Frieze Art Fair, a New York apre la prima edizione della fiera made in England

Dal 3 al 7 maggio, più di 180 gallerie internazionali approdano a Randall’s Island

Questa settimana i newyorkesi avranno una buona ragione in più per raggiungere Randall’s island, la piccola isola dell’East River, incastrata tra Manhattan, Queens e il Bronx. Dal 3 maggio ospiterà infatti la prima edizione di Frieze Art Fair, la fiera d’arte contemporanea lanciata nel 2003 a Londra e divenuta tra gli appuntamenti artistici più importanti d’Europa.”Quando abbiamo trovato Randall’s Island, abbiamo capito che avevamo una location entusiasmante, flessibile e facile da raggiungere”, ha commentato ad ArtInfo Amanda Sharp, direttrice e co-fondatrice della fiera, “una piccola avventura per i residenti di New York, che forse la visiteranno per la prima volta”

Sponsorizzata da Deutsche Bank, come a Londra, la fiera ospita fino al 7 maggio più di 180 gallerie provenienti da 30 Paesi, una decina le italiane, in una struttura di circa 23 mila metri quadri progettata ad hoc dallo studio di architetti di Brooklyn SO-IL. Oltre agli stand delle gallerie internazionali, collezionisti e visitatori potranno anche scoprire le installazioni del programma “Projects”, situate all’aperto in diverse aree della piccola isola verde. Affidato alla curatrice italiana Cecilia Alemani, compagna del direttore artistico della prossima Biennale di Venezia Massimo Gioni, il programma coinvolge otto artisti tra cui lo scultore del Bronx John Ahearn, che, come riporta Bloomberg, propone la ricostruzione della sua installazione “South Bronx Hall of Fame” (1979), una sorta di “campionario” di calchi in gesso dei residenti del suo borough, tra cui bambini, senzatetto e tossicodipendenti. Alemani cura anche un’originale sezione dedicata alla soundart che, sponsorizzata da BMW, coinvolge gli artisti Martin Creed, Rick Moody e Frances Stark nella realizzazione di opere sonore che dal 4 maggio saranno scaricabili dal sito della fiera.

Come da copione, anche in questo caso insieme alla fiera inaugurano decine di altri eventi artistici per tutta la città. Il 3 maggio al MoMA PS1 apre al pubblico la mostra personale dell’artista trevigiana Lara Favaretto, con una dozzina di lavori, tra opere inedite e realizzate negli ultimi 15 anni. Anche nell’impero di Larry Gagosian aprono due importanti mostre: la sede dell’Upper East Side di Manhattan il 2 maggio dedica un'esibizione a Pablo Picasso, mentre il giorno seguente in una delle due sedi di Chelsea inaugura “Lucio Fontana, Ambienti Spaziali”, curata da Germano Celant, in collaborazione con la direttrice della galleria Valentina Castellani. Con la mostra di Michelangelo Pistoletto appena chiusa alla galleria Luhring Augustine, in questi giorni l’Arte Povera raddoppia tra le gallerie di Chelsea con l’esibizione del bolognese Pierpaolo Calzolari, organizzata in collaborazione tra le gallerie Marianne Boesky Gallery e la vicina Pace, in uno spazio ad hoc.

Altri Servizi

Summit Trump-Kim: il vincitore è la Cina

Per gli esperti, troppe concessioni degli Usa alla Corea del Nord. Giappone e Corea del Sud gli sconfitti. La Russia osserva: "il diavolo sta nei dettagli" (che mancano)
AP

Quello tra Donald Trump e Kim Jong Un è stato certamente un incontro "storico", un buon inizio di un lungo iter diplomatico volto a portare alla denuclearizzazione della penisola coreana e magari alla fine ufficiale della Guerra di Corea (iniziata nel 1950 e finita nel 1953 ma solo con un armistizio). Tuttavia, tra il leader americano e quello nordcoreano, è il secondo che sembra avere avuto la meglio. E la Cina di Xi Jinping ha vinto indirettamente su tutti mentre il Giappone di Shinzo Abe e la Corea del Sud di Moon Jae-in emergono come gli sconfitti. E' questa l'impressione generale tra gli esperti americani di politica estera.

Immigrazione, tutti contro Trump. Melania, invece, sta con lui (anche se non sembra)

La first lady chiede un Paese che "governi col cuore", ma attribuisce le responsabilità della situazione a repubblicani e democratici, dando eco alle affermazioni ingannevoli del presidente. La responsabilità è solo della Casa Bianca

Wall Street, permangono i timori sui rapporti commerciali tra gli Usa e la Cina

Il Dow Jones ha chiuso in negativo le ultime quattro sedute
iStock

Russiagate, il WP rivela incontro tra Roger Stone e un russo

Il consigliere di lungo corso di Trump ha incontrato Henry Greenberg che gli aveva promesso materiale scottante su Hillary Clinton
©AP

New Jersey, sparatoria dopo una lite: 1 morto e 20 feriti

L'episodio è avvenuto al Festival di Trenton. La polizia ha ucciso uno dei due assalitori mentre l’altro è stato arrestato
©AP

Usa-Corea del Sud, pronte a sospendere le esercitazioni militari congiunte

Secondo l’agenzia sudcoreana Yonhap l’annuncio arriverà nei prossimi giorni
AP

Wsj, Trump a Macron al G7: "Tutti i terroristi sono a Parigi"

Il giornale newyorchese svela alcuni dietro le quinte del vertice canadese in cui il presidente americano avrebbe criticato l’operato dei suoi colleghi su diversi temi
©AP

Le letture di Obama: c'è anche 'La nuova geografia del lavoro' di Moretti

Post su Facebook, l'ex presidente condivide la sua lista, "un tantino più pesante di quella per l'estate"

Russiagate, Trump contro le indagini: "Il periodo più buio e pericoloso nella storia americana"

Il presidente ancora contro l'ex direttore dell'Fbi, dopo il rapporto dell'ispettore generale del dipartimento di Giustizia sul caso Clinton

Contrordine: Trump appoggia la proposta di legge sull'immigrazione dei repubblicani moderati

La Casa Bianca chiarisce la posizione del presidente, dopo le sue affermazioni a Fox News. La proposta proteggerà dall'espulsione i Dreamers
iStock