Google: le news generano 4,7 miliardi di dollari (studio)

I calcoli sono della News Media Alliance, che difende il lavoro dei giornalisti. Per il colosso tech: i "calcoli approssimativi sono imprecisi"
iStock

Nel 2018 Google ha generato 4,7 miliardi di dollari di ricavi grazie al lavoro giornalistico dei gruppi editoriali. E lo ha fatto attraverso il suo motore di ricerca e Google News senza spendere nulla. E' quanto calcolato da uno studio della News Media Alliance, che rappresenta oltre due mila giornali in Usa e secondo cui la cifra indicata è conservativa.

La tesi dell'organizzazione è che i gruppi editoriali si meritano una parte di quella cifra visto che Google ha sfruttato il loro lavoro senza pagare. Il New York Times, parte dell'alleanza, ha fatto notare che la cifra indicata è superiore agli incassi ai botteghini generati dagli ultimi due film "Avengers" ed equivale quasi agli introiti da pubblicità digitale generati nel settore statunitense dell'informazione lo scorso anno (5,1 miliardi).

Un portavoce di Google ha commentanto dicendo: "Questi calcoli approssimativi sono imprecisi, così come sottolineato da numerosi esperti. La stragrande maggioranza di ricerche legate alle news non mostra annunci pubblicitari. Inoltre, lo studio non tiene conto del valore offerto da Google. Ogni mese, Google News e la Ricerca Google portano oltre 10 miliardi di click ai siti web degli editori che generano, a loro volta, abbonamenti e entrate pubblicitarie significative. Abbiamo lavorato duramente per essere un partner collaborativo e di supporto per la tecnologia e la pubblicità per gli editori di tutto il mondo".

A commento dello studio pubblicato oggi, il presidente e Ceo della News Media Alliance, David Chavern, ha spiegato in un comunicato che "i nuovi editori devono continuare a investire in giornalismo di qualità, e non lo possono fare se le piattaforme si prendono quello che vogliono senza pagare. Le notizie vogliono essere libere ma i giornalisti devono essere pagati".

Secondo lo studio, nel 2018 il numero di utenti unici mensili che in Usa hanno usato Google News ha superato quello registrato da siti come New York Times, Cnn e Huffington Post. E considerato il crescente appetito di notizie, "le news stanno diventando sempre più importanti per Google" e secondo Chavern "questo significa che più soldi vanno a Google e non agli editori che producono contenuti".

Lo studio è stato pubblicato alla vigilia di un'udienza prevista domani in una sottocommissione parlamentare statunitense concentrata sulla relazione tra media e gruppi tech. Nel frattempo la News Media Alliance spinge per l'approvazione di una legge - il The Journalism Competition & Preservation Act - che secondo Chavern "fornirebbe una protezione minima agli editori al fine di essere in grado di negoziare collettivamente termini migliori con piattaforme come Google e Facebook".

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap