Enel stringe la mano all'Onu per promuovere la responsabilità sociale delle aziende

La società italiana ha un nuovo programma per sostenere ricerca e innovazione a livello internazionale

Un accordo nell'ambito delle Nazioni Unite per promuovere la responsabilità sociale delle imprese. E' così che Enel Foundation, l'organizzazione non profit lanciata esattamente un anno fa - il nove marzo 2012 - dalla principale società italiana per l'energia elettrica, ha posto le basi per uno dei suoi primi, e più importanti, progetti internazionali.

Nel corso di una recente visita a New York, il direttore della fondazione Alessandro Costa ha infatti stretto un accordo con Prme, un network nato nel contesto dell'Onu per promuovere la ricerca nel campo dell'integrazione di preoccupazioni di natura etica nella gestione delle aziende. Impegnandosi ad aggiornare e arricchire il corso online organizzato da Enel University per la popolazione aziendale, Enel si è così offerta di diffonderlo agli studenti iscritti alle scuole di economia affiliate al network mondiale Prme.

Sebbene la fondazione abbia appena compiuto un anno, i rapporti tra Enel e gli Stati Uniti sono già stretti da tempo. Uno dei ponti più solidi è quello stabilito nel 2007 con la Harvard University, in Massachusetts, per sostenere la ricerca in materia di clima e ambiente. La società italiana ha infatti devoluto un fondo di 5 milioni di dollari al team di ricerca guidato da Robert Stavins, tra le voci più autorevoli in tema climatico.

Finanziata da Enel con un tetto massimo di 10 milioni di euro all'anno, la neonata fondazione si pone come obiettivo di portare avanti questo spirito, promuovendo la ricerca, la formazione e la divulgazione di conoscenze in materia di energia, sviluppo sostenibile, innovazione e socio-economia. "L'idea è di stimolare un dibattito su questi temi in scala internazionale, facendo emergere le eccellenze provenienti dal mondo universitario", ha chiarito Costa.

E tra i nomi dei partner per le attività del 2013, oltre all' Università Bocconi di Milano, l'Università di Pisa e quella di Toronto, in Canada, compare anche il settimanale di economia inglese The Economist. "Siamo in collaborazione per realizzare i sondaggi in tema di corporate social responsability", spiega Costa aggiungendo che l'intento è "capire come cambia il rapporto tra business e società, quali sono i Paesi all'avanguardia a cui guardare".

Altri Servizi

Fca: per Hsbc, Marchionne prepara il "gran finale"

Gli analisti avviano la copertura del titolo consigliando di comprarlo. Arriverà a 23 euro. Possibile il raggiungimento dei target 2018 e una revisione al rialzo delle stime sugli utili

Fiat Chrysler Automobiles ha corso a Wall Street, dove il titolo del produttore di auto ha registrato un +1,3% a 22,62 dollari ma era arrivato fino a 22,91 dollari. A Piazza Affari l'azione ha guadagnato l'1,66% a 19,35 euro.

Wall Street digerisce bene le minute della Fed

Banca centrale disposta a fare correre per un po' l'inflazione sopra il 2%. Ma le incertezze fiscali e commerciali pesano sulla fiducia delle aziende
iStock

Una donna alla presidenza del Nyse, prima volta in 226 anni

Stacey Cunningham è attualmente direttore operativo. Sostituisce Thomas Farley
ICE

Per la prima volta nei suoi 226 anni di storia, il New York Stock Exchange ha affidato la presidenza a una donna. Si tratta di Stacey Cunningham, attualmente direttore operativo del cosiddetto 'Big Board'.

Trump valuta nuovi dazi sulle auto importate

Potrebbero arrivare fino al 25%. L'amministrazione Usa userebbe 'scuse' legate alla tutela della sicurezza nazionale
AP

Usa ritirano invito fatto alla Cina per partecipare a esercitazione militare

Si chiama Rimpac, coinvolge 27 nazioni ed è prevista nel Pacifico a giugno. Washington contro la militarizzazione delle isole controverse nel Mar Cinese Meridionale
U.S. Department of Defense

McDonald's travolto da accuse di molestie sessuali in Usa

Le hanno lanciate dieci donne. Il gruppo le prende "molto seriamente"
iStock

Congresso Usa smantella riforma finanziaria post-crisi in favore delle banche più piccole

Alzato a 250 miliardi di dollari da 50 miliardi il valore degli asset che un istituto di credito deve avere per essere soggetto alle regole più severe

Trump contro il 'Deep State': "Mi ha spiato, è un grave scandalo"

Serie di tweet del presidente contro l'Fbi; il dipartimento di Giustizia, intanto, indaga

Tiffany: i conti brillano, annuncia piano di buyback da 1 miliardo di dollari

Utili +53% a 142 milioni di dollari. Ricavi +15% a 1 miliardo. Outlook per il 2018 migliorato

Trump vuole taglio del 10% delle esportazioni Ue di acciaio e alluminio

Secondo il Wsj, Washington ha fatto due proposte a Bruxelles. C'è tempo fino al primo giugno