Black Lives Matter compie 4 anni e cambia volto con Trump

Dall'hashtag alle proteste di strada. Il movimento denuncia le violenze verso gli afroamericani
Ap

Quattro anni fa nasceva Black Lives Matter, movimento di protesta con lo scopo di accrescere la consapevolezza sulle discriminazioni razziali nei confronti della minoranza afroamericana negli Stati Uniti. “Il movimento iniziò come un desiderio politico degli afroamericani” si legge sul sito dell’organizzazione. “Negli anni a venire siamo riusciti a combattere insieme, e immaginare e creare un mondo libero dalle discriminazioni razziali, dove ogni afroamericano ha il potere economico, sociale e politico di crescere in salute”.

L'organizzazione è stata fondata a luglio di quattro anni fa dalle attiviste Alicia Garza, Patrisse Cullors e Opal Tometi, in seguito all'assoluzione di George Zimmerman, il metronotte che nel 2012 in Florida aveva ucciso a colpi di pistola Trayvon Martin, un ragazzo afroamericano disarmato di diciassette anni. Da quel momento l'attenzione sul problema è aumentata e ci sono state centinaia di manifestazioni contro la violenza della polizia nei confronti della minoranza afroamericana.

La protesta è diventata globale nel corso delle rivolte per la morte di Micheal Brown, 18enne afroamericano disarmato, ucciso dall'agente Darren Wilson a Ferguson, Missouri. In quelle manifestazioni l'hashtag #BlackLivesMatter su Twitter è diventato il simbolo di un movimento di globale di denuncia non solo degli abusi della polizia sugli afroamericani, ma anche di temi come la discriminazione contro le persone Lgbt e l’islamofobia.

Nel corso della sua campagna elettorale, e dopo la sua elezione, il presidente americano Donald Trump ha più volte attaccato il movimento. Sul sito della Casa Bianca, a pochi giorni dall’insediamento, comparve una nota in cui il presidente dichiarava che avrebbe messo fine "all'atmosfera anti-polizia", aggiungendo che "il nostro lavoro non è di rendere la vita più tranquilla per i manifestanti e i violenti". Un articolo di Slate sosteneva che Trump avesse "mandato un avviso" molto chiaro al movimento. Nel luglio del 2016, poco dopo la sua nomination a candidato del partito repubblicano, Trump aveva detto che movimenti come Black Lives Matter avessero istigato l'uccisione di alcuni poliziotti, suggerendo che il futuro segretario alla Giustizia avrebbe potuto aprire una inchiesta sui movimenti per i diritti civili.

Altri Servizi

La settimana economica negli Stati Uniti

Continua la stagione delle trimestrali, Trump parla di made in America, la riforma sanitaria resta ferma al Senato
AP

Donald Trump è sempre più debole. Gli scandali legati al Russiagate e il coinvolgimento di suo figlio Donald Jr. hanno fatto scendere la popolarità del presidente ai minimi toccando quota 36% rispetto al 42% di aprile, secondo un sondaggio nazionale svolto dal Washington Post e da Abc. Il 48% degli americani sostengono di "disapprovare fortemente" l'azione di Trump come presidente, un livello mai raggiunto dagli ex presidenti Bill Clinton e Barack Obama e toccato solo da George W. Bush nel suo secondo mandato.

La stanza del silenzio di New York

Uno spazio multifede all'interno della New York University. Gli studenti possono pregare, riflettere e meditare

Trump presenta la settimana del "Made in America"

Eventi e conferenze alla Casa Bianca anche se la maggior parte dei suoi marchi producono all'estero

Il presidente americano Donald Trump ha appena presentato la settimana "Made in America" alla Casa Bianca per promuovere prodotti realizzati negli Stati Uniti. Questo anche se la maggior parte della sue aziende producono all'estero. Seguendo le promesse fatte nel corso della campagna elettorale, l'amministrazione metterà in evidenza la produzione americana.

Studente americano condannato a 10 anni di carcere in Iran

Era scomparso l'estate scorsa. Secondo le autorità di Teheran è una spia americana. Lo studente, Xiyue Wang, si trovava in Iran per continuare la sua ricerca scientifica sulla dinastia Qajar

Uno studente americano dell'Università di Princeton è stato arrestato in Iran ed è stato condannato a 10 anni di carcere con l'accusa di essere una spia del governo americano. La mossa potrebbe incrinare ancora di più le relazioni tra i due Paesi, sempre più tese da quando Donald Trump è stato eletto presidente.

Donald Trump torna all'attacco: i media distorcono la democrazia

Domenica mattina, in una serie di tweet, il presidente americano ha difeso suo figlio. E torna a prendersela con Hillary Clinton

Domenica mattina, dal suo campo da golf privato a Bedminster, in New Jersey, Donald Trump è torna a twittare contro i media, difedendo suo figlio Donald Jr., travolto dallo scandalo dell'incontro con l'avvocato vicino alla Russia che gli aveva promesso informazioni compromettenti su Hillary Clinton. "I MEDIA DISTORCONO LA DEMOCRAZIA", ha scritto il presidente americano. Trump ha preso di mira i media americani. "Hillary Clinton può avere illegalmente le domande di un dibattito & cancellare 33.000 email ma mio figlio Don è stato disprezzaro dai Fake News Media?".

In Nevada sono già rimasti senza marijuana legale

La cannabis è in vendita dal primo luglio a scopo ricreativo, ma la domanda supera la produzione
AP

L’aumento della domanda di cannabis in Nevada, diventata legale nello stato a novembre grazie al referendum ma in vendita solo dal primo luglio, ha svuotato gli scaffali dei dispensari e costretto i politici locali ad agire d’urgenza. Il governatore repubblicano dello stato, Brian Sandoval, ha attivato misure d’emergenza la scorsa settimana per aumentare la quantità di prodotto nello stato. Tra mercoledì e giovedì, i legislatori hanno annunciato che avrebbero concesso nuove licenze per la distribuzione della cannabis.

Trumpcare, i repubblicani a un voto da un altro fallimento

Il nuovo testo per riformare la sanità, presentato dai senatori, potrebbe essere bocciato prima della discussione in Aula. Il presidente e i leader del partito spingono per l'approvazione
Ap

I repubblicani statunitensi sono a un passo, anzi a un voto, dall'ennesimo fallimento sulla riforma sanitaria che dovrebbe sostituire l'Obamacare. Un altro 'no' di un senatore del Grand Old Party impedirebbe al nuovo testo presentato ieri di arrivare alla discussione in Aula.

JPMorgan batte le stime nel secondo trimestre, bene investment e commercial banking

Soddisfazione da parte dell'amministratore delegato Jamie Dimon: "Abbiamo continuato a registrare risultati molto solidi, in un contesto economico globale stabile o in miglioramento".
AP

Secondo trimestre sopra le stime per JPMorgan Chase, prima delle grandi banche americane a pubblicare i conti, anticipando di un'ora circa Citigroup e Wells Fargo. A fare da traino le attività di commercial e investment banking.

Trump 'apre' sul clima: "L'accordo di Parigi? Qualcosa potrebbe succedere"

Il presidente Usa in conferenza stampa con l'omologo francese, Macron. I due leader hanno discusso anche di terrorismo e commercio

"Qualcosa potrebbe succedere sull'accordo di Parigi, vedremo cosa succederà. Se succederà sarà fantastico. Altrimenti, andrà bene ugualmente". Cos" il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha risposto a una domanda sull'accordo sul clima di Parigi, durante la conferenza stampa congiunta con l'omologo francese, Emmanuel Macron, all'Eliseo, a Parigi, aprendo quindi a nuovi scenari, anche se non è chiaro quali potrebbero essere. Trump ha ribadito l'impegno degli Stati Uniti "a rimanere leader nella tutela dell'ambiente", ferme restando le divergenze con gli altri Paesi sulla strategia da seguire, come dimostrato dall'uscita degli Stati Uniti dall'accordo di Parigi. Poco prima, Macron aveva detto che lavorerà con Trump sul clima e che capisce le ragioni del presidente degli Stati Uniti, che vuole difendere l'occupazione e l'economia degli Stati Uniti. Parigi, ha detto Macron, resta "impegnata" nell'intesa di Parigi.