Il siero "miracoloso" contro l'ebola deriva da pianta tabacco

Buoni risultati dal farmaco sperimentale utilizzato nella cura dei due americani contagiati dal virus. E' prodotto da Mapp Biopharmaceutical ma non ha l'ok della Fda
iStock

Crescono le polemiche attorno al farmaco sperimentale ZMapp utilizzato per curare i due americani contagiati dal virus Ebola mentre si trovavano in Africa. Il trattamento - fino ad allora testato solo su animali e non ancora approvato dalla Food and Drug Administration, l'ente americano preposto al controllo di medicine e alimenti - è prodotto con la pianta del tabacco. E sembra funzionare.

Per la realizzazione del medicinale, l’azienda farmaceutica Mapp Biopharmaceutical si avvale della collaborazione di Kentucky BioProcessing, filiale del gruppo americano del tabacco Reynolds American. E' stata Cnn a rivelare per prima che il farmaco "miracoloso" è prodotto da Mapp, con sede a San Diego (California).

“Si è cominciato a ipotizzare l’utilizzo del tabacco perché questa pianta è in grado di produrre rapidamente anticorpi in caso di emergenza”, dichiara Charles Arntezen, esperto di biotecnologia vegetale presso l’Arizona State University e che in passato ha collaborato con Larry Zeitlin e Kevin Whaley, i ricercatori che sono rispettivamente presidente e amministratore delegato di Mapp.

Come spiegato da Arntezen in un'intervista a Bloomberg, il progetto di ricerca sul farmaco è iniziato oltre un decennio fa nell'esercito americano per sviluppare trattamenti e vaccini contro potenziali componenti di una bio-guerra.

Il processo di estrazione degli anticorpi “miracolosi” è lungo e complesso. Per produrre le proteine terapeutiche dentro la pianta del tabacco, i geni per gli anticorpi desiderati sono fusi assieme ai geni di un naturale virus del tabacco, aggiunge Arntezen. Le piante di tabacco sono poi infettate con questo nuovo virus artificiale. “La pianta, che a questo punto produce anticorpi per contrastare l’infezione, viene poi macinata e gli anticorpi vengono estratti”, conclude. Un processo, questo, che richiede settimane.

Esperti in virologia sostengono che l'uso del farmaco Mapp per i due americani è inusuale nel trattamento di emergenza. Pur salvando potenzialmente vite, i due casi sollevano questioni su chi abbia il dirittto di ricevere farmaci sperimentali prima che abbiano ricevuto il semaforo verde da parte della Fda. "Ci sono un sacco di africani che stanno morendo", ha detto a Bloomberg un virologo della Tulane University, secondo cui "se lo facciamo per gli americani, dovremmo farlo anche per gli africani".

iStock
Altri Servizi

liveblog4testing

subtitle

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP