Fmi: la relazione economica della Cina con il mondo è diventata equilibrata

Quasi azzerato l'avando delle partite correnti: nel 2019 allo 0,4% del Pil. Era oltre il 10% nel 2007. L'istituto avverte: dispute commerciali con Usa colpiscono tutti. Si rischia "notevoli" perdite di posti di lavoro

Il Fondo monetario internazionale crede che la relazione economica della Cina con il resto del mondo sia abbastanza equilibrata, cosa che fa venire meno uno dei rischi per l'economia globale. E' la dimostrazione di come negli ultimi anni la nazione asiatica sia diventata più dipendente dalla domanda interna e meno dalle esportazioni e dagli investimenti stranieri.

Nel suo External Report, l'istituto di Washington ha scritto che "la posizione esterna" della Cina "è abbastanza in linea" (e non più "moderatamente forte", ndr) ai fondamentali di medio termine e alle politiche desiderate". Lo dimostra il fatto che l'avanzo delle partite correnti di Pechino è sceso vicino allo zero per la prima volta da quando, nel 2012, il Fondo ha iniziato a tenere traccia degli squilibri tra le principali economie al mondo. Il dato si è attestato allo 0,4% de Pil nel 2018, in "forte" calo sul 2017 (dell'1%). Nel 2007 era arrivato a superare il 10%.

Alla Cina, il Fondo consiglia un graduale consolidamento fiscale, una maggiore trasparenza e un rafforzamento della stabilità finanziaria interna. L'Fmi chiede anche una maggiore competizione, che può essere raggiunta con riforme e l'apertura dei mercati e con un trattamento uguale degli investitori cinesi e stranieri.

La fotografia scattata dal Fondo è giunta mentre mancano dettagli dei negoziati commerciali tra Usa e Cina, ripartiti dopo la nuova tregua siglata il 29 giugno. L'Fmi è tornato ad avvertire: "L'impatto della disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina sarà avvertito non solo nei Paesi direttamente coinvolti ma anche in altre nazioni attraverso investimenti transnazionali e la catena di approvigionamento mondiale, data la loro natura poco flessibile".

Nel suo External Report, l'istituto di Washington spiega che la guerra a colpi di dazi "porterà a cambiementi notevoli con la capacità manifatturiera che viene meno in Cina e Usa a favore di Messico, Canada e Asia dell'Est". Il Fondo prevede anche "notevoli perdite di posti di lavoro in determinati settori, specialmente in Cina e Usa".

Altri Servizi

BlackRock diventerà socio di maggioranza nel proprietario di Sport Illustrated

Si tratta di Authentic Brands, che controlla anche i diritti legati a Marilyn Monroe e Muhammad Ali

Il più grane asset manager al mondo scommette sul private equity. BlackRock sta per prendere la quota di controllo di Authentic Brands, gruppo con sede a New York che ha le licenze di 50 marchi tra l'intrattenimento e il lifestyle che generano ogni anno 9,3 miliardi di dollari. 

Tsai (Alibaba) compra Brooklyn Nets e Barclays Arena per 3,5 mld $

Finisce l'era del russo Mikhail Prokhorov, artefice dello spostamento dal New Jersey a New York
Ap

I Brooklyn Nets hanno un nuovo proprietario. Il vicepresidente esecutivo di Alibaba Group, Joe Tsai, ha esercitato l'opzione di acquisto per le quote della società non ancora in suo possesso (il 51%), mettendo fine all'era di Mikhail Prokhorov, il magnate russo che aveva spostato la franchigia Nba - il massimo campionato professionistico di pallacanestro di Stati Uniti e Canada - dal New Jersey a New York.

Wall Street, pesano le tensioni internazionali

Dalla guerra commerciale tra Usa e Cina alle proteste a Hong Kong
AP

Usa verso proroga di 3 mesi per permettere a Huawei di acquistare da fornitori Usa

La Casa Bianca ha subito le pressioni delle società tecnologiche Usa, preoccupate dalla possibilità di perdere diversi miliardi di dollari
AP

Afghanistan, Trump stringe i tempi per un accordo con i talebani

Il presidente, contrario alla presenza di soldati Usa nel Paese, vuole trovare una soluzione prima delle presidenziali del prossimo anno
AP

GE rimbalza: Ceo compra 2 mln $ di azioni dopo accusa di frode in stile Enron

Ieri il tonfo maggiore da 11 anni dopo la diffusione di un rapporto redatto da colui che aveva avvertito sullo schema Ponzi creato da Bernie Madoff

La Fda rilancia la lotta per mettere immagini choc sui pacchetti di sigarette

L'agenzia federale perse la battaglia legale contro le multinazionali nel 2012

Wall Street, focus sul commercio e sui segnali di recessione

Dati in programma: avvio di nuovi cantieri e fiducia dei consumatori
AP

Huawei ha aiutato i governi di Uganda e Zambia a spiare oppositori politici (Wsj)

Il colosso cinese, che domina i mercati africani, ha respinto ogni accusa
AP