Ge: 12mila esuberi nella divisione Power

Obiettivo: tagliare i costi di un miliardo di dollari nel 2018

La divisione di General Electric dedicata alle attività energetiche intende tagliare 12.000 posti di lavoro, di cui 1.100 nel Regno Unito, con l'intento di ridurre i costi di un miliardo di dollari nel 2018. La decisione della conglomerata americana, che secondo gli analisti era da tempo necessaria, colpirà professionisti e addetti alla produzione. Il numero di esuberi corrisponde al 20% circa della forza lavoro della divisione che produce turbine per impianti energetici a carbone e a gas.

Russell Stokes, a capo di GE Power, ha spiegato che "la decisione è dolorosa ma necessaria per rispondere al cambiamento del mercato energetico, che sta determinando volumi significativamente più bassi nei prodotti e nei servizi". Il top manager si aspetta che le sfide di mercato continuino ma il piano adottato dovrebbe "posizionarci per il 2019 e oltre".

L'ultimo annuncio da parte di GE culmina un anno disastroso in cui il titolo dell'azienda ha perso il 44%. Il Ceo John Flannery, arrivato ad agosto, ha presentato a metà novembre un nuovo piano di rilancio che ha deluso il mercato per via anche di un taglio dei dividendi del 50% e di una riduzione degli obiettivi sui profitti.

GE Power - la divisione più grande in termini di ricavi e numero di dipendenti - da tempo sta soffrendo. L'ex Ceo Jeff Immelt ha tentato di farla crescere attraverso fusioni e acquisizioni, incluso l'acquisto degli asset energetici della francese Alstom nel 2015. Eppure la divisione non ha saputo cogliere con la giusta prontezza l'ascesa delle rinnovabili. E' quello che è successo anche alla sua più grande rivale, Siemens, che il mese scorso ha annunciato 6.900 esuberi per combattere una domanda debole.

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP