Filippo Berio, i 150 anni dell'olio più venduto negli Stati Uniti

Nato in provincia di Lucca, quest'estate girerà l'America con un food truck.

Se la cucina italiana nel mondo è sinonimo di qualità, negli Stati Uniti anche dire semplicemente "olio d'oliva" significa dire Italia. Quello più venduto in America è l'olio Filippo Berio, prodotto vicino a Viareggio, che quest'anno festeggia centocinquant'anni di attività e ieri sera è stato celebrato all'Italian Trade Commission di New York.

"Centocinquant'anni fa negli Usa si votava per l'ammissione del Nebraska. In mezzo ci sono state due guerre mondiali, la fondazione dell'Unione Europea, l'uomo sulla luna", ha detto introducendo la serata Maurizio Forte, presidente dell'Ice.

Nel 1867 Filippo Berio, di origine ligure, fondava a Lucca un marchio di olio con il suo nome. Nel 1870 iniziò a esportarlo in Nord America, e nel 1878 ricevette un premio speciale all'Esposizione Universale di Parigi. "Un vero gentiluomo, un patriota, un uomo d'affari e d'onore... Fa affari alla maniera antica, con sincerità e dignità", diceva di lui alla fine del diciannovesimo secolo il giornale locale lucchese "Il Figurinaio".

Nel 1896, due anni dopo la morte di Filippo, il marchio venne registrato negli Usa da sua figlia Albertina e dal socio storico di Berio, Giovanni Silvestrini. "Solo un business etico può sopravvivere per centocinquant'anni", ha detto Marco de Ceglie, amministratore delegato di Salov, la società che Albertina Berio e Silvestrini fondarono nel 1919 unendo le forze con altri produttori di olio e di vino (e che oggi possiede i marchi Filippo Berio per i mercati esteri e Sagra per quello italiano).

Ora Filippo Berio è esportato in settanta diversi Paesi, ed è il marchio d'olio più venduto negli Stati Uniti. Per festeggiare il suo centocinquantesimo anniversario e lo speciale rapporto con l'America, l'azienda ha deciso di mandare in giro per gli Usa, per tutta l'estate, un food truck che farà assaggiare agli americani olio e ricette speciali preparate con l'extra vergine Filippo Berio. "Stare sulla strada è fondamentale. In un mese percorreremo 7.500 miglia, e faremo conoscere 150 modi per usare l'olio Filippo Berio", ha spiegato de Ceglie. Ci sarà anche una lotteria, che metterà in palio un premio speciale: la possibilità di vincere un'esperienza di una settimana nella scuola di cucina Toscana Saporita, in provincia di Lucca. Per ogni biglietto della lotteria venduto, Filippo Berio donerà un dollaro a Careers Through Culinary Arts, un'organizzazione che prepara giovani in difficoltà al lavoro di cuochi ed esperti nel settore dell'ospitalità.


Altri Servizi

Simona Ferrari, dalla tv italiana ai documentari a New York: "Qui ci sono molte più opportunità"

Intervista con la regista e video editor di Milano, che ora vive a Brooklyn e lavora ad Harlem

Si potrebbe pensare che i cunicoli sotterranei di Parigi e la montagna El Capitan nel parco Yosemite in California in comune non abbiano niente. Si potrebbe, ma sarebbe un pensiero sbagliato, perché a legare questi due luoghi così diversi c’è una donna italiana di quarantun anni che vive a Brooklyn: Simona Ferrari.

Russiagate, Trump Jr. e Manafort testimonieranno a porte chiuse

Accordo con la commissione Giustizia del Senato per un'udienza non aperta al pubblico. Nei prossimi giorni, anche Kushner atteso in Congresso, sempre in merito alle indagini sulle possibili collusioni con la Russia
AP

Il figlio del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump Jr., e l'ex manager della campagna elettorale, Paul Manafort, hanno raggiunto un accordo con la commissione Giustizia del Senato per testimoniare, la prossima settimana, a porte chiuse, prima di un'eventuale udienza pubblica. La testimonianza verterà sui presunti rapporti tra lo staff di Trump e le autorità russe, su cui sono in corso le indagini, e in particolar modo sull'ormai famoso incontro alla Trump Tower, nel giugno 2016, con alcuni cittadini russi con presunti legami con il Cremlino e l'intelligence russa.

Effetto Trump sul Wall Street, un colpo da 312mln per Dimon and Blankfein

I numeri uno di Jp Morgan e Goldman Sachs hanno portato a casa oltre 150 milioni a testa

Amministrazione Trump, Scaramucci "ripulisce il suo Twitter" e annuncia grandi cambiamenti alla Casa Bianca

Il nuovo capo della comunicazione di Trump ha eliminato i vecchi tweet contro il presidente perché "le opinioni si sono evolute". Poi in tv ha dichiarato che porrà fine alla fuga di notizie provenienti dall’amministrazione

Washington Post: A Mosul l'Isis avrebbe potuto costruire una "bomba sporca"

I jihadisti, dopo la conquista di Mosul, trovarono del materiale radioattivo che non hanno mai usato
iStock

Texas, dramma immigrazione. Trovati otto corpi in un camion

Tra i cadaveri anche quelli di due bambini. I corpi sono stati scoperti in un rimorchio fermo nel parcheggio del grande magazzino Walmart di San Antonio. Delle altre 30 persone, 20 sono in pericolo di vita

Cinema, morto John Heard, il papà di "Mamma ho perso l’aereo"

L’attore 71enne è stato trovato in una stanza d’albergo a Palo Alto, in California

Congresso americano, raggiunto accordo su nuove sanzioni alla Russia. Segnali positivi dalla Casa Bianca

Si profila uno scontro con Trump la cui volontà è invece quella di incrementare le relazioni diplomatiche con Mosca
Ap

Il primato di Trump: il consenso per un presidente Usa mai così basso nei primi 6 mesi

Il tasso di approvazione per il 45esimo presidente sceso fino al 35 per cento. Obama, Clinton e Ford non hanno mai raggiunto un livello così basso durante la loro permanenza alla Casa Bianca

Il messaggio degli Usa alla Cina: giù le mani dalle nostre aziende

La commissione sugli investimenti stranieri sta rallentando o bloccando vari takeover, preoccupata per gli effetti sulla sicurezza nazionale
AP