Google tende la mano agli editori su accesso notizie a pagamento

La mossa, anticipata dal Ceo di News Corp, potrebbe spingere gli abbonamenti. Focus sul programma First Click Free, una soluzione che permette di saltare un paywall

Google sta cercado di migliorare i suoi rapporti con gli editori preparandosi a mettere fine a un programma che consentiva agli internauti di leggere gratuitamente articoli trovati su Google Notizie altrimenti sottoposti a un paywall. La mossa potrebbe portare a un aumento degli abbonamenti sui siti che richiedono una registrazione, una fonte di ricavi essenziale in tempi di inserzioni pubblicitarie in calo su carta stampata.

Come riferisce il Wall Street Journal, è stato il Ceo di News Corp ad anticipare le intenzioni del colosso delle ricerche su web. In una conferenza organizzata da Goldman Sachs, Robert Thomson ha spiegato che una tale mossa "cambierà in modo determinante l'ecosistema dei contenuti non solo per noi ma per molti editori. Permetterà la creazione di modelli di abbonamento coerenti e fattibili". Secondo il Ceo del gruppo che controlla - tra gli altri - il Wall Street Journal "c'è ancora molto da negoziare" ma la disponibilità di Google a mettere fine al programma chiamato First Click Free "sarà celebrata da tutti gli editori".

L'oggetto del contendere è appunto la soluzione preferita da Google per l'indicizzazione di contenuti in Google Notizie. Convinta che i suoi utenti preferiscano non trovare una pagina di registrazione o abbonamento subito dopo aver seguito un link su Google Notizie, l'azienda ha collaborato con servizi di notizie per fare in modo che il primo articolo visualizzato da un utente di Google Notizie non richieda l'iscrizione altrimenti necessaria. Come spiega Google sul suo sito, "anche se il primo articolo può essere visualizzato senza iscriversi, qualsiasi altro click nella pagina dell'articolo richiederà l'iscrizione o l'accesso al sito di notizie da parte del cliente".

Questa soluzione è stata criticata da alcuni gruppi editoriali, secondo cui la loro crescita degli abbonamenti ne ha risentito negativamente. Non solo. La tesi è che i rispettivi siti siano stati penalizzati nei risultati di ricerca di Google nel caso non abbiano partecipato al programma First Click Free. Il Wall Street Journal, per esempio, ha deciso di abbandonare il programma quest'anno e ha visto il suo traffico in arrivo da Google calare del 38% e quello da Google Notizie scendere dell'89% il mese scorso rispetto a un anno prima.

Stando a Thomson, Google sarebbe ora disposto a mettere fine a quella soluzione lasciando agli editori la scelta di come permettere l'accesso ai loro siti che compaiono nei risultati di ricerca. La controllata di Alphabet ha detto: "Stiamo sempre valutando le nostre politiche ma non abbiamo nulla da annunciare in questo momento". Secondo fonti del Wsj, gli algoritmi di Google cercheranno nel web gli articoli interi (e non solo la porzione al di fuori del paywall). Non è chiaro quando il cambio di rotta diventerà effettivo. Secondo Thomson è dovuto al Ceo di Google, Sundar Pichai: "Si merita molto credito per avere imboccato un approccio diverso".

Altri Servizi

Trump irritato dai ritardi sull'abrogazione dell'Obamcare, si rivolge direttamente ai democratici

Il presidente ha teso la mano ai democratici, sentendo direttamente il leader di minoranza al Senato, Charles Schumer, per capire se e che tipo di disponibilità ci sia a trattare e collaborare.
White House

Google al lavoro per riportare servizi internet e cellulari a Porto Rico

La Federal Communication Commission, l'autorità americana delle telecomunicazioni, ha approvato la richiesta di Alphabet per fornire servizi di telefonia cellulare di emergenza nelle zone colpite da Maria.
AP

Hollywood sceglie l'Italia per ambientare i set dei film. Occasione per il turismo

L'Italia, grazie a un patrimonio artistico e culturale enorme, è da sempre una delle location più gettonate dai registi: nel Paese esistono oltre 1.700 siti utilizzati dal cinema nazionale e internazionale.

General Electric punta al rilancio, il nuovo Ceo cambia la squadra manageriale

Via il direttore finanziario Jeff Bornstein, che lascerà a fine anno, il capo del martketing Beth Comstock e John Rice, che si occupa delle attività internazionali.
General Electric

Nate diventa uragano e spaventa Mississippi, Alabama e Louisiana

Si trova circa 150 chilometri a ovest-nordovest dell'estremità occidentale di Cuba e circa a 800 chilometri dalla foce del fiume Mississippi.

Trump celebra Cristoforo Colombo. Ma senza gli accorgimenti di Obama

Lunedì 9 ottobre gli Usa ricordano l'esploratore genovese che nel 1492 arrivò nelle Americhe. Il presidente brinda alla sua "impresa coraggiosa"; il predecessore ne ricordò anche le conseguenze per i nativi. A NY la 72esima parata (con polemiche)
Columbus Citizens Foundation

Italia: Moody's lascia invariato il rating, il settore bancario si stabilizza

E' pari a Baa2. Mantenuto l'outlook negativo. Incertezza dalle prossime elezioni. Rischi al ribasso dell'economia restano "elevati"

Autogrill festeggia in Usa il suo 40esimo anniversario, premiato Gilberto Benetton

Il Ceo Tondato ha partecipato a TechFest del New Yorker
Da sinista, Armando Varrichio (ambasciatore), Gilberto Benetton (presidente di Autogrill) e Lucio Caputo (Gei) Gei

A New York si celebra l'eredità italiana ma Cristoforo Colombo divide

Alcune associazioni italoamericane hanno boicottato l'evento del sindaco Bill de Blasio: non ha difeso le statue dell'esploratore dal destino incerto. Il suo ufficio: la statua non si tocca. L'ambasciatore Varricchio difende il personaggio storico

Media Usa: Ivanka e Donald Trump Jr. furono vicini a essere incriminati per frode

Lo riporta un'indagine di Pro Publica, New Yorker e Wnyc. Decisivo l'intervento dell'avvocato personale del 45esimo presidente
AP