Fortune: Google resta l'azienda migliore in cui lavorare

Per il quarto anno di fila, resta al primo posto. Sul podio SAS Institute (IT) e W.L. Gore & Associates (manifattura tessile). Nella top 25, fuori le grandi banche e i colossi tech. Nessuna azienda italiana

Per il quarto anno di fila Google occupa la prima posizione della lista delle 25 migliori aziende in cui lavorare compilata dalla rivista Fortune. La classifica" Great Place To Work" si basa su migliaia di interviste a impiegati di centinaia di società in tutto il mondo.

Al secondo posto c'è SAS Institute, gruppo specializzato nell'Information Technology, mentre al terzo chiude il podio un'altra azienda americana, la W.L. Gore & Associates che come SAS ha oltre 10.000 dipendenti (nulla a confronto dei 56.000 di Google) e si occupa di tessuti: è il produttore di Gore-Tex.

Nella top 5 ci sono, nell'ordine, il produttore di pc Dell e Daimler Financial Services. Al sesto posto c'è NetApp, gruppo a sua volta attivo nell'IT, e al settimo c'è il colosso dei servizi professionali Adecco.  Seguono Autodesk, il gruppo che produce Autocad, e Belcorp e Falabella, attivi nel retail.

Tre le catene di hotel presenti nella top 25: ci sono Accor (13esimo posto), Hyatt Hotels (11esimo posto), Hilton (17esimo).

Nel settore finanziario ci sono, oltre alla tedesca Daimler Financial Services, la canadese Scotiabank (18esima) e il gruppo americano di carte di credito American Express (25esima).