Florida, curatore della casa-museo di Hemingway si rifiuta di lasciare le Key West

Si trova sulle isole a sud di Miami dove l'uragano Irma dovrebbe arrivare entro domenica. la casa fu residenza dello scrittore dal 1931 al 1939

Jacqui Sands, il curatore della casa di Ernest Hemingway alle Key West, si rifiuta di abbandonare l'area, nonostante le isole a sud di Miami saranno tra quelle maggiormente colpite dal passaggio dell'uragano Irma. Sands, 72 anni, ha detto che la casa è un luogo sicuro, "si trova nella zona più sicura delle Key West e per questo motivo non la lascerò". Si tratta della casa, oggi museo, dove lo scrittore visse insieme alla moglie Pauline tra il 1931 e il 1939, prima di trasferirsi a Cuba.

Anche la nipote di Hemingway, l'attrice Mariel Hemingway, ha chiesto a Sands di abbandonare le isole e di mettersi in salvo sulla terraferma, come chiesto anche dalle autorità della Florida, che stanno guidando un esodo di quasi un milione di persone dalle zone più a rischio. "Anche i miei figli mi hanno chiesto di andarmene assolutamente, ma non voglio c'è bisogno di qualcuno che curi la casa e i gatti". Il museo infatti - una casa in stile vittoriano costruita nel 1851 - si prende cura di 50 gatti, che sono i diretti discendenti dei gatti di Hemingway.

Sands ha detto che ha in mente di aspettare la tempesta nella parte della casa dedicata agli ospiti insieme ai cuccioli dei gatti e ad altri nove impiegati. Intanto Irma è stato definito il più grande uragano della storia della Florida, molto più grande di Andrew, che nel 1992 devastò lo Stato: gli aeroporti sono invasi dalle persone che cercano di partire, sulle strade ci sono code di chilometri e la benzina comincia a scarseggiare. L'uragano dovrebbe colpire la Florida entro questa domenica.

Altri Servizi

Su Facebook un mercato parallelo di oppiacei vietati in Usa

Lo rivela una inchiesta di Cnbc. Questo mentre Zuckerberg ha detto di essere rimasto impressionato dalla grandezza del fenomeno dell'abuso di questi farmaci

Russiagate: Sessions non ricorda il colloquio con Papadopoulos, ma "ho bocciato l'incontro con Putin"

Il segretario alla Giustizia Usa, davanti a una commissione della Camera, ha parlato anche di Hillary Clinton e Roy Moore
Ap

Il Mondiale delle escluse, l'idea che arriva dagli Usa

Molte nazionali di rilievo non andranno in Russia. Perché, allora, non organizzare un torneo tra loro, sull'esempio del basket universitario statunitense?
Ap

Di Maio a Washington: contatto duraturo con Usa, ma con noi Italia via da Afghanistan

Il vice presidente della Camera e candidato premier del Movimento 5 Stelle è in missione negli Stati Uniti. Incontri con parlamentari al Congresso e funzionari al dipartimento di Stato. E critica l'obiettivo del 2% del Pil alla Nato chiesto da Trump

Trump salta l'East Asia Summit, l'ultima tappa del tour in Asia

Il presidente rientra negli Usa saltando il vertice di Manila. "Abbiamo fatto - ha detto - un lavoro davvero fantastico"
Ap

Wall Street aspetta indicazioni dalla Fed

Tra oggi e i prossimi giorni, attesi i discorsi di sette dirigenti della Federal Reserve
AP

Aggressioni sessuali, le accuse sfiorano il Senato: McConnell chiede a Moore di rinunciare alla candidatura

Il candidato repubblicano per le elezioni in Alabama è stato accusato da quattro donne. Si prefigura una 'guerra per procura' tra l'establishment e Bannon, di cui potrebbero approfittare i democratici, che non eleggono un senatore in Alabama da 20 anni
AP

Ge presenta piano industriale: taglio dividendi e Cda, focus su tre settori chiave

General Electric si concentrerà su tre settori (aviazione, sanità ed energia) e uscirà progressivamente dalle altre aree in cui è attualmente impegnata.
General Electric

Dopo l'Expo, 'Orgoglio Brescia' va a Chicago con l'opera Leosphere

Il consorzio confindustriale che ha piantato l'Albero della vita all'esposizione universale a Rho festeggia il 45esimo anniversario del gemellaggio tra Milano e la Windy City con la creazione di Florian Boje

Riforma Fisco, la classe media esce vincitrice dal piano del Senato

Lo sostiene il rapporto della commissione congiunta sulle imposte del Congresso statunitense