Commercio: Usa e India preparano un accordo, forse Trump a New Delhi

Lo scrive il Wsj; negli ultimi mesi, tensioni aumentate
ap

Stati Uniti e India stanno lavorando a un accordo commerciale limitato che potrebbe essere presentato durante una potenziale visita a New Delhi del presidente Donald Trump nelle prossime settimane. Lo scrive il Wall Street Journal, citando fonti statunitensi e indiane. Il 'mini accordo', com'è stato descritto da un ex funzionario statunitense, servirebbe a ridurre le preoccupazioni sulle pratiche commerciali indiane e a far rientrare il Paese asiatico nella lista dei Paesi emergenti esentati da alcuni dazi, da cui è stato recentemente escluso. Negli ultimi mesi, le tensioni commerciali tra i due Paesi sono aumentate, dopo la decisione dell'India di imporre dazi su 28 prodotti statunitensi, definita "inaccettabile" da Trump. Washington è inoltre irritata dalla scelta di New Delhi di imporre regole più restrittive sull'e-commerce che danneggerebbero le aziende statunitensi che operano in India. 

La decisione dell'India seguiva quella di Washington di togliere al Paese asiatico le esenzioni dai dazi previste dal Generalised System of Preferences (Gsp), che garantisce a vari prodotti in arrivo dalle economie emergenti e a basso reddito un accesso senza dazi al mercato statunitense. L'amministrazione Trump ha giustificato la decisione sostenendo che New Delhi non ha saputo garantire a Washington un accesso al mercato "ragionevole ed equo".

Nel 2017, le esportazioni duty-free negli Stati Uniti come parte del Gsp sono state pari a 5,6 miliardi di dollari per l'India, poco più dell'11% circa dei 48 miliardi di dollari di beni esportati negli Stati Uniti in quell'anno. Nel 2018, gli scambi commerciali tra i due Paesi sono stati pari a 142,1 miliardi di dollari, con un surplus per l'India di 24,2 miliardi. Secondo le fonti, Washington vorrebbe che l'India aprisse il suo mercato ai dispositivi medici e ai prodotti agricoli e caseari statunitensi. Pur avendo fatto parte dei temi discussi, la riduzione dei dazi reciproci non dovrebbe rientrare nell'accordo.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap