Bill Gates supera Jeff Bezos: è la persona più ricca del pianeta

Secondo il Bloomberg Billionaires Index il patrimonio del fondatore di Microsoft vale 110 miliardi di dollari

A distanza di due anni Bill Gates si riprende il titolo di "paperone" del pianeta. Secondo il Bloomberg Billionaires Index, l’indice dei 500 miliardari calcolato da Bloomberg, il fondatore di Microsoft, torna infatti in vetta alla classifica degli uomini più ricchi del mondo grazie a un patrimonio da 110 miliardi scalzando il Ceo di Amazon, Jeff Bezos, i cui averi raggiungono “solo" i 108,7 miliardi. Al terzo posto troviamo invece Bernard Arnault, Tycoon del lusso e ceo di Lvmh il cui patrimonio è di 102,7 miliardi.

Nelle scorse settimane c’erano già stati una serie di avvicendamenti tra i tre, con Gates che prima era stato superato da Arnault al secondo posto, salvo poi ricuperarlo e addirittura rubare lo scettro per un breve lasso di tempo a Bezos che, comunque, si era subito ripreso la vetta della classifica. Il momentaneo avvicendamento era legato all’ultima trimestrale di Amazon, quella chiusa a settembre, in cui il profitto è sceso di quasi il 28% rispetto all’anno precedente.

A incidere sulla risalita di Gates ci ha pensato la volata dei titoli Microsoft, saliti quest’anno del 48%, mentre sulle finanze di Bezos ha pesato, inevitabilmente, il divorzio dalla moglie MacKenzie dopo 25 anni di matrimonio. Recentemente le due aziende sono state anche rivali, come spiega Cnn in un altro articolo nel quale ricorda che lo scorso ottobre Microsoft ha battuto Amazon per un contratto da 10 miliardi di dollari di cloud computing con il Pentagono.

Nessuno dei protagonisti ha rilasciato dichiarazioni ufficiali sulla nuova classifica di Bloomberg anche se negli scorsi mesi Bill Gates ha commentato ironicamente una tassa proposta da alcuni candidati democratici alle presidenziali, tra cui la senatrice Elizabeth Warren. Mister Microsoft ha infatti dichiarato di aver già pagato più di dieci miliardi di dollari e di essere disposto di arrivare fino a 20 mentre l’idea di dover pagare 100 miliardi di dollari lo spingerebbe a "fare un po’ di conti" su ciò che gli è rimasto.

Altri Servizi

Buffett rassicura su Berkshire Hathaway, dopo la performance peggiore a Wall Street dal 2009

Nella consueta lettera annuale agli azionisti, ha invitato a concentrarsi sugli utili operativi e ha tranquillizzato sul futuro della conglomerata senza di lui: "La vostra società è pronta al 100%"
AP

Warren Buffett ha cercato di rassicurare gli investitori sul futuro a lungo termine di Berkshire Hathaway, dopo un anno di performance deludenti. L''oracolo di Omaha', 89 anni, presidente e amministratore delegato di Berkshire, è conosciuto per il suo successo come investitore e 'deal maker' a lungo termine, ma le performance di Berkshire, negli ultimi anni, non hanno battuto quelle del mercato.

Usa2020, Bernie Sanders vince i Caucus in Nevada

Il senatore del Vermont consolida lo status di favorito alla nomination Dem: "Abbiamo creato una coalizione multigenerazionale e multirazziale, che non vincerà solo in Nevada, ma in tutto il Paese"
Ap

Bernie Sanders vince in maniera netta i caucus del Nevada, terzo appuntamento della competizione elettorale per la scelta del candidato democratico alle presidenziali statunitensi di novembre. Con quasi il 50% delle preferenze il senatore del Vermont consolida il suo status di favorito alla nomination del partito dell’Asinello. "Abbiamo creato una coalizione multigenerazionale e multirazziale, che non vincerà solo in Nevada, ma in tutto il Paese", ha dichiarato un euforico Sanders parlando ai suoi sostenitori durante un comizio a San Antonio, in Texas, dove ha proclamato la affermazione elettorale e ha, di fatto, predetto altre vittorie nelle prossime consultazioni.

Le calciatrici della nazionale Usa chiedono 66 milioni in danni per discriminazione

A maggio comincerà il processo contro la federcalcio Usa
Ap

Le giocatrici della nazionale statunitense di calcio chiedono un risarcimento di oltre 66 milioni di dollari alla federcalcio (U.S. Soccer Federation) nell'ambito della loro causa per discriminazione di genere. La richiesta è contenuta nei documenti presentati ieri sera al tribunale distrettuale di Los Angeles, prima dell'inizio del processo, in programma il 5 maggio. Tra i documenti presentati, anche gli accordi collettivi della nazionale maschile e della nazionale femminile, da cui emerge non solo la disparità di trattamento per i bonus, ma anche la differente struttura dei pagamenti riservati ad atleti e atlete.

"Mercenari social" di Bloomberg, Twitter sospende 70 account

Gli utenti degli account sospesi "hanno spesso usato identici testi, messaggi, link e hashtag" per promuovere contenuti a sostegno del candidato. Twitter ha comunicato che questo viola le sue regole sullo spam e sulla manipolazione della piattaforma

Twitter ha deciso di sospendere circa 70 account che postavano contenuti a favore di Michael Bloomberg, candidato alle primarie democratiche per le presidenziali statunitensi. Lo riporta il Los Angeles Times. Lo staff elettorale dell'ex sindaco di New York sta pagando utenti di Instagram, Facebook e Twitter in California per pubblicare messaggi in suo sostegno sui loro profili personali, come aveva raccontato giorni fa il Wall Street Journal.

Entrance Poll e primi dati: si va verso una vittoria di Bernie Sanders ai caucus in Nevada

Il senatore verso un successo netto; alle sue spalle, l'ex vicepresidente Joe Biden
Ap

Liberali, giovani e sostenitori del sistema sanitario universale sarebbero la spina dorsale della probabile vittoria del senatore Bernie Sanders ai caucus in Nevada, terzo appuntamento della competizione elettorale per la scelta del candidato democratico alle presidenizali statunitensi di novembre. Secondo gli entrance poll di Edison Media Research, Sanders è in testa tra le prime preferenze, con il 39% degli uomini e il 31% delle donne; intorno alla soglia del 15% ci sarebbero solo l'ex vicepresidente Joe Biden e l'ex sindaco Pete Buttigieg. La vittoria di Sanders è stata pronosticata anche dai sondaggi. Secondo i primissimi dati provenienti dai caucus (circa l'1%), Sanders avrebbe ottenuto circa il 51% dei delegati di contea, seguito da Biden con circa il 26%.

Wall Street ottimista, nonostante il coronavirus

Dai verbali della Fed buone notizie per l'economia Usa, anche se il coronavirus è una minaccia per l'outlook globale
AP

Usa2020, Clint Eastwood appoggia Bloomberg

L'attore e regista ha manifestato il suo endorsement all'ex sindaco di New York in un’intervista al Wall Street Journal
Ap

Nella corsa alla Casa Bianca Clint Eastwood appoggia il democratico Michael Bloomberg. Il leggendario attore e storico sostenitore del partito repubblicano ha rilasciato una lunga intervista al Wall Street Journal nella quale ha dichiarato che la miglior cosa da fare è “semplicemente portare là (alla Casa Bianca) Michael Bloomberg".

Sanders voleva candidarsi contro Obama nel 2012

Lo scrive The Atlantic. Il senatore fu fermato dal leader della maggioranza in Senato, Harry Reid
AP

Il senatore Bernie Sanders fu molto vicino a sfidare l'allora presidente Barack Obama alle primarie democratiche del 2012. Lo riporta The Atlantic, che in un articolo ripercorre i difficili rapporti tra il candidato alla nomination democratica per le presidenziali di novembre e il 44esimo presidente.

Afghanistan, accordo tra Usa e talebani per una riduzione delle violenze

Si tratta del primo passo verso un accordo tra talebani e governo afgano e il ritiro delle truppe statunitensi
AP

 Riduzione violenze da domani, per una settimana New York, 21 feb - Il dipartimento di Stato americano ha confermato che Stati Uniti e talebani hanno "raggiunto un accordo" per una "riduzione delle violenze" in Afghanistan per una settimana, cui seguirà un'intesa che sarà firmata dalle due parti. Questa mattina, il governo di Kabul aveva già reso nota la notizia, specificando che la "riduzione delle violenze" scatterà domani.