Il Ceo di Disney tra i più pagati in Usa, quelli di Twitter e Alphabet sul fondo, Barra (GM) al top tra le donne

Analisi del Wsj sul 2018
Fortune

Per il quarto anno di fila, i Ceo delle più grandi società quotate sull'S&P 500 hanno portato a casa stipendi record post-recessione aventi un valore mediano di 12,4 milioni di dollari. Molti di loro hanno visto salire del 5% la loro retribuzione mentre i rendimenti dei soci delle rispettive aziende è sceso del 5,8%.

E' quanto emerge da un'analisi del Wall Street Journal, secondo cui l'amministratore delegato più pagato lo scorso anno è stato quello di Discovery, David Zalsav, che ha portato a casa 129,4 milioni di dollari (+206%) contro il 10,5% dei rendimenti goduti dai suoi azionisti. Nella top five, il Ceo più conosciuto è quello di Walt Disney: Bob Iger, al terzo posto, ha guadagnato 65,6 milioni (+80,9%) mentre i soci del colosso dell'intrattenimento hanno visto salire il valore del loro investimento del 20,4%. Diversamente dagli anni passati, solo tre Ceo di aziende tech sono comparsi tra i primi 25 più pagati.

Tra i meno pagati spiccano Larry Page (cofondatore di Alphabet) e Jack Dorsey (Twitter), che hanno incassato 1 dollaro, tanto quanto nel 2017. Se i soci della controllante di Google hanno visto i loro rendimenti scendere dello 0,8%, quelli del sito di microblogging sono invece saliti di quasi il 20%. Anche Warren Buffett, a capo di Berkshire Hathaway, figura tra i cinque Ceo meno pagati: nel 2018 ha incassato 389mila dollari (-18,2%) contro il +3% goduto dai soci della conglomerata.

Tra le donne, scese a 20 da 22 tra quelle al comando di un'azienda dell'S&P 500, spicca Mary Barra di GM con 21,9 milioni di dollari (-0,4%). Seguono Marillyn A. Hewson del colosso della difesa Lockheed Martin (21,5 milioni, -5,9%), Phebe N. Novakovic di General Dynamics (20,7 milioni, -3,6%), Virginia Rometty di IBM (17,6 milioni, -5,6%) e Adena T. Friedman del Nasdaq (14,4 milioni, -0,7%).

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap