Apple e Samsung: l'odissea legale torna in tribunale

Una giuria californiana deve decidere quanto il gruppo sudcoreano deve pagare a quello Usa per avere copiato il suo iPhone

Apple e Samsung tornano in tribunale per un altro round della loro lunga disputa sui brevetti. Il braccio di ferro legale iniziò sette anni fa, quando il produttore dell'iPhone lanciò la prima causa legale contro il rivale sudcoreano accusandolo di avere copiato il suo smartphone. Ad occuparsi del caso questa settimana sarà una giuria di San José (California).

E' la terza volta che lo stesso insieme di brevetti è finito in un nuovo processo. Nel 2012 una giuria aveva ordinato a Samsung di versare 1,05 miliardi di dollari di danni ad Apple. Poi la cifra fu ridotta dal giudice Lucy Koh per via di errori di calcolo fatti dalla giuria. In un secondo processo, nel 2013 ad Apple fu riconosciuto il diritto di ricevere 290 milioni di dollari ma Samsung fece ricorso alla Corte Suprema; nel 2016 il massimo organo giudiziario Usa diede ragione al gruppo asiatico sostenendo che per prodotti con molte componenti, come gli smartphone, i danni devono essere proporzionali alle parti specifiche copiate. La Corte Suprema non diede però un'indicazione di come i danni dovevano essere calcolati, rispedendo il caso a San José dove si dovrà determinare la pena.

Come indicato dal giudice Koh, i giurati devono ascoltare le tesi dei due gruppi come se il tempo fosse tornato al 2012. Rispetto ad allora Apple e Samsung sono rimasti i principali produttori di smartphone al mondo ma i dispositivi venduti sono cambiati e quelli accusati di avere copiato l'iPhone non sono più in circolazione. 

Altri Servizi

Wall Street sotto pressione per Boeing

Il dipartimento dei Trasporti ha aperto un'indagine sull'approvazione della Faa al Boeing 737 Max
AP

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

Amazon, via libera dalla contea di Arlington agli incentivi diretti da 23 milioni di dollari per la nuova sede

Le autorità li hanno approvati all'unanimità. Proteste di molti residenti. Amazon riceverà 481 milioni di incentivi dalla contea e 750 milioni dallo Stato
AP

Lo staff di Sanders è il primo sindacalizzato nella storia delle presidenziali

"Ci aspettiamo che questo significhi parità di salario e trasparenza durante la campagna, trattamento equo per ogni lavoratore, che sia a Washington D.C. o in Iowa, senza differenze di genere" ha commentato il presidente dello UFCW Local 400
Ap

Due voti in Congresso contro Trump, ma non c'è una rivolta dei repubblicani

Approvate due risoluzioni contro la dichiarazione d'emergenza e il sostegno alla guerra saudita in Yemen, ma i ribelli sono solo il 10%. Il presidente costretto al primo veto (e presto al secondo)

Federcalcio Usa sorpresa dalla causa per discriminazione intentata dalle giocatrici della nazionale

Carlos Cordeiro ha detto che le atlete non si erano mai lamentate del contratto collettivo. Le campionesse del mondo chiedono di essere pagate (e trattate) come gli uomini
Ap

Riconquistare la Casa Bianca: i soldi dei donatori democratici in quattro Stati decisivi

Wisconsin, Michigan, Pennsylvania e Florida: qui si sono decise le elezioni del 2016, qui si decideranno, probabilmente, quelle del 2020

Vino italiano: export in Usa al top di cinque anni nel 2018

Rialzo del 6,8% a quasi due miliardi di dollari. Francia in testa per secondo anno di fila grazie al vantaggio nei rosati. Il nostro Paese resta primo fornitore di rossi e bianchi. Forte (Agenzia ICE NY): serve migliorare nostro posizionamento

Apple si difende dalle accuse di Spotify: vuole benefici senza costi

Il gruppo americano replica a quello svedese: la sua, "retorica fuorviante"