Il bronzo del "Pugilatore in riposo" sbarca al Met

Dal Museo Nazionale Romano a New York, la scultura greca va in mostra per celebrare il 2013 Anno della cultura italiana negli States

Si aprirà il primo giugno al Metropolitan Museum of Art di New York la mostra dedicata al “Pugilatore in Riposo”, la scultura greca in bronzo risalente ad un periodo tra il quarto e secondo secolo A.C. che per la prima volta esce dai confini europei. Il 3 giugno alle ore 11 si svolgerà al Met, il famoso museo sulla Quinta Avenue all'angolo con l'82esima strada a Manhattan, una presentazione ad hoc per la stampa.

La mostra, aperta al pubblico fino al 15 luglio e sponsorizzata dal gruppo ENI, è organizzata in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Washington, il Ministero degli Affari Esteri, il Ministero per i Beni e le Attività Culturali ed il Museo Nazionale Romano, dalla cui collezione proviene la scultura.

“E’ un’opportunità davvero rara poter ammirare a New York una delle più belle statue bronzee dell’antichità”, ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia a Washington, Claudio Bisogniero. “L’unicità artistica del Boxer e la sua esposizione in un museo prestigioso come il MET – ha aggiunto – sono un’ulteriore testimonianza del successo che l’Anno della cultura italiana negli Stati Uniti sta riscuotendo e di quanto i più di 200 eventi in programma possano contribuire a rafforzare ulteriormente i rapporti tra Italia e Usa”.

La statua, definita dagli esperti un raro esemplare del periodo ellenistico, era stata rinvenuta a Roma nel 1885, nei pressi delle Terme di Costantino.