America 24

Il crollo del campione

Armstrong dovrà affrontare due nuove cause in tribunale

1 Marzo 2013, 22:09

Da oggi l'ex campione di ciclismo Lance Armstrong ha due nuovi avversari, oltre al governo degli Stati Uniti. Infatti sulla testa dell'ex sportivo, sotto inchiesta per doping, pendono altre due cause. La prima è stata presentata a Austin in Texas da Acceptance, una compagnia di assicurazioni con sede in Nebraska, che lo ha pagato tre milioni di dollari per le sue prime tre vittorie al Tour de France, oggi tutte annullate. La società lo cita per frode, considerando che ha nascosto di essersi dopato per arrivare sul podio nel 1999, 2000 e 2001, gli anni in cui ricevette i bonus dall'assicurazione.

Armstrong, 41 anni, è stato citato anche da un class action in un tribunale federale di Los Angeles. Il gruppo di cittadini sostiene che il campione, che ai tempi era stato testimonial della marca di integratori Frs, avrebbe ingannato i consumatori con false pubblicità. Nello spot, infatti, l'ex ciclista dichiarava che proprio i prodotti della marca sarebbero stati la sua "arma segreta". Mark Fabiani, il portavoce di Armstrong, non ha voluto commentare le due notizie.

Ultimo aggiornamento: 1 anno, 1 mese fa