Facebook da record, Zuckerberg diventa la terza persona più ricca del mondo

Superato Buffett: è la prima volta che i tre più ricchi (gli altri sono Bezos e Gates) provengono dal settore tecnologico

Il rialzo del titolo Facebook sul Nasdaq ha consentito al suo amministratore delegato, Mark Zuckerberg, di superare l'investitore Warren Buffett in termini di patrimonio e di diventare la terza persona più ricca del mondo, confermando che il settore tecnologico è il maggior creatore di benessere. Venerd", il titolo ha guadagnato sul Nasdaq il 2,41%, raggiungendo la chiusura record di 203,23 dollari. Il valore delle azioni di Facebook sta aumentando costantemente da giugno, nonostante le pressioni e le polemiche in seguito al cosiddetto scandalo Cambridge Analytica, che alla fine di marzo aveva spinto in ribasso il titolo fino a 152,22 dollari.

Zuckerberg, quest'anno, ha venduto azioni di Facebook per un valore di circa 3,58 miliardi di dollari; nonostante questo, visto il nuovo record, Zuckerberg è ora la terza persona più ricca del mondo con 81,6 miliardi di dollari, grazie al sorpasso su Buffett, l'oracolo di Omaha, che possiede circa 373 milioni di dollari in meno. Davanti a sé, secondo il Bloomberg Billionaires Index, Zuckerberg ha il fondatore e amministratore delegato di Amazon, Jeff Bezos, che possiede 142 miliardi di dollari, e il cofondatore di Microsoft, Bill Gates, con 94,2 miliardi: è la prima volta che le tre persone più ricche del mondo provengono dal settore tecnologico. Buffett, una volta la persona più ricca del mondo, sta scendendo in classifica anche per le sue donazioni filantropiche: secondo Bloomberg, il valore delle azioni cedute dall'oracolo di Omaha si aggira intorno ai 50 miliardi di dollari.

Secondo FactSet, Zuckerberg possiede azioni di Facebook per un valore superiore ai 77 miliardi di dollari e ha investito quasi un miliardo in una startup a sostegno dell'istruzione. La cessione di azioni per 3,58 miliardi di dollari è stata in gran parte decisa per finanziare la Chan-Zuckerberg Initiative, l'associazione filantropica messo in piedi dal fondatore di Facebook e dalla moglie, Priscilla Chan, nel 2015.

Secondo i documenti consegnati nel settembre 2017 alla Securities and Exchange Commission (Sec), Zuckerberg ha intenzione di vendere almeno 6 miliardi di dollari in azioni di Facebook in 18 mesi, proprio per finanziare la sua organizzazione. Quest'anno, il titolo Facebook ha guadagnato il 15%, mentre l'indice S&P è cresciuto del 2,4 per cento.

Altri Servizi

Wall Street, pesano i nuovi dazi minacciati da Trump

Il presidente Usa è tornato poi ad attaccare l'Unione europea e a criticare la Fed
iStock

Donald Trump contro l'Europa: è un nemico

In una intervista a Cbs il presidente americano contro l'Unione europea a pochi giorni dalla sua visita ufficiale
©AP

Il presidente americano, Donald Trump, ha definito l'Unione europea un "nemico" degli Stati Uniti in un'intervista a seguito di un incontro controverso la scorsa settimana con gli alleati della NATO.

Tregua tra Nfl e giocatori sull'inno, sospeso l'obbligo di stare in piedi

A maggio, l'annuncio della nuova regola, una 'vittoria' per Trump; ora, la lega e l'associazione che rappresenta gli atleti cercano un accordo. Il presidente insorge: "Ancora si discute, non posso crederci!"
AP

La Nfl e l'associazione dei giocatori del campionato di football americano hanno deciso di sospendere le nuove norme sull'inno nazionale per le prossime settimane, nel tentativo di negoziare e trovare una soluzione, evitando lo scontro in tribunale.

Trump: pronto a dazi su tutto l'import cinese, pari a 505 miliardi

Il presidente Usa minaccia Pechino in un'intervista alla Cnbc

Il presidente Donald Trump ha dichiarato di essere pronto a imporre dazi su tutti i prodotti cinesi importati negli Stati Uniti, pari a 505,5 miliardi di dollari nel 2017. "Sono pronto ad arrivare a 500" ha detto, durante un'intervista in onda questa mattina sulla Cnbc, riferendosi appunto al valore di tutte le importazioni dalla Cina dello scorso anno, secondo i dati del Census Bureau; le esportazioni statunitensi in Cina, invece, sono state pari a 129,9 miliardi di dollari. Finora, i dazi statunitensi sono stati imposti solo su prodotti cinesi del valore di 34 miliardi, a cui la Cina ha risposto con dazi su prodotti statunitensi.

Wall Street, attenzione alle trimestrali

Ancora una giornata significativa per la pubblicazione di dati societari
iStock

Trump registrato dal suo ex avvocato sul pagamento a un'ex modella di Playboy

I due discussero della situazione prima delle elezioni; ora la registrazione è in mano agli investigatori
AP

Il capo dell'intelligence Usa bacchetta Trump sull'incontro con Putin

Coats: "Non doveva incontrarlo da solo, mi aspettavo dichiarazioni diverse"

Usa 2016, Nyt: Trump sapeva delle ingerenze di Putin sin dall'inizio

Il presidente ha visto le prove due settimane prima del suo insediamento

Trump: incontro con Putin un successo, anche secondo l'intelligence

Ieri, la marcia indietro: "Non ho motivi per non credere all'intelligence" sulla colpevolezza della Russia per le ingerenze nelle elezioni

Wall Street, attenzione al Beige Book

La Federal Reserve lo pubblicherà alle 14 (le 20 in Italia)
iStock