Exor si dà alle start-up tech, pronti 100 milioni di dollari da investire con Exor Seeds

Cambio di rotta per la controllante di Fca e Ferrari, che da oltre un secolo domina il settore industriale italiano

Domina da oltre un secolo il settore industriale italiano ma ora Exor vuole farsi conoscere anche per i suoi investimenti in start-up tecnologiche. Lo scrive il Wall Street Journal, secondo cui la cassaforte della famiglia Agnelli ha accantonato 100 milioni di dollari per investire attraverso la nuova venture chiamata Exor Seeds.

Stando al quotidiano finanziario, il fondo (i cui dettagli non erano mai stati dati prima) ha già investito 20 milioni di dollari in 11 aziende americane. Tra di esse ce n'è una che offre servizi finanziari per le persone con una certa età (True Link, di cui ha preso il 10% per 4 milioni di dollari). Un'altra ancora aiuta a diagnosticare il tumore al seno (Kheiron Medical Technologies).

Sebbene l'investimento rappresenti meno dell'1% del valore degli asset totali, riferisce il Wsj, la mossa della controllante di Ferrari e di Fiat Chrysler Automobiles rappresenta un cambiamento di rotta notevole. Exor Seeds, continua il quotidiano, dovrà comunque fare i conti con una competizione forte nell'andare a caccia della prossima grande innovazione; negli ultimi anni sono aumentati sia un Usa sia in Europa i fondi legati a grandi aziende e il loro successo è stato misto. A scapito di Exor Seeds, aggiunge il Wsj, c'è il fatto che la controllante ha una forte esperienza nel settore industriale ma non in quello tech.

Il Wsj - parte della galassia di Rupert Murdoch - cita executive del gruppo secondo cui l'iniziativa riflette la fine di un periodo difficile e la crescita recente di Exor (le cui azioni viaggiano vicine a livelli record valutando la quota degli Agnelli circa 8 miliardi di dollari).

"Non si semina se si è in mezzo a una tempesta", ha detto al giornale il 42enne John Elkann, presidente e Ceo di Exor. Parlando dal suo ufficio a Torino, il presidente di Fca nonché nipote di Gianni Agnelli, vede Exor Seeds come un ritorno alle radici imprenditoriali della sua famiglia. "Gli investimenti possono essere un modo fruttuoso per Exor per allocare capitali. Alla fine credo che ci renderanno una controllante migliore delle attività esistenti", ha aggiunto Elkann.

Stando a Noam Ohana, a capo di Exor Seeds, l'orizzonte temporale degli investimenti supererà i 3-5 anni tipici di molti dei venture capital fund. Al giornale, Ohana ha detto che metà del denaro a disposizione del fondo è giunto da Exor e l'altra metà dalla controllata delle riassicurazione PartnerRe. A goderne potrebbero essere start-up in qualsiasi Paese e in qualsiasi settore. Ohana ha precisato di avere l'autorità di decidere da solo che investimenti fare ma che Elkann è aggiornato e ha usato la sua rete di conoscenze per aprire porte.

Altri Servizi

Wall Street, pesano ancora le tensioni commerciali

Il Dow Jones chiude l'ottava seduta in perdita
iStock

Wall Street teme le tensioni commerciali con la Cina

Oggi un solo dato in programma, quello sull'avvio di nuovi cantieri
iStock

Pompeo avverte l'Iran sul nucleare: "Speriamo che la forza militare non sia mai necessaria"

Gli Stati Uniti, che hanno abbandonato l'accordo sul nucleare firmato da Obama, continuano a minacciare Teheran: "A prescindere dal destino dell'intesa, non sarebbe nel loro interesse sviluppare armi nucleari"
Ap

Usa-Russia, vertice sull'energia a Washington

L'amministrazione Trump ha chiesto (e ottenuto) un aumento della produzione di petrolio degli altri Paesi, visto il rialzo del prezzo della benzina
AP

La 'tolleranza zero' di Trump è già alla fine

La strategia dell'attuale amministrazione si sta scontrando con problemi logistici, legali e sociali. L'ordine esecutivo firmato dal presidente provocherà il ritorno alla politica del 'rilascio immediato'
iStock

Netflix, il capo della comunicazione dice "negro": costretto alle dimissioni

Il Ce Hastings: "Inaccettabile, non in linea con i valori della nostra società". Friedland ricopriva il ruolo da 6 anni
AP

Incidente fatale con vettura autonoma di Uber: conducente era "distratto"

Per la polizia di Tempe (Arizona) la persona al volante avrebbe potuto evitare l'accaduto. Forse stava guardando video sul servizio Hulu
Uber

Facebook ha un team di esperti per fare 'saltare' il social network

L'obiettivo è scoprire le falle della piattaforma prima che a scovarle siano soggetti con cattive intenzioni
AP

Commercio: per la Cina, gli Usa sono "paranoici"

Dentro la Casa Bianca c'è chi lavora per evitare una guerra commerciale che potrebbe scoppiare il 6 luglio
AP

Corte Suprema Usa: serve un mandato per 'seguire' i telefoni cellulari

Vittoria per i difensori della privacy. Il massimo tribunale, chiamato a esprimersi sul caso di un uomo condannato grazie alle informazioni sulle celle telefoniche, ha deciso che è necessario l'ok di un giudice per poter 'spiare' per un lungo periodo