Franca Sozzani continua a ispirare l'impegno sociale

Lanciato un premio in onore della direttrice di Vogue Italia scomparsa nel dicembre 2016. Naomi Campbell, Iman, Beatrice Borromeo e Afef Jnifen, a New York per ricordarla nella settimana Onu unendo moda e solidarietà
Franca Sozzani

Impegno sociale e bellezza. Nella settimana che vede i leader mondiali riuniti alle Nazioni Unite per l'Assemblea Generale, al Pierre Hotel di Manhattan si è svolto il settimo First Ladies Luncheon di Fashion4Development, l'organizzazione fondata da Evie Angelou in seno all'Onu per promuovere e sostenere progetti legati alla moda nei Paesi in via di sviluppo.

Il pranzo è stata l'occasione per presentare il Franca Sozzani Award, premio appena nato in onore della direttrice di Vogue Italia scomparsa nel dicembre 2016, e che dal 2011 fino alla sua morte è stata Ambasciatrice di Buona Volontà per F4D. Da quest'anno, ogni anno, una personalità legata alla moda e all'impegno umanitario verrà premiata per i suoi sforzi nel portare avanti, idealmente, il lavoro iniziato da Sozzani.

La prima a riceverlo nella sua edizione 2017 è stata Precious Moloi-Motsepe, ex medico che con la Motsepe Foundation segue e sostiene progetti di moda in Sudafrica, come mezzo di emancipazione del lavoro femminile e delle comunità locali.

Afef Jnifen, nominata Ambasciatrice di Buona Volontà per il Medio Oriente, ha poi ritirato, commossa, la medaglia al valore destinata a Sozzani per l'opera svolta negli scorsi anni. Lei e la direttrice di Vogue erano molto amiche. "La nostra amicizia è nata tardi: eravamo due caratteri forti, e per tanto tempo ci siamo studiate da lontano.  Quando ci siamo scoperte, però, è stato come ritrovare una sorella gemella", ha raccontato Jnifen ad America24. "Franca è con me ogni giorno, rimane con me in tutto", ci ha detto con gli occhi lucidi; dopo una pausa in cui si è ripresa e noi ci siamo scusati per averla fatta commuovere con le nostre domande, ha proseguito: "Ho tantissimi ricordi belli insieme a lei, ma è ancora troppo presto per pensarci senza mettermi a piangere. Una cosa di cui sono grata è l'essere riuscita, il giorno in cui è morta, a passare un po' di tempo da sola con lei, e di essere riuscita a farla ridere".

"Le persone che abbiamo amato rimangono con noi anche dopo essersene andate", le ha fatto eco Iman, che porta al collo una catenina con il nome "David" in ricordo del marito David Bowie, scomparso nel gennaio 2016. "Lui è sempre con me. E anche Franca, a modo suo, lo è: avevo grande stima di lei, ha fatto moltissimo per le modelle di colore. Le dicevo sempre: tu sei italiana, ma sei anche una cittadina del mondo".

Beatrice Borromeo, da poco diventata mamma di Stefano, avuto con il marito Pierre Casiraghi, ha spiegato ad America24 di avere "sempre pensato che io e Franca fossimo molto amiche. Quando è morta, invece, mi sono resa conto che nella mia vita ha avuto anche un ruolo materno" . Seduta a un tavolino del Pierre Hotel ha continuato: "Siamo andate insieme a scegliere il mio abito da sposa, e fino all'ultimo ci siamo scritte sms per decidere il nome di mio figlio". Parlandoci di 'Bambini Mai', il suo documentario sulla camorra di Caivano (che andrà in onda su Sky a ottobre e che è stato presentato in anteprima durante il pranzo) ci ha poi detto che Sozzani è stata un'importante voce con cui confrontarsi anche per il lavoro: "La cosa bellissima di Franca era che non ti faceva mai sentire giudicato. Leggeva le mie cose, mi dava consigli, ma aveva la grande dote di non essere mai invadente nel suo ruolo di guida: ti lasciava crescere senza imporsi".

Anche Naomi Campbell, premiata da Diane von Furstenberg per il lavoro che svolge da anni come portavoce dell'organizzazione Fashion For Relief, di lì a poco ha speso sul palco parole simili a quelle di Afef, Iman e Beatrice: "Franca Sozzani era una sorella, una coach insosituibile, un'amica e una pioniera".

Per Sozzani, l'opera svolta in Africa come Ambasciatrice di Buona Volontà era più importante di ogni altra cosa: "Si sentiva utile. Le brillavano gli occhi", ha spiegato suo figlio Francesco Carrozzini, (intervenuto in video perché si trovava in Europa). Da adesso, ogni anno, un nuovo ambasciatore della moda e della solidarietà prenderà il testimone lasciato da Franca Sozzani, portando avanti il lavoro prezioso di una donna che - come ha detto la fondatrice di F4D Evie Angelou - "si è fatta portare dai suoi sogni in posti dove non andava nessuno".

 

Naomi Campbell
Naomi Campbell e Iman
Iman
Beatrice Borromeo
Precious Moloi-Motsepe
Farida Khelfa, Evie Angelou, Afef Jnifen
La sfilata di Elie Saab
Altri Servizi

Bill O'Reilly pagò 32 milioni per fermare denuncia molestie. E Fox gli rinnovò il contratto

Un nuovo caso che coinvolge il super presentatore del network conservatore, il sesto dopo i cinque già noti. I vertici del gruppo sapevano

A gennaio del 2017 il presentatore di Fox, Bill O'Reilly, pagò 32 milioni di dollari per patteggiare una causa di violenza sessuale su una analista del network. Poco dopo il canale conservatore gli rinnovò il contratto per 3 anni pagandolo 25 milioni all'anno, pur sapendo che aveva appena pagato la somma per fermare il processo.

John Kelly e la reputazione corrotta da Donald Trump

Un'altra vittima del presidente americano, che rischia di perdere ogni credibilità. Soprattutto dopo l'enorme bugia raccontata sul conto di una deputata afroamericana del partito democratico
AP

Lavorare per Donald Trump significa fare un sacrificio. Questo assunto è così vero che nei primi mesi di presidenza, sono stati pubblicati diversi articoli per raccontare come Trump facesse fatica a riempire i posti, soprattutto quelli che richiedono competenze e un curriculum di alto livello. Il rischio? Vedere infangata la propria reputazione e non trovare più lavoro in futuro.

Brexit: Blankfein (Goldman) pensa a Francoforte

Il Ceo della banca Usa dice in un tweet che trascorrerà più tempo nella capitale finanziaria tedesca. Messaggio diretto al premier britannico Theresa May?
AP

Con un semplice tweet, il Ceo di Goldman Sachs ha ventilato l'ipotesi di un trasferimento di gran parte delle attività della banca di Wall Street da Londra a Francoforte. Sarebbe l'effetto provocato dalla Brexit.

Trump pubblicherà gli ultimi documenti segreti sulla morte di Kennedy

Lo ha annunciato su Twitter sabato mattina nonostante alcune agenzie federali gli abbiano consigliato di non declassificarli
JFK Library

Fuori dalla Casa Bianca, Bannon è sempre più vicino a Trump

Il Washington Post racconta come l'ex super consigliere del presidente americano si senta costantemente più volte ogni settimana con Trump. Anche se il rischio di uno scontro nelle elezioni di Midterm continua a esserci
AP

Fitch: luci e ombre sull'Italia, ripresa in corso ma rischi politici all'orizzone

L'agenzia lascia il rating a "BBB" con outlook "stabile". Debito pubblico e npl alti. Crescita lenta: nel 2019 il Pil italiano sarà ancora il 4% al di sotto del livello 2007

I favoriti da Trump per il vertice della Fed sembrano Taylor e Powell

Si tratta, rispettivamente, di un economista di Stanford giudicato come un 'falco' e dell'attuale membro del board della banca centrale Usa, visto come una sorta di 'colomba'. Yellen non ancora fuori dai giochi
John Taylor

Trump esulta, ma la strada per la riforma fiscale è ancora lunga

I repubblicani sperano di farcela per la fine dell'anno, ma dovranno superare le divisioni interne
AP

Fed: il Wsj fa il tifo per i falchi, il prossimo governatore sia Taylor o Warsh

In un editoriale, il giornale chiede al presidente Donald Trump una "voce fresca" al vertice della banca centrale Usa
Kevin Warsh AP

Microsoft entra (in ritardo) nel mercato degli speaker per la casa

Il gruppo informatico lo fa con Invoke, quasi tre anni dopo il lancio da parte della rivale Amazon di Echo. Google lo ha fatto un anno e mezzo fa
Microsoft