FedEx taglia outlook con perdita Amazon e tensioni commerciali

iStock

Le tensioni commerciali tra Usa e Cina, la perdita di Amazon come cliente e costi in aumento per le spedizioni su strada hanno pesato sui conti di FedEx, che ha deluso gli analisi e ha tagliato l'outlook per l'intero esercizio fiscale. Il titolo FedEx è arrivato a perdere il 13% a 160,21 dollari nell'after-hours ieri a Wall Street dopo una seduta finita in ribasso dello 0,16% a 173,3 dollari.

Il corriere americano visto come un termometro dell'economia statunitense ha chiuso il suo primo trimestre fiscale con utili di 745 milioni di dollari contro quelli da 835 milioni dello stesso periodo dell'esercizio precedente. Nei tre mesi al 31 agosto, l'azienda ha messo a segno profitti per azione di 2,84 dollari contro quelli pari a 3,10 dollari di un anno prima. Escludendo i costi di integrazione dell'olandese TNT Express, i profitti per azione sono arrivati a 3,05 dollari da 3,46 dollari, sotto i 3,15 del consenso. I ricavi sono rimasti a 17,05 miliardi, sostanzialmente in linea alle previsioni.

Per l'anno fiscale che si concluderà il prossimo maggio FedEx si aspetta utili per azione di 11-13 dollari al lordo di aggiustamenti contabili e spese di integrazione contro i 15,52 dollari attesi in precedenza.

Frederick W. Smith, Ceo di FedEx, ha commentato in una nota che "la nostra performance continua a essere negativamente condizionata da un indebolimento del contesto macro globale, cosa dovuta a crescenti tensioni commerciali e incertezze politiche". Il direttore finanziario Alan B. Graf Jr ha spiegato che il gruppo sta "adottando ulteriori iniziative di taglio dei costi per mitigare gli effetti dell'incertezza macroeconomica".

All'inizio di agosto FedEx aveva deciso di non effettuare più consegne su strada per conto di Amazon. Alla fine di giugno FedEx non aveva rinnovato il contratto per fare volare in Usa i pacchi della società fondata e guidata da Jeff Bezos, che sta sviluppando una rete propria delle consegne (anche con droni) che minaccia gruppi come FedEx e Ups.

Altri Servizi

Un accordo ‘sostanziale’, ma che in realtà e’ soltanto parziale. E’ quanto annunciato dal presidente Donald Trump al termine di due giorni di negoziati con la delegazione cinese capeggiata dal vicepremier Liu He. L’intesa e’ stata comunque ben accolta dai mercati in quanto e’ riuscita ad evitare lo scattare di un incremento dei dazi in programma in prossimo 15 ottobre. Ma e’ lontana dal poter essere considerata una soluzione permanente alla guerra commerciale in corso da oltre 15 mesi tra le due economie piu’ importanti del mondo.

Wall Street, ottimismo sui negoziati Usa-Cina

Pechino apre a "un accordo parziale", secondo Bloomberg e Ft
AP

Warren: "Basta premiare i donatori con incarichi diplomatici"

La senatrice, candidata alle primarie democratiche per le presidenziali, lancia una nuova battaglia contro l'influenza dei soldi nella politica statunitense
AP

Wall Street, attenzione rivolta alle trimestrali

Oggi, i conti di Citigroup, Goldman Sachs, JPMorgan Chase e Wells Fargo
AP

Quarto dibattito Dem: insidie per Biden, Warren da favorita

Primo confronto dal lancio delle indagini per l'impeachment di Trump e dal malore di Sanders

Wall Street, svanisce l'ottimismo sui negoziati Usa-Cina

Pechino vuole approfondire alcune questioni prima di firmare la 'fase uno' dell'accordo
AP

Hunter Biden lascerà il board di un fondo di investimento cinese

Il figlio del candidato democratico si dimetterà da BHR e non lavorerà per nessuna società straniera in caso di elezione del padre alla Casa Bianca
Ap

Ucrainagate, l’ambasciatore americano nell'Ue parlerà al Congresso: "Ho avuto rassicurazioni da Trump"

Secondo il Washington Post Gordon Sondland dichiarerà che il Tycoon lo rassicurò sul fatto che non c’erano legami tra gli aiuti a Kiev e la richiesta di indagare Biden
AP

C'è anche Bill Gates tra gli amici di Jeffrey Epstein

Il miliardario fondatore di Microsoft ha sempre minimizzato il rapporto, il New York Times svela delle mail che rivelano un’amicizia non così superficiale

Pentagono invia 3.000 truppe in Arabia Saudita

Nonostante proclami per minore coinvolgimento militare nella zona
AP