Florida messa alla prova dall'uragano Irma. Trump: è "ben preparata"

E' il più forte a puntare sullo Stato, che nel 1992 fu travolto da Andrew. Dopo i danni provocati allora furono adottati requisiti edilizi stringenti ma forse non basteranno. Jose si rafforza

Sarà anche "ben preparata", come ha detto Donald Trump, ma la Florida sta per essere messa alla prova da Irma. L'uragano più potente ad essersi formato nell'Atlantico e che ha raso al suolo alcune isole caraibiche punta dritto sullo Stato e rappresenta un test non solo per il governatore Rick Scott, i cui ordini di evacuazione sono destinati ad aumentare, ma anche per i parametri edilizi imposti dopo che il cosiddetto Sunshine State fu colpito nel 1992 dall'uragano Andrew: fu il più forte degli ultimi decenni ad avere travolto la parte meridionale dello Stato; arrivato a una categoria 5 (la massima) provocò 61 morti e danni per oltre 26 miliardi di dollari (di allora). Distrusse oltre 25.500 case e ne danneggiò altre 101.000.

Dopo un fenomeno meteorologico che lasciò interi quartieri con case abbattute, la Florida decise di adottare nel 2002 parametri edizili considerati tra i più stringenti di tutti gli Stati Uniti. Erano pensati per rafforzare i tetti e le finestre delle abitazioni aumentando, tra le altre cose, la resistenza alla pressione esercitata dai venti. Anche le ispezioni sono diventate più severe. Rispetto ad allora però la posta in gioco è più alta: come spiega il Wall Street Journal, la popolazione è cresciuta di oltre il 50% a 20,6 milioni di abitanti e ciò rischia di intasare la rete stradale, specialmente in casi di emergenze. Il settore immobiliare inoltre è esploso. Lungo i due mila chilometri di costa della Florida ci sono oltre 2,7 milioni di case a rischio. L'allarme è particolarmente alto a Miami e Fort Lauderdale, dove Irma sembra diretta.

E' la prima volta che quei parametri edilizi vengono messi alla prova da una tempesta paragonabile ad Andrew. Ma anche se la parte in cemento degli immobili è aumentata, restano problemi legati per esempio a una rete fognaria e a un sistema per pulire le acque che non sono affatto invidiabili. Inoltre, certe contee si trovano sul livello del mare e dunque rischiano allagamenti significativi. Si stimano inondazioni totali di aree come Miami-Dade e Broward, sulla punta sud-orientale della Florida, se queste riceveranno anche solo la metà dell'acqua che ha travolto Houston (Texas) a causa dell'uragano Harvey.

Intanto dietro a Irma avanza Jose, salito alla categoria 3 e che rischia di mettere ancora più in ginocchio Barbuda. Trump ha dichiarato lo stato di emergenza in South Carolina, dove il governatore Henry McMaster ha detto che evacuazioni obbligatorie inizieranno alle 16 italiane di sabato. Le zone devono essere ancora determinate. In Florida anche il resort Mar-a-Lago di Trump si prepara al peggio. Sulle finestre dell'immobile a Palm Beach considerato la "Casa Bianca d'inverno" sono comparsi pannelli protettivi. E a Miami Beach si aspetta un uragano di proporzioni "nucleari".

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP