Il mistero dei piedi mozzati, trovato il nono su una spiaggia nei pressi di Seattle

Il primo fu trovato nell'agosto del 2007 nei pressi di Vancouver, e dopo tre anni di indagini il giallo resta senza spiegazioni.
Un piede, a giudicare dalla taglia, appartenuto a una donna o a un bambino, è stato trovato da un turista su una spiaggia di Whidbey Island, nei pressi di Seattle, non lontano dal confine canadese della Columbia Britannica e dallo Stretto di Georgia, che bagna Vancouver. L’area geografica è un elemento assolutmente importante in questo giallo perché quello di oggi è il nono piede spiaggiato sulle coste tra Seattle e Vancouver dall’agosto del 2007.

Il mistero dei piedi mozzati è così macabro e intrigante, sospeso senza indizi né sospetti da così tanto tempo, che la polizia non si stupisce più di fronte alle domande morbose dei reporter. “E’ un piede destro”, ha risposto con zelo il detective della contea dell’isola, Ed Wallace, “non c’erano né scarpa né calzino - ha poi aggiunto - era semplicemente un piede”. La precisazione è pertinente: gli altri otto piedi erano completi di calzino e scarpa da ginnastica.

E ora la palla passa alla scientifica. Un medico patologo è stato chiamato sull’isola per condurre test del Dna e determinare l’età della persona dalla quale è stato mozzato. A giudicare dallo stato di decomposizione, il piede è rimasto in acqua per circa due mesi. “Siamo solo all’inizio dell’indagine”, ha spiegato il detective, per poi ammettere quello che altri otto suoi colleghi hanno detto prima di lui: non ci sono segnalazioni di persone scomparse nella zona e tantomeno denunce di piedi smarriti, accidentalmente o in conseguenza di crimini o violenze.

Dettaglio dopo dettaglio, nel corso di una conferenza stampa sempre più surreale, il detective si lascia andare a una sorta di involontario macabro umorismo. “Ci sono capitati casi di cadaveri ritrovati tutti interi sulle spiagge dell’isola, ma questa è la prima volta che troviamo solo un piede”.

Proviamo a mettere insieme gli indizi raccolti fino a questo momento, piede per piede, da uno a nove.

Il primo piede è spiaggiato tre anni fa, il 20 agosto del 2007, su Jedidiah Island, tra la terraferma e il parco naturale di Vancouver Island. Era un piede destro, taglia 44, calzato in una scarpa Campus molto popolare in India. E’ stato attribuito a un uomo scomparso all’inizio del 2007.

Il secondo piede è stato trovato pochi giorni più tardi, il 26 agosto 2007, su Gabriola Island. Piede destro, di un uomo, taglia 44, calzato in una scarpa Reebok, in un modello prodotto nel 2004 e da tempo fuori produzione.

Il terzo piede era stato rinvenuto l’8 febbraio 2008, sull'isola di Valdes. Piede destro, in una scarpa Nike bianca e blu, taglia 43.

Il quarto piede è stato trovato il 22 maggio 2008 su Kirkland Island alla foce del fiume Fraser. Piede destro, di una donna, taglia 39, completo di una scarpa New Balance, commercializzata dalla metà del 1999.

Il quinto piede è stato trovato il 16 giugno del 2008 anche in questo caso su Kirkland Island e sempre alla foce del fiume Fraser. Piede sinistro, di un uomo, che il Dna ha attribuito allo stesso uomo del piede numero tre, ma senza svelarne l’identità.

Il sesto piede è stato trovato il 1 agosto del 2008, vicino a Pysht non lontano da Port Angeles, nello Stato di Washington. Piede destro, di un uomo, calzato in una scarpa da corsa nera, marca Everest Shoe, taglia 43 o 44.

Il settimo piede è stato trovato l’11 novembre del 2008 su una spiaggia del fiume Fraser. Piede sinistro, di una donna, che l’esame del Dna ha attribuito alla stessa persona del piede n. 4, ma anche in questo caso l’identità resta un mistero.

L’ottavo piede è stato trovato quasi un anno più tardi, il 27 ottobre 2009, su una spiaggia di Richmond. Piede destro, di un uomo, calzato in una scarpa Nike, che il Dna ha ricondotto a una persona la cui scomparsa era stata denunciata dalla famiglia. Non esiste alcun sospetto di reato per la morte.

Il nono piede è stato trovato il 27 agosto 2010, senza scarpa, appartenuto a una donna o un bambino, trovato sull’isola di Whidbey