Caso Mayorga: autorità Usa chiedono Dna di Cristiano Ronaldo

E' accusato di stupro dalla donna
AP

Le autorità del Nevada (Stati Uniti) hanno emesso un mandato per ottenere un campione del Dna di Cristiano Ronaldo, accusato di stupro da una donna, Kathryn Mayorga. Il mandato è stato recentemente trasmesso alle autorità italiane, scrive Dow Jones.

Secondo il sito Tmz, che per primo ha raccontato gli sviluppi del caso, il giocatore della Juventus avrebbe dichiarato la massima disponibilità a collaborare. La polizia di Las Vegas ha riaperto le indagini sulle accuse di Mayorga, che aveva denunciato uno stupro nel 2009, senza rendere noto il nome del presunto violentatore. Pochi mesi fa, la donna ha denunciato Ronaldo, affermando di essere stata costretta da lui e dal suo staff a firmare un accordo con cui riceveva 375.000 dollari in cambio del suo silenzio. Le autorità di Las Vegas, una volta appreso il nome del presunto violentatore, hanno riaperto il caso.

Altri Servizi

Boeing: "piena fiducia" nel 737 Max ma vari Paesi ne impediscono l'uso

Regno Unito, Francia e Germania tra le nazioni che puntano su sicurezza. Romney primo senatore Gop a chiedere lo stop all'uso del jet. L'aviazione civile Usa dalla parte del gruppo. Passeggeri preoccupati. Trump: aerei troppo complessi.

Messo sotto pressione dalle autorità dell'aviazione civile nel mondo, Boeing ha diffuso un comunicato difendendo la sicurezza dei suoi jet 737 Max, nei quali ha "piena fiducia".

Wall Street, speranze su accordo Usa-Cina

Atteso il dato sulla fiducia dei consumatori di marzo
AP

Wall Street, pesa Boeing

Giornata in sofferenza per il colosso aerospaziale, dopo il disastro aereo di Addis Abeba
AP

Trump propone budget da 4.700 mld di dollari, Congresso pronto a bocciarlo

Chiede 8,6 miliardi aggiuntivi per il muro. A ottobre rischio shutdown

Il presidente americano, Donald Trump, ha presentato una proposta di budget per l'anno fiscale 2020 che vale 4.700 miliardi di dollari ma che rischia già in partenza di creare tensioni al Congresso, che deve approvare la manovra (la prima, firmata Trump, con una Camera controllata dall'opposizione democratica).

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

La senatrice Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la propria candidatura alle primarie democratiche per le presidenziali statunitensi del prossimo anno, con un video intitolato "Il coraggioso vince", che parte da un verso dell'inno nazionale (Di' dunque, sventola ancora la nostra bandiera adorna di stelle sulla terra dei liberi e la patria dei coraggiosi?) per affermare che il coraggio degli americani può aiutare il Paese a raggiungere risultati come il sistema sanitario universale, il congedo parentale per tutti e una nuova riforma per l'ambiente. "Abbiamo bisogno di un leader che faccia delle scelte notevoli e coraggiose. Qualcuno che non sia spaventato dal progresso. Ecco perché mi candido alla presidenza".

Apple si difende dalle accuse di Spotify: vuole benefici senza costi

Il gruppo americano replica a quello svedese: la sua, "retorica fuorviante"

Apple si è difesa dalle accuse mosse da Spotify, il servizio di musica in streaming svedese che si è rivolto alle autorità antitrust europee; la sua tesi è che il produttore dell'iPhone abbia tenuto a freno servizi rivali di musica in streaming a vantaggio del suo Apple Music controllando le applicazioni che appaiono nel suo App Store.

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Amazon, via libera dalla contea di Arlington agli incentivi diretti da 23 milioni di dollari per la nuova sede

Le autorità li hanno approvati all'unanimità. Proteste di molti residenti. Amazon riceverà 481 milioni di incentivi dalla contea e 750 milioni dallo Stato
AP

Lo staff di Sanders è il primo sindacalizzato nella storia delle presidenziali

"Ci aspettiamo che questo significhi parità di salario e trasparenza durante la campagna, trattamento equo per ogni lavoratore, che sia a Washington D.C. o in Iowa, senza differenze di genere" ha commentato il presidente dello UFCW Local 400
Ap

Due voti in Congresso contro Trump, ma non c'è una rivolta dei repubblicani

Approvate due risoluzioni contro la dichiarazione d'emergenza e il sostegno alla guerra saudita in Yemen, ma i ribelli sono solo il 10%. Il presidente costretto al primo veto (e presto al secondo)