BofA: a Piazza Affari "godetevale finché dura", focus sulle elezioni

Parla Michael Hartnett, Chief Investment Strategist della banca americana
By Goldmund100 at it.wikipedia, CC BY-SA 3.0

"Enjoy it while it lasts". Godetevela finché dura. E' questa la raccomandazione di Bank of America Merrill Lynch in merito al mercato azionario italiano, dove il Ftse Mib da inizio anno ha guadagnato il 16% circa contro un +18% dell'S&P 500. Parlando ad America24, Michael Hartnett, Chief Investment Strategist della banca americana, ha spiegato che "a oggi siamo bullish ma crediamo che lo spazio di crescita sia più a breve termine che a lungo termine".

Hartnett si è detto "preoccupato che i mercati siano molto veloci a optare per le prese di profitto se cattive notizie emergeranno in primavera" quando gli italiani andranno al voto. "Noi e i nostri clienti abbiamo un interesse enorme nelle elezioni italiane. Non c'è assolutamente dubbio che il mercato sia posizionato presupponendo che [il governatore della Banca centrale europa, Mario] Draghi continui a vincere e la politica continui a perdere in termini di impatto sui mercati".

Aggiungendo che per il momento "siamo long" sulla periferia dell'Eurozona - di cui la banca stima una crescita complessiva del Pil del 2% nel 2018 e nel 2019 - Hartnett si aspetta che "il nervosismo aumenti con l'avvicinarsi delle elezioni perché la loro tempistica coinciderà con l'arrivo degli utili societari e un rallentamento molto più visibile della Cina". Proprio a questo proposito il Chief Investment Strategist di Bofa Merrill Lynch ha invitato a ricordare che "quest'anno la Cina è cresciuta più del previsto e l'euro era debole l'anno precedente. Questi due venti a favore sono stati molto positivi ma non ci saranno l'anno prossimo. Magari ci saranno nei primi due-tre mesi ma poi la Cina rallenterà, l'euro avrà un impatto maggiormente negativo e tutto questo succederà quando ci saranno le elezioni" nel nostro Paese.

Hartnett, la cui madre è italiana, crede "in Italia ci sia un sentimento generalizzato secondo cui il Paese non stia davvero riformando; non c'è una passione genuina nella popolazione" su questo. Consapevole degli sforzi fatti prima dal governo di Matteo Renzi e poi di quello di Paolo Gentiloni con la regia del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, l'esperto precisa: "Non credo che sia negligente ma visto dove si trovano i mercati, per continuare a salire serve di più". Insomma, secondo lui il nostro Paese ha bisogno di quello che negli Stati Uniti chiamano un "WOW moment", un qualcosa di inaspettamente positivo "che indichi che si stia davvero cambiando". Per l'esperto, "deve esserci qualcosa di utile in termini di oneri nel lungo termine, magari nel settore bancario o nel sistema pensionistico".

Hartnett ha riconosciuto che "è davvero difficile riformare un Paese in cui i trend demografici e il debito pubblico sono un tale problema. Quando c'è così tanto debito e la popolazione invecchia, quello che serve per riforme enormi è una sorta di crisi. Quello di cui ci si preoccupa è che Draghi ha sì tranquillizzato il rischio ma questo non significa che si fanno riforme".

Hartnett ha concluso dicendo che se il mondo continua a essere caraterizzato da una mentalità "Goldilocks" - in cui si crede che l'economia non si stia né surriscaldando (cosa che porterebbe a una riduzione repentina degli stimoli monetari) né raffreddando al punto da temere un'interruzione della ripresa - e se la Bce sarà lenta nel ridurre la liquidità che immette nell'economia attraverso il programma di acquisto di bond, "l'Italia è a posto ma non può dipendere dal comfort" fornito da Draghi.

Altri Servizi

Trump alle Nazioni Unite: focus su Iran, commercio e sovranità

Il presidente Usa alla sua seconda apparizione al Palazzo di Vetro di New York, per la 73esima Assemblea generale. Lo scorso anno, minacciò di "distruggere totalmente" la Corea del Nord; ora si vanta dei nuovi rapporti con Pyongyang (con pochi risultati)
Ap

"Sarà la seduta del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite più vista di tutti i tempi". Parola dell'ambasciatrice statunitense al Palazzo di Vetro, Nikki Haley, parlando di chi, di audience, certamente capisce: il presidente statunitense Donald Trump, che mercoledì presiederà la riunione del Consiglio, a rotazione tra i 15 membri e destinata, in concomitanza con la 73esima Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, proprio agli Stati Uniti. La riunione sarà dedicata alla non proliferazione e sarà l'occasione per attaccare l'Iran, denunciando il suo tentativo di destabilizzare il Medio Oriente.

La guerra di Trump contro gli immigrati poveri

L'amministrazione non vuole concedere visti provvisori e Green Card agli stranieri che ricevano, o potrebbero ricevere, aiuti statali: no al "carico pubblico". E ha già abbassato ai minimi storici il numero massimo di rifugiati da accogliere

Comcast batte Fox all'asta: Sky è sua per 17,28 sterline ad azione (valutazione di 29,7 miliardi)

Dopo 21 mesi, si è conclusa la battaglia per il controllo della pay-tv britannica
Ap

Caso Kavanaugh, Christine Blasey Ford ha accettato di testimoniare giovedì

La donna che ha accusato di tentato stupro il giudice nominato da Trump per la Corte Suprema parlerà davanti alla commissione Giustizia del Senato
Ap

Sanzioni Usa all'Iran, l'Iraq rischia la paralisi

Baghdad chiede all'amministrazione Trump di essere esentata dal rispetto dei provvedimenti che scatteranno contro Teheran il 5 novembre, perché dipende ormai troppo dal Paese vicino (a causa degli Stati Uniti)
iStock

Cresce la fiducia nell'economia in Usa, forte pessimismo in Italia. In Europa, prevale la nostalgia per il passato

Sono i dati dell'ultimo studio del Pew Research Center, a dieci anni da quella che Bernanke ha definito "la peggiore crisi della Storia"
Ap

Dazi, la Cina cancella la ripresa dei negoziati commerciali con gli Usa

Washington e Pechino continuano a fronteggiarsi a colpi di imposte, ma la Cina "ha finito i proiettili". Colpire le aziende statunitensi nel Paese sarebbe un rischio troppo grande per la Repubblica popolare, che tiene aperta la porta a futuri colloqui
Ap

Ciberspazio, la strategia all'attacco di Trump promossa (con riserva) dagli esperti

In attesa dei dettagli, il documento sembra prendere ampiamente spunto dalle raccomandazioni dell'amministrazione Obama. Non a caso, due alti responsabili della cibersicurezza con il precedente presidente hanno dato la loro approvazione
Ap

Trump mette in dubbio le accuse di Ford, difende Kavanaugh e attacca la sinistra

Il presidente statunitense, piuttosto moderato nei commenti degli ultimi giorni, è 'esploso' venerdì mattina per difendere il giudice che ha nominato alla Corte Suprema
Ap

Wall Street: nel giorno delle "quattro streghe" solo il Dow da record

Scaduti future e opzioni. Per gli indici S&P, la maggiore riclassificazione dal 1999. Fed verso il terzo rialzo dei tassi del 2018. Nafta in bilico
AP