Bitcoin: dopo un 2017 stellare, atteso un 2018 altamente volatile

Per il primo analista ad essersi occupato della valuta digitale, i prezzi oscillerano tra i 6.500 e i 22.000 dollari contro i 15.000 attuali. Attesi quattro sell-off di almeno il 40%

Se il 26 dicembre era riuscito a riportarsi sopra i 16.000 dollari, recuperando una buona fetta di quanto perso nel sell-off della settimana precedente il Natale, 24 ore dopo Bitcoin è tornato a essere oggetto di vendite tanto da scivolare sotto i 15.000 dollari. Alle 19 italiane su Coinbase, il principale exchange americano di valute digitali, perdeva il 5% a 14.980 dollari. La perfomance da inizio anno resta comunque stellare visto che il 2017 iniziò con la criptovaluta che valeva meno di mille dollari.

Cosa succederà nel 2018? Per il primo analista ad essersi occupato formalmente di Bitcoin, il prezzo oscillerà tra i 6.500 e i 22.000 dollari. Si tratta di Nick Colas, cofondatore di DataTrek Research, che segue le sorti della valuta digitale da almeno 4 anni. Secondo lui, la forte fluttuazione dei prezzi sarà accompagnata da quattro "crash", tonfi di almeno il 40%. Per l'esperto, un prezzo di 14.035 dollari potrebbe essere ragionevole per il 2018.

Coles, riferisce Cnbc, è arrivato a fare questi calcoli confrontando l'ammontare di Bitcoin in circolazione con quello di banconote da 100 dollari. "L'uso 'reale' principale di Bitcoin in questo momento è la protezione di asset personali. Sì, questo include anche riciclaggio di denaro ed evasione fiscale. [Bitcoin] incorpora però anche il desiderio di persone oneste che vivono in Paesi meno esemplari in termini di stato di diritto di proteggere i loro asset". Attualmente lo si fa con banconote da 100 dollari.

Se il valore di Bitcoin arriva a essere pari al 10% di quelle banconote in circolazione - 110 miliardi di dollari diviso per 17 milioni di Bitcoin - si arriva al prezzo di 6.500 dollari. Usando un 33%, si arriva a 22mila. Secondo Coles, "l'unico modo affinché i prezzi possano salire è se e quando qualcuno lancia un business di larga scala che usa bitcoin. Ciò potrebbe succedere nel 2018 ma per ora l'uso resta per la protezione di asset. Ecco come valutiamo ad oggi Bitcoin", una delle 36 valute digitali in circolazione e certamente la più famosa.

Altri Servizi

Donald Trump contro l'Europa: è un nemico

In una intervista a Cbs il presidente americano contro l'Unione europea a pochi giorni dalla sua visita ufficiale
©AP

Il presidente americano, Donald Trump, ha definito l'Unione europea un "nemico" degli Stati Uniti in un'intervista a seguito di un incontro controverso la scorsa settimana con gli alleati della NATO.

Wall Street, pesano i nuovi dazi minacciati da Trump

Il presidente Usa è tornato poi ad attaccare l'Unione europea e a criticare la Fed
iStock

Trump: pronto a dazi su tutto l'import cinese, pari a 505 miliardi

Il presidente Usa minaccia Pechino in un'intervista alla Cnbc

Il presidente Donald Trump ha dichiarato di essere pronto a imporre dazi su tutti i prodotti cinesi importati negli Stati Uniti, pari a 505,5 miliardi di dollari nel 2017. "Sono pronto ad arrivare a 500" ha detto, durante un'intervista in onda questa mattina sulla Cnbc, riferendosi appunto al valore di tutte le importazioni dalla Cina dello scorso anno, secondo i dati del Census Bureau; le esportazioni statunitensi in Cina, invece, sono state pari a 129,9 miliardi di dollari. Finora, i dazi statunitensi sono stati imposti solo su prodotti cinesi del valore di 34 miliardi, a cui la Cina ha risposto con dazi su prodotti statunitensi.

Wall Street, attenzione alle trimestrali

Ancora una giornata significativa per la pubblicazione di dati societari
iStock

Trump registrato dal suo ex avvocato sul pagamento a un'ex modella di Playboy

I due discussero della situazione prima delle elezioni; ora la registrazione è in mano agli investigatori
AP

Il capo dell'intelligence Usa bacchetta Trump sull'incontro con Putin

Coats: "Non doveva incontrarlo da solo, mi aspettavo dichiarazioni diverse"

Usa 2016, Nyt: Trump sapeva delle ingerenze di Putin sin dall'inizio

Il presidente ha visto le prove due settimane prima del suo insediamento

Trump: incontro con Putin un successo, anche secondo l'intelligence

Ieri, la marcia indietro: "Non ho motivi per non credere all'intelligence" sulla colpevolezza della Russia per le ingerenze nelle elezioni

Wall Street, attenzione al Beige Book

La Federal Reserve lo pubblicherà alle 14 (le 20 in Italia)
iStock

Obama celebra Mandela: "Viviamo in tempi strani e incerti. Attenzione all'uomo forte"

L'ex presidente Usa a Johannesburg per i 100 anni dalla nascita del leader per la lotta contro l'apartheid. "La stampa libera sotto attacco"
AP