Coronavirus, accordo democratici-Trump sul piano di aiuti alle famiglie

Approvata alla Camera la proposta di legge, dopo l'intesa tra Pelosi e il segretario al Tesoro, Mnuchin
Ap

I deputati democratici e l'amministrazione Trump hanno raggiunto un accordo sul piano di aiuti per contrastare la diffusione del coronavirus negli Stati Uniti, dopo una dura giornata di trattative. L'annuncio è stato dato dalla speaker della Camera, Nancy Pelosi, ai colleghi di partito con una lettera e, poi, in un breve intervento televisivo. "Siamo orgogliosi di aver raggiunto un accordo con l'amministrazione contro queste minacce eccezionali e ora passeremo presto il Families First Coronavirus Response Act" ha comunicato Pelosi, dopo ore di trattative con il segretario al Tesoro, Steven Mnuchin, che aveva iniziato la giornata affermando alla Cnbc che un accordo era "molto vicino", confermando le parole della leader democratica di gioved" sera.

L'annuncio di Pelosi è arrivato un paio d'ore dopo lo stato d'emergenza - che sbloccherà fino a 50 miliardi di dollari per gli aiuti - dichiarato dal presidente Donald Trump, che aveva criticato i democratici perché "non stanno facendo ciò che è giusto per il Paese". Trump aveva insistito nel chiedere un taglio delle imposte in busta paga per stimolare l'economia, ricevendo un'accoglienza fredda anche dal partito repubblicano; la sua proposta non ha fatto parte delle trattative tra Mnuchin e Pelosi e questo avrebbe rappresentato un ostacolo per la felice conclusione dei negoziati, secondo le fonti del Washington Post.

La Camera ha poi approvato la proposta di legge, che ha l'obiettivo di mitigare gli effetti economici della pandemia. Il Senato non potrà approvarla prima della prossima settimana. Al momento, non è chiaro se la Camera alta, a maggioranza repubblicana, approverà la proposta, dato che il leader repubblicano, Mitch McConnell, non è stato direttamente coinvolto nelle trattative e ha molto criticato le proposte dei democratici, definite "una lista di desideri ideologici". McConnell ha comunque cancellato la prevista pausa di una settimana del Senato proprio per lavorare alla proposta di legge sul coronavirus.

La proposta di legge comprende test del coronavirus gratuiti per tutti, anche per coloro sprovvisti di assicurazione; maggior sostegno ai disoccupati; fino a due settimane di congedo per malattia pagato e fino a tre mesi di congedo familiare o per motivi di salute pagato; più soldi per Medicaid, il programma federale di assistenza sanitaria, e per i programmi di assistenza alimentare.

La scorsa settimana, il Congresso aveva già approvato un piano di aiuti per l'emergenza da 8,3 miliardi di dollari. La crisi è però peggiorata, colpendo l'economia e costringendo le scuole a chiudere, lo sport e lo spettacolo a fermarsi, aerei e treni a viaggiare quasi vuoti. Il terribile sell-off a Wall Street, gioved", è stato solo l'ultimo indizio della necessità di intervenire in modo più deciso a sostegno dell'economia. Al momento, ci sono 1.200 casi confermati di coronavirus negli Stati Uniti e 41 morti.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap