste elezioni e all’uscita dal seggio ha affermato: “Hillary ha dovuto combattere contro tutti, dall’Fbi alla Russia; nonostante questo ha vinto il voto popolare con 2,8 milioni di preferenze”. Un commento che implicitamente giudica dunque illegittima la vittoria del magnate e una caduta di stile per Bill Clinton: gli americani hanno scelto, è tempo di guardare avanti.

Guardare avanti è stato quello che ha fatto Andrew Viterbi, emigrato in America con la sua famiglia ebrea all’età di quattro anni per sfuggire alle persecuzioni razziali. “Ricordo la Statua della Libertà e il timore di essere respinti dal controllo medico”, racconta ai microfoni di America24; la sua avventura, iniziata nel lontano 1939 da Bergamo con un biglietto di ‘solo andata’ per la nave francese De Grasse, si è trasformata con gli anni nel sogno americano. Dopo aver frequentato il Massachusetts Institute of Technology, Viterbi fonda con Irwin Jacobs la società di telecomunicazioni statunitense Qualcomm e sviluppa il famoso Algoritmo Viterbi, un procedimento usato per codificare trasmissioni digitali che è alla base della telefonia moderna. In sostanza, dai 4 ai 5 miliardi di smartphone utilizzano oggi il suo algoritmo.


Canzone del giorno: Brenda Lee - Rockin' Around the Christmas Tree