Cambridge Analytica: Julian Wheatland è il nuovo Ceo

Lo anticipa il Wsj. L'a.d. ad interim tornato a fare il chief data officer

Il nuovo amministratore delegato di Cambridge Analytica sarà Julian Wheatland, l'attuale presidente di SCL Group, divisione britannica della società di dati accusata da Facebook di avere "impropriamente condiviso" le informazioni di 87 milioni di utenti senza il loro consenso. Tra quegli utenti c'è anche Mark Zuckerberg, come ha spiegato il Ceo stesso del colosso tecnologico ìdurante il secondo giorno di testimonianza al Congresso Usa. E' il Wall Street Journal a dare notizia della promozione di Wheatland, che andrà a sostituire Alexander Nix. Stando alle fonti del Wsj, quest'ultimo ha dato ufficialmente le dimissioni.

Nix era stato sospeso il 20 marzo dopo la messa in onda su Channel 4 di un video che lo vedeva protagonista: alcuni giornalisti sotto copertura del canale britannico registrarono un incontro con Nix, il quale proponeva a quelli che credeva potenziali clienti delle tattiche controverse come il pagamento di tangenti e il reclutamento di prostitute per gettare cattiva luce su opponenti politici. Quel video segu" di pochi giorni le inchieste del New York Times e dell'Observer che fecero esplodere lo scandalo riguardante Cambride Analytica, che ha lanciato un'inchiesta interna e che sostiene di avere agito nel rispetto dei termini d'uso del social network e delle leggi vigenti. 

A comunicare alla leadership del gruppo la nomina a Ceo di Wheatland, scrive il Wsj, è stato Alex Tayler, un ingegnere che da tre settimane era l'amministratore delegato ad interim. Quest'ultimo è tornato al suo incarico precedente, quello di chief data officer. In quei panni, ha detto al Wsj un portavoce di Cambridge Analytica, "si concentrerà su varie inchieste tecniche". Il portavoce ha anche definito come "congetture" le discussioni sul nuovo ruolo di Wheatland, ha negato che Nix si sia dimesso dicendo che "un'inchiesta indipendente è in corso" e ha detto che Tayler "è necessario [per occuparsi] del lato tech dell'azienda" .

Oltre a essere presidente di SCL Group, Wheatland è membro del cda di Emerdata. Nel board dell'azienda siedono anche Nix e Rebekah Mercer, la figlia dell'hedge fund manager Robert Mercer che parzialmente controlla Cambridge Analytica (e che è tra i finanziatori di Donald Trump). La società di dati è stata usata anche da colui che ora è il 45esimo presidente Usa.

Altri Servizi

Trump: "Credo nella Nato, gli alleati pagheranno di più". Ma Macron e Conte lo smentiscono

Il presidente Usa: "La Nato è molto più forte ora. Gli alleati aumenteranno la spesa per la difesa, e anche velocemente". Il presidente francese: "Il comunicato è chiaro: riafferma l'impegno del 2% entro il 2024"
AP

"Io credo nella Nato. La Nato è molto più forte ora di due giorni fa". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante la conferenza stampa alla Nato, a Bruxelles, piena di contenuti, in parte già smentiti dagli altri leader. "Alla fine, abbiamo avuto un fantastico meeting. Gli Stati Uniti non erano trattati in modo giusto, ora sì" ha detto Trump, affermando che gli alleati hanno accettato di aumentare le spese per la difesa, come da lui chiesto, "e anche velocemente".

Trump: "Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non cattiva"

Al via il vertice con Putin a Helsinki. Il presidente russo: "È ora di affrontare i punti dolenti"
Ap

"Andare d'accordo con la Russia è una buona cosa, non una cosa cattiva". Lo ha detto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, durante il saluto ufficiale con l'omologo russo, Vladimir Putin, all'interno del palazzo presidenziale di Helsinki, in Finlandia. Il presidente statunitense, che so è congratulato con Putin "per il Mondiale davvero grandioso", ha detto che con il leader russo affronterà la questione nucleare. "Siamo le due più grandi potenze nucleari. Abbiamo il 90% del nucleare e questa è una cosa negativa, non positiva. Spero che potremo fare qualcosa al riguardo" ha aggiunto Trump.

Wall Street, attenzione a trimestrali e a testimonianza Powell

Il numero uno della Fed atteso in Congresso, trimestrali di Goldman Sachs e Johnson & Johnson
iStock

Trump: vertice con Putin "anche meglio" di quello con la Nato

Il presidente Usa non cede di fronte alle critiche e rilancia, come sempre su Twitter
AP

Il vertice con Vladimir Putin è andato "anche meglio" di quello con gli alleati della Nato. Lo ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, rispondendo così alle critiche per il suo bilaterale con il collega russo. "Anche se ho avuto un grande incontro con la Nato, ottenendo una grande quantità di denaro, ho avuto un incontro persino migliore con Vladimir Putin. Purtroppo, non è stato riportato in questa maniera. Le Fake News stanno impazzendo!".

Obama celebra Mandela: "Viviamo in tempi strani e incerti. Attenzione all'uomo forte"

L'ex presidente Usa a Johannesburg per i 100 anni dalla nascita del leader per la lotta contro l'apartheid. "La stampa libera sotto attacco"
AP

"Viviamo in tempi strani e incerti. Ogni giorno ci sono titoli preoccupanti". Lo ha detto l'ex presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, parlando alla sedicesima conferenza annuale in ricordo di Nelson Mandela, a 100 anni dalla nascita del Nobel per la Pace e presidente sudafricano. Obama ha poi guardato al passato, rimarcando "le notevoli trasformazioni" avvenute negli ultimi cento anni. "Anche in democrazie come gli Stati Uniti, la segregazione razziale e la sistemica discriminazione erano legge in quasi la metà del Paese e la norma nell'altra metà" ha ricordato Obama, durante l'evento organizzato a Johannesburg.

Wall Street, attenzione rivolta alle trimestrali delle banche

Seguita anche la visita del presidente Trump in Europa
iStock

Migranti, l'amministrazione Trump accelera per riunire 2.551 bambini ai genitori

Separati come conseguenza della 'tolleranza zero' al confine nei confronti degli irregolari
Immigration and Customs Enforcement

L'amministrazione Trump ha annunciato che riunirà ai genitori i 2.551 bambini migranti separati nelle passate settimane - dopo aver oltrepassato irregolarmente il confine tra Messico e Stati Uniti -in ottemperanza dell'ordine di un tribunale federale di farlo entro il 26 luglio. Lo riporta Politico.

Wall Street, attenzione alle trimestrali e al vertice Trump-Putin

Attesi i dati di Bank of America e BlackRock prima dell'apertura dei mercati. Trimestrale di Netflix dopo la chiusura
iStock

Russiagate, Mueller incrimina 12 agenti dell'intelligence russa

Le accuse sono state mosse a tre giorni dall'incontro tra il presidente statunitense, Donald Trump, e l'omologo russo, Vladimir Putin
AP

Il gran giurì convocato dal procuratore speciale Robert Mueller, che indaga sulle ingerenze russe nelle elezioni presidenziali del novembre 2016, ha accusato formalmente 12 agenti dell'intelligence russa per i furti informatici ai danni del partito democratico, nel corso di quella campagna elettorale.

Dalle ingerenze russe nelle elezioni Usa alla Siria: i temi sul tavolo del vertice Trump-Putin

L'incontro di lunedì 16 luglio, a Helsinki, avrà al centro delle discussioni anche l'Ucraina e la corsa agli armamenti
Ap

Quattro questioni saranno probabilmente al centro del summit di Helsinki di lunedì 16 luglio tra Donald Trump e Vladimir Putin: le ingerenze russe nelle elezioni presidenziali statunitensi del 2016, l'Ucraina, la Siria e le armi nucleari. Le delegazioni statunitense e russa hanno fatto, finora, pochi progressi su ciascun argomento. Secondo Stephen Sestanovich del Council on Foreign Relations, però, ci sono buoni motivi per pensare che una o entrambe le parti approcceranno queste questioni in modo nuovo.