Fmi, Georgieva: debito mondiale record, rischi per l'economia

Indebitamento alimentato soprattutto dal settore privato

L’indebitamento mondiale del settore pubblico e privato ha raggiunto i 188.000 miliardi di dollari, un record, pari all'incirca al 230% del Prodotto interno lordo (Pil) globale. Lo ha detto la nuova direttore generale del Fondo Monetario Internazionale (Fmi), Kristalina Georgieva, durante una conferenza stampa a Washington. Il debito mondiale è aumentato del 14,6% rispetto alla stima dell'aprile 2018 del Fondo monetario.

L'indebitamento record è fonte di rischio per l’economia e la stabilità finanziaria, ha detto Georgieva. "Il settore privato è uno dei principali motori" di questo indebitamento, di cui "rappresenta attualmente circa i due terzi". Per la numero uno dell’Fmi, l’alto livello di debito “ha reso molti governi, aziende e famiglie vulnerabili a un improvviso inasprimento delle condizioni finanziarie".

Per Georgieva, l’alto livello di indebitamento non è solo un rischio per la stabilità finanziaria, ma rappresenta anche un ostacolo alla crescita e allo sviluppo. Per questo, la nuova direttrice generale ha esortato i Paesi con spazio fiscale, come la Germania, l’Olanda e la Corea del Sud, ad aumentare gli investimenti pubblici, in particolare quelli sulle infrastrutture e la ricerca, per sostenere un aumento della domanda e del potenziale di crescita.

Infine, Georgieva ha sottolineato l’importanza di garantire la sostenibilità del debito e ha aperto a una possibile revisione dei parametri sul debito pubblico, chiedendosi se i limiti stabiliti in passato siano ancora accettabili nel 2019.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap