Apple conferma evento il 12 settembre, focus sull'iPhone 8

Per la prima volta si svolgerà nel nuovo campus. La capitalizzazione dell'azienda punta verso la soglia record di mille miliardi di dollari

Dopo le indiscrezioni del Wall Street Journal, sono arrivate le conferme: Apple ha organizzato un evento per il 12 settembre prossimo. Il colosso tecnologico ha inviato l'invito alla stampa dicendo "Incontriamoci da noi. Unitevi per il primo evento allo Steve Jobs Theater di Cupertino", in California. Ciò significa che per la prima volta Apple terrà un evento al suo nuovo campus.

L'azienda dovrebbe lanciare tre smartphone: uno per celebrare il decimo anniversario del prodotto e con ogni probabilità sarà più costoso e dotato di riconoscimento del volto; due sono un aggiornamento ai modelli iPhone 7. Sono attesi anche il nuovo Apple Watch - che per la prima volta potrebbe essere utilizzabile senza un iPhone - e la nuova Apple TV così come nuove caratteristiche del sistema operativo iOS11.

Apple tiene così fede alla tradizione che vede l'azienda presentare nuovi iPhone nel nono mese dell'anno. Gli investitori ne sono rassicurati visto che c'era il timore di ritardi nella produzione; questo non significa che la produzione sia sufficiente per far fronte alla domanda (lo stesso problema ci fu con l'iPhone 6). Se negli ultimi due anni Apple aveva scelto il Bill Graham Civic Auditorium di San Francisco (California) per l'evento di settembre, questa volta Apple darà un assaggio del suo nuovo quartier generale in fase di sviluppo.

Verso capitalizzazione record da mille miliardi di dollari
In attesa dell'evento, Apple si prepara a mettere a segno un nuovo record: l'azienda, che già vanta la capitalizzazione più grande al mondo, punta a diventare la prima con un valore di mercato di mille miliardi di dollari ossia poco meno del Pil del Messico. Vale circa 846 miliardi e il titolo dovrebbe arrivare a quota 193,61 dollari per raggiungere la fatidica soglia che equivarrebbe al 4,06% della capitalizzazione dell'S&P 500.

Già a maggio Amit Daryanani, analista di RBC Capital, aveva spiegato ai microfoni di Cnbc che Apple l'avrebbe potuta toccare sulla scia del lancio del nuovo iPhone, stimato per il 12 settembre prossimo. Stando all'esperto il nuovo dispositivo, le attività legate ai servizi come App Store e Apple Pay e il riacquisto di azioni proprie consentiranno all'azienda cofondata da Steve Jobs di ottenere una capitalizzazione da mille miliardi di dollari nei prossimi sei mesi; lo farà ancora più rapidamente se - amministrazione Trump permettendo - Apple rimpatrierà i 261,5 milioni di dollari in cash parcheggiati all'estero. Il gruppo il 30 agosto ha chiuso la seconda seduta di fila a livelli record, la 29esima da inizio anno. Il titolo Apple sale dello 0,7% a 164,46 dollari; da inizio anno ha guadagnato quasi il 42% e negli ultimi 12 mesi il 55%.

Altri Servizi

Nyt: Russiagate, mandato di comparizione di Mueller per Bannon

Il procuratore speciale indaga sullo staff di Trump. La sua potrebbe essere una mossa per spingere l'ex stratega della Casa Bianca a trattare
AP

Robert Mueller, il procuratore speciale che indaga sulle interferenze russe nelle elezioni presidenziali statunitensi e sulle possibili collusioni tra il Cremlino e lo staff di Donald Trump, ha spiccato un mandato di comparizione, la scorsa settimana, nei confronti di Steve Bannon, l'ex stratega capo del presidente degli Stati Uniti.

General Electric: oneri 6,2 mld $ in IV trim. su revisione attività assicurative

Al lordo delle tasse l'onere è di 9,5 miliardi (con la nuova aliquota fiscale passata dal 35 al 21% con la riforma voluta da Donald Trump la cifra scenderebbe a 7,5 miliardi).
General Electric

General Electric ha fatto sapere che la revisione di North American Life & Health, il portafoglio assicurativo in run-off di Ge Capital, porterà a oneri straordinari per 6,2 miliardi di dollari al netto delle tasse nel quarto trimestre. Al lordo delle tasse l'onere è di 9,5 miliardi (con la nuova aliquota fiscale passata dal 35 al 21% con la riforma voluta da Donald Trump la cifra scenderebbe a 7,5 miliardi).

Wall Street, attenzione rivolta alle trimestrali

Oggi i conti di Goldman Sachs e Bank of America
AP

Wall Street punta a nuovi record

Oggi trimestrale di Citigroup alle 8 (le 14 in Italia). Fiat Chrysler Automobiles presenta un nuovo Cherokee (Suv di Jeep) alle 8:30 (le 14:30 in Italia)
AP

Ferrari: Marchionne promette, saremo i primi a fare super car elettrica

Per il manager di Fca potrebbe già essere nel prossimo piano industriale

Sarà stato anche un "concetto quasi osceno", come aveva detto al salone dell'auto di Ginevra nel 2016, ma quasi due anni dopo una Ferrari elettrica non è più da escludere. Anzi. "Potrebbe essere nel piano" industriale prossimo. Parola di Sergio Marchionne. L'amministratore delegato e presidente del Cavallino Rampante sa bene che l'esperienza di guidare una Ferrari sta nel suono aggressivo prodotto dal motore ma "se si deve costruire una super car elettrica, Ferrari sarà la prima a farla. E' dovuto".

Gli Usa vogliono due nuove armi nucleari per contrastare Russia e Cina

A breve, sarà pubblicata una revisione della strategia nucleare statunitense
Shutterstock

Gli Stati Uniti hanno intenzione di sviluppare due nuovi armi nucleari per rispondere alle crescenti capacità militari di Cina e Russia. È quanto emerge dalla revisione della strategia nucleare del dipartimento della Difesa.

Fca: in Italia Marchionne chiede tempo, ci impegniamo come in Usa

La stretegia passa per Jeep e marchi premium Maserati e Alfa Romeo. Il Ceo su Renzi? Quello "che appoggiavo io non l'ho più visto da un po'"

Detroit - "Non lo so". Da Detroit, Sergio Marchionne non ha promesso che in Italia si arrivi ad avere una piena occupazione come previsto dal piano industriale al 2018. Ma mentre i sindacati come Fiom hanno interpretato quelle parole come conferma del fatto che gli stabilimenti italiani non sono al centro dell'attenzione di Fiat Chrysler Automobiles, il Ceo del gruppo ha lanciato un altro messaggio ai lavoratori italiani: "L'impegno, come lo abbiamo preso qui [in Usa], lo prendiamo anche in Italia".

Bank of America: utile IV trim. cala, ma batte stime, 2,9 mld oneri da riforma

"Una crescita responsabile ha prodotto risultati solidi nel 2017", ha detto l'amministratore delegato Brian Moynihan.

Nel quarto trimestre Bank of America ha riportato profitti superiori alle previsioni, escludendo gli oneri straordinari per 2,9 miliardi di dollari legati alla riforma fiscale voluta dal presidente Donald Trump. "Una crescita responsabile ha prodotto risultati solidi nel 2017", ha detto l'amministratore delegato Brian Moynihan.

Trump gode di una salute eccellente (ma fa poco sport)

Lo ha fatto sapere la Casa Bianca, commentando il check up annuale a cui il presidente americano si è sottoposto all'ospedale militare Walter Reed.
AP

Una salute di ferro, almeno apparentemente e nonostante la poca attività fisica e un'alimentazione non sempre corretta. Le condizioni di Donald Trump sono "eccellenti", come ha fatto sapere la Casa Bianca, commentando il check up annuale a cui il presidente americano si è sottoposto all'ospedale militare Walter Reed.

Ford: 11 miliardi di dollari di investimenti in vetture elettriche entro il 2022

Ford: 11 miliardi di dollari di investimenti in vetture elettriche entro il 2022. Il gruppo di Detroit accelera notevolmente i suoi piani. Offrirà "una gamma molto ampia" di veicoli elettrici in Europa e in Usa, incluse macchine sportive

Ford Motor ha deciso di premere l'acceleratore sui veicoli elettrici, per cui investirà 11 miliardi di dollari al 2022 contro i 4,5 miliardi che si era impegnato a spendere entro il 2020. Fornendo tali cifre, Ford è diventato uno dei pochi gruppi ad avere dato la portata del proprio investimento in questo campo. Travolta dallo scandalo dieselgate nel settembre 2015, la tedesca Volkswagen si è impegnata a spendere 40 miliardi di dollari tra auto elettriche, veicoli autonomi e servizi di mobilità nuovi entro il 2022.