Google entra nel Russiagate: scoperte pubblicità comprate da Mosca per influenzare voto 2016

Secondo fonti vicine alle indagini interne di Google, agenti russi avrebbero speso decine di migliaia di dollari per diffondere notizie non accurate. Emerge da un'esclusiva dal Washington Post.
AP

Anche Google, come Facebook, entra nel Russiagate. Il colosso di Mountain View, secondo indiscrezioni riportate in esclusiva dal Washington Post, ha scoperto pubblicità comprate da soggetti russi sulle piattaforme della società per interferire con le elezioni presidenziali americane di novembre 2016.

Secondo fonti vicine alle indagini interne di Google, agenti russi avrebbero speso decine di migliaia di dollari per diffondere notizie non accurate su vari prodotti di Google, come il sito per la condivisione di video YouTube, Google Search, la posta elettronica Gmail e il network pubblicitario DoubleClick.

Se le indiscrezioni del quotidiano americano fossero confermate, la notizia sarebbe rilevante non solo per il peso enorme che Google ha sul mercato pubblicitario online, ma anche perché, apparentemente, le pubblicità comprate non sembrano provenire dagli stessi soggetti che hanno acquistato inserzioni su Facebook.

Questo significherebbe che i presunti sforzi di Mosca per influenzare le elezioni americani sono stati molto più ampi di quanto si è pensato finora.

Google finora non ha mai parlato di potenziali problemi: "Monitoriamo sempre che non ci siano abusi o violazioni delle nostre politiche e non abbiamo rilevato pubblicità di quel tipo sulle nostre piattaforme", aveva detto un mese fa Andrea Faville, portavoce di Google.

Nonostante questo, la società aveva comunque avviato un'indagine interna, sulla scia delle pressioni del Congresso, che ha chiesto ai colossi della Silicon Valley di appurare eventuali irregolarità. Nei giorni scorsi Facebook aveva consegnato al Congresso copie di circa 3.000 inserzioni pubblicitarie comprate e pubblicate sul social network da persone in Russia nei mesi prima e dopo le elezioni presidenziali di novembre 2016.

Altri Servizi

Immigrazione, scontro tra California e amministrazione Trump

Le autorità locali non collaborano nella lotta contro gli irregolari, Washington lancia un'operazione nell'area di Los Angeles: 212 immigrati arrestati
Immigration and Customs Enforcement

Immobiliare, esperti e costruttori avvisano: "Crisi in arrivo"

Si costruiscono molte case di lusso e pochi alloggi a prezzi accessibili. Le famiglie con un reddito medio-basso spendono proporzionalmente di più per l'affitto

McMaster contro Iran, Siria e Russia alla Conferenza sulla sicurezza di Monaco

Il consigliere per la sicurezza nazionale statunitense chiede di "agire contro Teheran". Assad "usa ancora armi chimiche" contro la popolazione, mentre le prove sulle interferenze di Mosca nelle elezioni presidenziali sono "incontrovertibili"
Ap

Google non ha violato le leggi sul lavoro licenziando l'ingegnere sessista

Il National Labor Relations Board ha dato torto a James Damore, che ora punta tutto su una class action contro il colosso tech: "Discrimina gli uomini bianchi e conservatori come me"
iStock

Mueller: la Russia ha condotto una guerra informatica contro gli Usa

Lo scopo: favorire Trump e Sanders con migliaia di troll, pubblicità e interferenze nella campagna elettorale. Facebook e Twitter chiudono in rosso a Wall Street
AP

Strage in Florida, l'Fbi: "Avvertiti sul killer, ma non abbiamo agito"

Il Federal Bureau aveva ricevuto una segnalazione da una persona vicina a Cruz sul suo "desiderio di uccidere"

Il dip.Commercio a Trump: imponiamo dazi e quote su alluminio e acciaio

La Casa Bianca ha tempo fino ad aprile per prendere una decisione

Uber fa concessioni per riottenere la licenza a Londra

La City rappresenta il mercato europeo più grande per il gruppo
BigStock

Black Panther come Star Wars, stime da record per incassi

Uscito oggi negli Stati Uniti (il 14 febbraio in Italia), potrebbe diventare un altro dei grandi successi di Walt Disney. Il titolo del film è stato il più twittato del 2018, ha superato tutte le prevendite sulle piattaforme americane Imax e Amc.
AP