America 24

Vivere in America

Comprare casa in America? Occhio ai costi

17 Agosto 2011, 11:57

La debolezza del dollaro degli ultimi anni e la bolla immobiliare hanno reso il mercato americano del mattone molto appetibile per gli investitori europei. Per chi ci sta pensando, prima di tutto occorre scegliere la città dove andare a vivere. E non è un'operazione semplice, visto che i centri abitati più noti sono, solitamente, i più costosi.

I fattori da considerare per calcolare il costo della vita in una città sono parecchi: dal costo delle case, a quello dei generi alimentari e della benzina. La città più cara, secondo la classifica pubblicata quest'anno dal magazine finanziaro Kiplinger, è New York. L'analisi si basa sugli stipendi e sul costo di generi alimentari, trasporti, case, cure mediche e altri beni di prima necessità. Il prezzo medio di un appartamento nella Big Apple è di 1,14 milioni di dollari, ma varia molto in base ai quartieri. Un piccolo monolocale in una zona modesta di Manhattan, per esempio, supera facilmente il mezzo milione di dollari. Ma basta spostarsi a Brooklyn, borough a est di Manhattan, per vedere i costi quasi dimezzati.

Un'altra meta molto gettonata, sull'altra costa degli Stati Uniti, è San Francisco. Nella città dei fiori, il prezzo medio di un appartamento è di 808.000 dollari. Un prezzo vagamente giustificabile da un reddito medio per famiglia relativamente alto, pari a 74.876 dollari all'anno, che supera di 10.000 dollari la media di New York. Anche Washington e Boston sono tra le dieci più sconvenienti, rispettivamente al sesto e all'ottavo posto. Al nono e al decimo, infine, si piazzano le grandi città della California meridionale: Los Angeles e San Diego, dove il prezzo medio di un'abitazione è di quasi 600.000 dollari.

Se siete disposti a rinunciare alla vita notturna di New York, alla vitalità di San Francisco e al mare di San Diego, potete risparmiare e permettervi una casa più grande in città meno gettonate. Le più economiche sono in Texas o in altri stati dell'America centrale. In cima alla lista c'è Brownsville, in Texas, dove una casa costa in media 209.000 dollari e i beni di prima necessità sono molto accessibili. Il secondo posto è occupato da Pueblo, in Colorado, seguito da Ft. Hood, in Texas, e Fort Smith, in Arkansas.

Ultimo aggiornamento: 1 anno, 8 mesi fa