BofA: a Piazza Affari "godetevale finché dura", focus sulle elezioni

Parla Michael Hartnett, Chief Investment Strategist della banca americana
By Goldmund100 at it.wikipedia, CC BY-SA 3.0

"Enjoy it while it lasts". Godetevela finché dura. E' questa la raccomandazione di Bank of America Merrill Lynch in merito al mercato azionario italiano, dove il Ftse Mib da inizio anno ha guadagnato il 16% circa contro un +18% dell'S&P 500. Parlando ad America24, Michael Hartnett, Chief Investment Strategist della banca americana, ha spiegato che "a oggi siamo bullish ma crediamo che lo spazio di crescita sia più a breve termine che a lungo termine".

Hartnett si è detto "preoccupato che i mercati siano molto veloci a optare per le prese di profitto se cattive notizie emergeranno in primavera" quando gli italiani andranno al voto. "Noi e i nostri clienti abbiamo un interesse enorme nelle elezioni italiane. Non c'è assolutamente dubbio che il mercato sia posizionato presupponendo che [il governatore della Banca centrale europa, Mario] Draghi continui a vincere e la politica continui a perdere in termini di impatto sui mercati".

Aggiungendo che per il momento "siamo long" sulla periferia dell'Eurozona - di cui la banca stima una crescita complessiva del Pil del 2% nel 2018 e nel 2019 - Hartnett si aspetta che "il nervosismo aumenti con l'avvicinarsi delle elezioni perché la loro tempistica coinciderà con l'arrivo degli utili societari e un rallentamento molto più visibile della Cina". Proprio a questo proposito il Chief Investment Strategist di Bofa Merrill Lynch ha invitato a ricordare che "quest'anno la Cina è cresciuta più del previsto e l'euro era debole l'anno precedente. Questi due venti a favore sono stati molto positivi ma non ci saranno l'anno prossimo. Magari ci saranno nei primi due-tre mesi ma poi la Cina rallenterà, l'euro avrà un impatto maggiormente negativo e tutto questo succederà quando ci saranno le elezioni" nel nostro Paese.

Hartnett, la cui madre è italiana, crede "in Italia ci sia un sentimento generalizzato secondo cui il Paese non stia davvero riformando; non c'è una passione genuina nella popolazione" su questo. Consapevole degli sforzi fatti prima dal governo di Matteo Renzi e poi di quello di Paolo Gentiloni con la regia del ministro dell'Economia Pier Carlo Padoan, l'esperto precisa: "Non credo che sia negligente ma visto dove si trovano i mercati, per continuare a salire serve di più". Insomma, secondo lui il nostro Paese ha bisogno di quello che negli Stati Uniti chiamano un "WOW moment", un qualcosa di inaspettamente positivo "che indichi che si stia davvero cambiando". Per l'esperto, "deve esserci qualcosa di utile in termini di oneri nel lungo termine, magari nel settore bancario o nel sistema pensionistico".

Hartnett ha riconosciuto che "è davvero difficile riformare un Paese in cui i trend demografici e il debito pubblico sono un tale problema. Quando c'è così tanto debito e la popolazione invecchia, quello che serve per riforme enormi è una sorta di crisi. Quello di cui ci si preoccupa è che Draghi ha sì tranquillizzato il rischio ma questo non significa che si fanno riforme".

Hartnett ha concluso dicendo che se il mondo continua a essere caraterizzato da una mentalità "Goldilocks" - in cui si crede che l'economia non si stia né surriscaldando (cosa che porterebbe a una riduzione repentina degli stimoli monetari) né raffreddando al punto da temere un'interruzione della ripresa - e se la Bce sarà lenta nel ridurre la liquidità che immette nell'economia attraverso il programma di acquisto di bond, "l'Italia è a posto ma non può dipendere dal comfort" fornito da Draghi.

Altri Servizi

Trump appoggia Romney, candidato al Senato

Vecchie ruggini tra loro, ma il voto di Mitt sarebbe fondamentale in Aula. L'ex governatore ha ringraziato il presidente

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha manifestato su Twitter il proprio appoggio a Mitt Romney, candidato a prendere il seggio in Senato che sarà lasciato da Orrin Hatch, che rappresenta lo Utah in Aula dal 1977. Secondo il presidente, che aveva cercato di convincere Hatch, suo grande sostenitore, a ricandidarsi, Romney "sarà un grande senatore e un degno successore di Hatch. Ha il mio pieno sostegno e appoggio!".

Netflix continua la caccia ai talenti, reclutato produttore di "Glee"

Siglato accordo "quinquennale" con il vincitore di Emmy e Golden Globe per produrre nuove serie e film a cominciare dal prossimo primo luglio.

Netflix continua a reclutare talenti per rafforzarsi nella sfida sempre più competitiva sui video. Dopo avere portato sotto il suo tetto Shonda Rhimes (creatrice di "Grey's Anatomy" e "Scandal"), Jenji Kohan (sceneggiatrice di "Orange is the New Black") e Shawn Levy (produttore di "Stranger Things"), questa volta il colpo grosso riguarda Ryan Murphy. E' il produttore di varie serie di successo come "Glee" e "American Horror Story". Il sito di video in streaming ha detto di avere siglato con il vincitore di Emmy e Golden Globe "un accordo quinquennale" per produrre nuove serie e film per Netflix a cominciare dal prossimo primo luglio. Il gruppo non ha comunicato i termini finanziari dell'intesa ma secondo la stampa il conto è pari a 300 milioni di dollari. Murphy - il cui contratto con Fox è in scadenza - sta già lavorando per Netflix su due serie originali "Ratched" e "The Politician". Stando a quanto spiegato dall'azienda, Murphy sta supervisionando la produzione delle serie "American Crime Story", "American Horror Story", "Feud", "9-1-1" e "Pose".

La Silicon Valley sfida Feinstein, senatrice da record

Molti big dell'industria tech sostengono il suo sfidante, Kevin de Leòn

Lei è la senatrice più votata nella storia degli Stati Uniti, loro sono tra i leader più importanti della Silicon Valley, il motore tech della California. Alle prossime primarie democratiche in vista delle elezioni di metà mandato, si troveranno l'una contro gli altri.

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Mentre in Senato stanno fallendo tutti i tentativi di arrivare a un accordo che tuteli i Dreamers, gli immigrati senza documenti arrivati da bambini e protetti dal Daca, il programma voluto da Barack Obama e cancellato da Donald Trump, i federali portano avanti le loro operazioni contro l'immigrazione irregolare in California, dove è ormai evidente lo scontro tra Washington e le autorità locali.

Amazon punta sui prestiti, sigla alleanza con Bank of America

Secondo fonti di Cnbc, il colosso americano del commercio elettronico avrebbe stretto una partnership con Bank of America Merrill Lynch per ampliare il suo programma.

Dopo i supermercati, le farmacie e gli ospedali, Amazon punta anche sulla concessione di prestiti. Secondo fonti della Cnbc, il colosso americano del commercio elettronico avrebbe stretto una partnership con Bank of America Merrill Lynch per ampliare il suo programma di prestiti.

Strage in Florida, Trump attacca l'Fbi su Twitter

Il presidente americano accusa il Bureau investigativo: "Troppo tempo perso a dimostrare la collusione russa con la campagna Trump". Poi risponde anche al generale McMaster

Il presidente americano Donald Trump ha attaccato l’Fbi definendo "molto triste" il fatto che abbia ignorato gli avvertimenti che avrebbero poi portato alla strage di studenti nel liceo della Florida, dove hanno perso la vita 17 persone. Il tycoon ha usato, come è ormai prassi, il suo account Twitter per scagliarsi contro il bureau investigativo: "Sta trascorrendo troppo tempo nel tentativo di dimostrare la collusione russa con la campagna di Trump. Non c'è nessuna collusione. Ricominci daccapo e ci renda tutti orgogliosi".

SpaceX rimanda il lancio di Falcon9

Partirà mercoledì dalla base di Vanderberg e darà il via all'esperimento con cui Musk spera di portare la connessione a banda larga in tutto il mondo
AP

SpaceX ha deciso di rimandare il lancio del suo prossimo razzo Falcon 9, inizialmente previsto per oggi, a mercoledì 21 febbraio così da consentire un ultimo controllo del nuovo cono del muso del razzo.

La legalizzazione delle scommesse sportive divide gli Stati Uniti

Entro giugno, è attesa una sentenza della Corte Suprema che potrebbe dare il via libera in tutto il Paese, mentre per ora sono consentite solo in quattro Stati. A guidare i contrari è la Ncaa: l'integrità dello sport universitario sarebbe a rischio

In Italia e in molti Paesi d'Europa, le scommesse sportive non sono più un tabù e siamo ormai abituati a vedere le persone scommettere su ogni evento, dalla finale di Champions League alle partite di badminton in Indonesia. Negli Stati Uniti, invece, non è così. Ma le cose potrebbero presto cambiare.

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

La costruzione di nuove case negli Stati Uniti procede a spron battuto, ma in questa crescita - secondo alcuni esperti del settore immobiliare sentiti da Cnbc - ci sono criticità che prima o poi porteranno a una "profonda crisi". Il problema principale è che si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili, tendenzialmente i più richiesti.

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Uber fa promesse al fine di riottenere la licenza per operare a Londra, il suo più grande mercato europeo.