Apple testa shuttle autonomo (prodotto da altri) per dipendenti

E' la dimostrazione, rivela il NY Times, di come le ambizioni del gruppo siano cambiate: il focus è sulla tecnologia necessaria per rendere self-driving una vettura

Originiariamente voleva sviluppare un prodotto che avrebbe rivoluzionato il settore automobilistico e sfidato Detroit, la capitale americana delle quattro ruote. Anni dopo rispetto ad allora, le ambizioni di Apple riguardanti le auto a guida autonoma sono modeste. Lo scrive il New York Times. Invece che puntare a un veicolo a marchio Apple, il produttore dell'iPhone ha deciso di focalizzarsi sulla tecnologia sottostante che permette a una vettura di funzionare anche senza un conducente. Non a caso lo scorso giugno il Ceo Tim Cook disse che il gruppo di Cupertino (California) si sta "concentrando su sisteme autonomi".

La dimostrazione del cambio di rotta del colosso tecnologico è fornita dal giornale newyorchese, il primo a parlare di uno servizio shuttle a guida autonoma (ancora non operativo) pensato per trasportare i dipendenti Apple da un edificio a un altro. Quello shuttle, scrive il NY Times, sarà probabilmente un veicolo commerciale di un produttore tradizionale di auto che Apple userà per testare le tecnologie self-driving in fase di sviluppo. Questo nuovo sforzo del gruppo si chiama PAIL, che sta per Palo Alto to Infinite Loop, l'indirizzo del quartier generale a Cupertino non lontano da Palo Alto. Parlando con cinque fonti a conoscenza di "Titan" - il progetto di Apple relativo alle auto autonome - il quotidiano ha ripercorso le fasi che "almeno per ora" hanno portato l'azienda a volere sviluppare una tecnologia per vetture realizzate da altri, una strategia sposata da altri gruppi tecnologici come Waymo (Google).

Altri Servizi

La settimana negli Stati Uniti: shutdown, Davos e gli Oscar

Lo shutdown continua, sempre che lunedì il Senato non trovi un accordo. Trump dovrebbe andare a Davos, in Svizzera, dove parlerà venerdì. Martedì invece ci sono le nomination degli Oscar
AP

Amazon apre il negozio senza casse

Da domani a Seattle apre Amazon Go, permette di entrare nel negozio, prendere ciò che vogliamo e uscire senza pagare. Lo fanno in automatico una app del colosso e centinaia di telecamere

La marcia delle donne: da protesta a movimento globale

Sabato milioni di persone hanno manifestato per i diritti delle donne e contro la presidenza di Donald Trump. Domenica ci sono stati altri cortei da Miami a Washington e in Australia. Gli organizzatori pensano alle elezioni di Midterm del 2018

La politica estera di Trump nel primo anno di presidenza

I pochi cambiamenti che il presidente ha fatto in politica estera sono fortemente improntati sulla sua agenda di America First. Ma ci sono anche tante promesse non rispettate e minacce via Twitter con non porteranno mai a nulla di concreto
AP

Pence in Medio Oriente, focus su sicurezza e terrorismo

Le tensioni su Gerusalemme capitale peseranno sul viaggio del vicepresidente Usa tra Egitto, Giordania e Israele. Parlerà alla Knesset, il parlamento israeliano: primo leader statunitense a farlo dal 2008

Rinnovo della 702, c'è la firma di Trump: difesa la sorveglianza di massa, sconfitta la privacy

Rinnovata per sei anni la sezione 702 del Foreign Intelligence Surveillance Act (Fisa), che permette di spiare le conversazioni di cittadini statunitensi con stranieri di 'interesse' senza mandato

Per gli Usa, il primo pericolo sono Russia e Cina. Terrorismo in secondo piano

Presentata la nuova strategia di difesa nazionale dal capo del Pentagono, James Mattis. Dal documento è stato cancellato il pericolo portato dal cambiamento climatico
U.S. Department of Defense

Non c'è accordo sui fondi, Stati Uniti in shutdown: bloccate le attività federali

Il Senato non ha approvato la legge di finanziamento provvisorio per 4 settimane. Possibile riduzione del Pil di 6,5 miliardi a settimana. Trump: "I democratici vogliono svilire il grande successo dei tagli alle tasse". E chiede di usare la nuclear option

S&P promuove la Grecia, prima volta in due anni

Il rating passa a B da B-, comunque cinque gradini sotto l'investment grade. L'outlook resta positivo
iStock

Svolta storica al Los Angeles Times, arrivano i sindacati

Sono gli stessi che rappresentano già NY Times, Washington Post e Wsj. Il proprietario Tronc: aperto a discussioni produttive. Al via formazione di un comitato per trattare aumenti salariali
L'edizione del 5 novembre 2008 del giornale AP