Fighter Isis ai lupi solitari in Usa: approfittate delle leggi sulle armi per attaccare

In un video propagandistico, un conbattente definisce Trump "un cane di Roma" la cui retorica anti Islam ha reso l'America più vulnerabile

In un video diffuso dallo Stato Islamico, un combattente identificato dal gruppo terroristico come un americano incita i lupi solitari di fede musulmana in Usa ad "approfittare" delle leggi sul possesso di armi da fuoco per ottenere il necessario per realizzare attacchi.

Il combattente, identificato come Abu Salih al-Amriki, è il protagonista del video diffuso dal braccio propagandistico dell'Isis. Parla inglese con quello è stato giudicato un accento dell'area di New York.

"Approfittate del fatto che potete facilmente ottenere fucili o pistole in America", dice il miliaziano. "Ricoprite di pallottole gli infedeli in modo che temano l'ascesa musulmana". Il sito SITE, che tiene traccia dei media del gruppo, ha pubblicato una copia del video in cui Abu Salih definisce Donald Trump "un cane di Roma".

Riferendosi al 45esimo presidente Usa, ha detto: "Sei entrato nella Casa Bianca sulla scia della tua retorica da crociato che i media falsi hanno spinto affinché tu attenuassi". Secondo il combattente, Trump "sta testimoniando la sua vittoria fake" e la sua retorica anti Islam ha reso l'America "più vulnerabile".

Un portavoce del dipartimento per la Sicurezza nazionale citato dal Washington Post ha detto che il dipartimento stesso è "consapevole delle numerose minacce terroristiche online" e lavora costantemente con i suoi partner per analizzarle e reagire. Solo una settimana fa l'uscente direttore del centro nazionale per la lotta al terrorismo, Nicholas Rasmussen, disse ai giornalisti che le leggi americane sulle armi da fuoco stanno mettendo a repentaglio gli sforzi per proteggere il Paese da attacchi di massa.

Il video dell'Isis è arrivato mentre la sicurezza in Usa è ai massimi, specialmente a New York, in vista delle celebrazioni di San Silvestro. E soprattutto alla luce degli ultimi attentati, riusciti o no. Il 31 ottobre scorso un uomo di origini uzbeche causò a New York il primo attacco terroristico dall'11 settembre 2001, guidando su una pista ciclabile uccidendo otto persone. L'11 dicembre un ragazzo di origini bengalesi voleva farsi esplodere in uno degli hub di trasporto più trafficati della metropoli, Penn Station, ma ha fallito.

Altri Servizi

Wall Street, pesano i nuovi dazi minacciati da Trump

Il presidente Usa è tornato poi ad attaccare l'Unione europea e a criticare la Fed
iStock

Donald Trump contro l'Europa: è un nemico

In una intervista a Cbs il presidente americano contro l'Unione europea a pochi giorni dalla sua visita ufficiale
©AP

Il presidente americano, Donald Trump, ha definito l'Unione europea un "nemico" degli Stati Uniti in un'intervista a seguito di un incontro controverso la scorsa settimana con gli alleati della NATO.

Tregua tra Nfl e giocatori sull'inno, sospeso l'obbligo di stare in piedi

A maggio, l'annuncio della nuova regola, una 'vittoria' per Trump; ora, la lega e l'associazione che rappresenta gli atleti cercano un accordo. Il presidente insorge: "Ancora si discute, non posso crederci!"
AP

La Nfl e l'associazione dei giocatori del campionato di football americano hanno deciso di sospendere le nuove norme sull'inno nazionale per le prossime settimane, nel tentativo di negoziare e trovare una soluzione, evitando lo scontro in tribunale.

Trump: pronto a dazi su tutto l'import cinese, pari a 505 miliardi

Il presidente Usa minaccia Pechino in un'intervista alla Cnbc

Il presidente Donald Trump ha dichiarato di essere pronto a imporre dazi su tutti i prodotti cinesi importati negli Stati Uniti, pari a 505,5 miliardi di dollari nel 2017. "Sono pronto ad arrivare a 500" ha detto, durante un'intervista in onda questa mattina sulla Cnbc, riferendosi appunto al valore di tutte le importazioni dalla Cina dello scorso anno, secondo i dati del Census Bureau; le esportazioni statunitensi in Cina, invece, sono state pari a 129,9 miliardi di dollari. Finora, i dazi statunitensi sono stati imposti solo su prodotti cinesi del valore di 34 miliardi, a cui la Cina ha risposto con dazi su prodotti statunitensi.

Wall Street, attenzione alle trimestrali

Ancora una giornata significativa per la pubblicazione di dati societari
iStock

Trump registrato dal suo ex avvocato sul pagamento a un'ex modella di Playboy

I due discussero della situazione prima delle elezioni; ora la registrazione è in mano agli investigatori
AP

Il capo dell'intelligence Usa bacchetta Trump sull'incontro con Putin

Coats: "Non doveva incontrarlo da solo, mi aspettavo dichiarazioni diverse"

Usa 2016, Nyt: Trump sapeva delle ingerenze di Putin sin dall'inizio

Il presidente ha visto le prove due settimane prima del suo insediamento

Trump: incontro con Putin un successo, anche secondo l'intelligence

Ieri, la marcia indietro: "Non ho motivi per non credere all'intelligence" sulla colpevolezza della Russia per le ingerenze nelle elezioni

Wall Street, attenzione al Beige Book

La Federal Reserve lo pubblicherà alle 14 (le 20 in Italia)
iStock