Gli interni di lusso italiani in mostra a Miami

Seconda edizione di Italian Luxury Interiors. Più che triplicate le richieste di partecipazione. Il nostro è il primo Paese europeo fornitore di prodotti d’arredo negli Usa, che sono il quarto mercato estero per il settore
ICE Agenzia

A Fort Lauderdale (Florida) è iniziata la seconda edizione della Italian Luxury Interiors. L’iniziativa - promossa da ICE Agenzia in collaborazione con Confartigianato, Cna ed Universal Marketing (agente esclusivo dell’evento) - è dedicata alle migliori proposte dell’artigianato italiano per i settori dell’oggettistica da regalo, complemento d’arredo, illuminazione e tessile.

La mostra collettiva si svolge il 3 e 4 ottobre all’interno di ICFF MIAMI, la piattaforma nordamericana per il design globale, nella location esclusiva di Fort Lauderdale a pochi chilometri da Miami. Durante la due giorni, al centro congressi saranno impegnati più di 6.000 tra interior designer, architetti e operatori del settore lusso.

L’edizione 2017 di “Italian Luxury Interiors” ospiterà 15 aziende su un'area di circa 200 metri quadri. Questa seconda edizione vede quasi raddoppiare sia le aziende italiane partecipanti al salone sia la superficie di esposizione.

"Obiettivo dell’iniziativa è incrementare le opportunità commerciali per l’export italiano nel settore complemento d’arredo", dichiara il direttore dell’ICE di Miami, Andrea Ferrari. "Questa edizione è un vero boom per le nostre aziende, un successo straordinario fatto da incrementi importanti nelle vendite", aggiunge Ferrari secondo cui "sono le vendite che determinano il successo della partecipazione a questi eventi".

Il mercato americano, oggi più che mai sembra riconoscere al prodotto italiano quelle caratteristiche di qualità, unicità ed affidabilità che fanno dell’Italia il primo Paese europeo fornitore di prodotti d’arredo negli Usa. Le esportazioni italiane di mobili e illuminazione negli Stati Uniti continuano a correre: nel mese dello scorso gennaio c'è stato un aumento del 25,4% rispetto allo stesso periodo del 2016 (fonte FederlegnoArredo). Una crescita importante, soprattutto perché conferma e rafforza le performance registrate in questo Paese negli ultimi due anni (+8,8% nel 2016 e +22% nel 2015), che hanno portato il valore complessivo delle vendite ben oltre il miliardo di euro, facendo degli Stati Uniti il quarto mercato estero per il settore.

"Dopo la grande affermazione della prima edizione di Miami dell’Italian Luxury Interiors, dove la pregiata manifattura italiana ha riscosso un grandissimo successo, abbiamo registrato una fortissima richiesta da parte delle aziende italiane a partecipare a questo appuntamento in Florida", spiega Donato Cinelli, presidente della Universal Marketing. E' lui a spiegare che le richieste sono "più che triplicate rispetto allo scorso anno". Cinelli dice che "eravamo certi di questo straordinario risultato quando abbiamo iniziato questa ennesima sfida all’insegna del grande Made in Italy, perché l’Italia delle eccellenze e del lusso è un must in tutto il mondo e in Usa in modo particolare è visto come vero grande punto di riferimento".

Altri Servizi

HP Enterprise: Meg Whitman si prepara a lasciare l'incarico di Ceo

Arrivò nella vecchia HP, poi scorporata in due, nel 2011. Cede il testimone all'attuale presidente del gruppo che offre servizi IT. Pronta a candidarsi per le presidenziali 2020?

L'era Meg Whitman sta per finire in Hewlett Packard Enterprise. E il mercato non sembra apprezzare mentre non è mancato chi ha detto di aspettarsi da parte sua una discesa in campo per le presidenziali americane del 2020. Nel 2010 si era candidata per il ruolo di governatore della California.

Oscar di Montigny all'America di Trump: sappia dare risposte

L'autore de "Il tempo dei nuovi eroi" vuole fare rete, anche a New York, per ottenere un nuovo possibile mondo, "più buono, più sano, più genuino"
Oscar di Montigny

Gli Usa verso la fine della neutralità della rete: "Troppe regole frenano la crescita di internet"

Il capo della Fcc ha presentato il proprio piano, che sarà votato (e approvato) il 14 dicembre. I repubblicani metteranno fine alle regole volute da Obama, che equiparavano internet ai servizi di pubblica utilità

Banche Use: nel terzo trimestre profitti +5,2% a 47,9 miliardi di dollari

Con tassi di interesse bassi e un aumento della competizione, alcune istituzioni vanno a caccia di rendimenti; emergono rischi potenziali
Shutterstock

Apple: fornitore Foxconn sfrutta studenti in fabbrica cinese (FT)

Lavorano fino a 11 ore al giorno, oltre il limite previsto dalla legge per i stagisti

Molestie sessuali, emergono vecchie accuse contro un deputato democratico

Il caso di John Conyers, secondo la stampa Usa, è un esempio di un meccanismo segreto e perverso che permette ai parlamentari di tenere segrete le accuse di molestie

Ottimismo a Wall Street, giornata di trimestrali

Attesi i dati di Campbell Soup, Dollar Tree, DSW, Guess, Hewlett Packard Enterprise, HP e Salesforce
AP

Gli Stati Uniti bloccano la fusione tra At&t e Time Warner

Il dipartimento di Giustizia sostiene che avrebbe eliminato l'innovazione e avrebbe fatto alzare i costi per i consumatori. Adesso i due colossi si preparano a ricorrere. Dubbi sulle pressioni di Trump per vendicarsi con CNN

Charlie Rose accusato di molestie. Pbs sospende il programma

Lui ammette: sono colpevole e chiede scusa. Le accuse da parte di otto donne sono contenute in un articolo del Washington Post

L'era Yellen nella Fed finirà con l'arrivo del suo successore

Oltre a cedere il testimone di governatore, l'economista sceglie di non continuare a fare parte del board della banca centrale Usa (un mandato che sarebbe scaduto nel 2024). Loda un sistema finanziario "molto più forte"
AP