Facebook riduce a 30 mln il numero di account colpiti da recente attacco hacker

I pirati informatici hanno avuto accesso a email, numeri di telefono e nomi di 15 milioni di persone. L'Fbi indaga. Bocche cucite su chi sia il responsabile dell'intrusione. Intatte le app Messenger, WhatsApp e Instagram
AP

Sono 20 milioni di meno gli account Facebook colpiti dai problemi di sicurezza scoperti il 25 settembre. Il gruppo ha tagliato a 30 milioni da 50 milioni il numero di account di cui gli hacker hanno sfruttato una vulnerabilità associata alla funzione (in inglese "view as") che consente agli utenti di vedere i loro profili come se fossero uno dei loro amici.

Questo aveva permesso agli hacker di avere accesso a 'token' che sono l'equivalente di chiavi digitali che mantengono attivo il log-in delle persone nella piattaforma senza che esse debbano digitare la propria password ogni volta che utilizzano la app.

L'azienda guidata da Mark Zuckerberg ha spiegato che il caso è oggetto di indagine dell'Fbi, che ha chiesto a Facebook di "non discutere chi potrebbe esserci dietro l'attacco".

Stando alla società, i pirati informatici hanno avuto accesso ai nomi e ai contatti (numero di telefono e/o indirizzo email) di 15 milioni di persone. Gli hacker hanno avuto accesso a informazioni aggiuntive di 14 milioni di persone, informazioni che includono genere, religione, residenza, stao civile, occupazione. Di un milione di persone non sono state ottenute alcune informazioni personali.

Facebook ha pubblicato una pagina internet in cui gli utenti possono verificare se sono stati colpiti dall'intrusione.

Il caso si aggiunge a quello esploso lo scorso marzo e che ha riguardato Cambridge Analytica, la ormai defunta società di dati londinese accusata di avere "impropriamente" condiviso dati di 87 milioni di utenti.

L'attacco hacker non ha travolto le app come Messenger, Messenger Kids, Instagram e WhatsApp e nemmeno altri prodotti del gruppo come Oculus, Workplace, Pages oltre a pagamenti, app di parti terze e account pubblicitari o di sviluppatori. Lo ha spiegato in un blog post l'azienda dicendo di continuare a cooperare non solo con l'Fbi, ma anche con la Federal Trade Commission (l'equivalente dell'AgCom italiana) e con varie autorità tra cui quelle irlandesi (che avevano minacciato per conto della Ue una multa potenziale di 1,63 miliardi di dollari).

Il titolo ha ceduto il 13,5% da inizio anno e l'11,5% negli ultimi 12 mesi, colpa del sell-off di questa settimana.

Altri Servizi

Wall Street sotto pressione per Boeing

Il dipartimento dei Trasporti ha aperto un'indagine sull'approvazione della Faa al Boeing 737 Max
AP

Wall Street, speranze su accordo Usa-Cina

Atteso il dato sulla fiducia dei consumatori di marzo
AP

Lyft lancia il road show per la sua Ipo da 2 miliardi di dollari

Sarà la prima del settore dei trasporti on-demand a quotarsi a Wall Street, ma sarà presto seguita da Uber

Kirsten Gillibrand ha ufficialmente lanciato la sua campagna presidenziale

La senatrice è la sesta donna in campo per le primarie democratiche
Ap

Amazon, via libera dalla contea di Arlington agli incentivi diretti da 23 milioni di dollari per la nuova sede

Le autorità li hanno approvati all'unanimità. Proteste di molti residenti. Amazon riceverà 481 milioni di incentivi dalla contea e 750 milioni dallo Stato
AP

Lo staff di Sanders è il primo sindacalizzato nella storia delle presidenziali

"Ci aspettiamo che questo significhi parità di salario e trasparenza durante la campagna, trattamento equo per ogni lavoratore, che sia a Washington D.C. o in Iowa, senza differenze di genere" ha commentato il presidente dello UFCW Local 400
Ap

Due voti in Congresso contro Trump, ma non c'è una rivolta dei repubblicani

Approvate due risoluzioni contro la dichiarazione d'emergenza e il sostegno alla guerra saudita in Yemen, ma i ribelli sono solo il 10%. Il presidente costretto al primo veto (e presto al secondo)

Federcalcio Usa sorpresa dalla causa per discriminazione intentata dalle giocatrici della nazionale

Carlos Cordeiro ha detto che le atlete non si erano mai lamentate del contratto collettivo. Le campionesse del mondo chiedono di essere pagate (e trattate) come gli uomini
Ap

Riconquistare la Casa Bianca: i soldi dei donatori democratici in quattro Stati decisivi

Wisconsin, Michigan, Pennsylvania e Florida: qui si sono decise le elezioni del 2016, qui si decideranno, probabilmente, quelle del 2020

Vino italiano: export in Usa al top di cinque anni nel 2018

Rialzo del 6,8% a quasi due miliardi di dollari. Francia in testa per secondo anno di fila grazie al vantaggio nei rosati. Il nostro Paese resta primo fornitore di rossi e bianchi. Forte (Agenzia ICE NY): serve migliorare nostro posizionamento