Impeachment, Nyt: Ucraina stava per cedere a Trump, pronto l'annuncio di un'indagine su Biden

 Lo sblocco degli aiuti militari consentì a Zelensky di non farlo
Ap

L'Ucraina era pronta a cedere alle richieste del presidente statunitense Donald Trump e ad annunciare pubblicamente un'inchiesta sull'ex vicepresidente Joe Biden e un'altra sulle origini dell'inchiesta sul cosiddetto Russiagate, ma lo sblocco degli aiuti militari statunitensi consent" a Kiev di cancellare l'annuncio. Lo sostiene il New York Times.

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky, aveva deciso di annunciare l'apertura delle indagini in un'intervista alla Cnn lo scorso 13 settembre; due senatori statunitensi gli avevano detto che solo Trump avrebbe potuto sbloccare i 400 milioni di dollari in aiuti militari e il tempo stava per scadere: finito l'anno fiscale, il 30 settembre, quei 400 milioni fondamentali per il governo ucraino per combattere i separatisti russi nell'Est del Paese sarebbero probabilmente stati persi completamente. Sembrava che Zelensky non avesse nessuna possibilità, se non quella di assecondare la volontà di Trump. 

La notizia del congelamento degli aiuti militari arrivò però al Congresso, che protestò furiosamente. Due giorni prima dell'intervista, l'amministrazione Trump decise di sbloccare gli aiuti e l'ufficio di Zelensky si affrettò subito a cancellare l'intervista. Da allora, l'amministrazione Trump si è sempre difesa dall'accusa di aver ricattato l'Ucraina, affermando che gli aiuti militari furono sbloccati senza nulla in cambio.

Le pressioni di Trump e dei suoi uomini, a partire dall'avvocato Rudy Giuliani, su Kiev affinché aprisse un'indagine su Biden e un'altra sul presunto ruolo dell'Ucraina nelle interferenze nelle scorse elezioni presidenziali statunitensi sono al centro delle indagini della Camera per un possibile impeachment del presidente. Le indagini sono partite dalla denuncia di un agente dell'intelligence sulla telefonata a luglio tra Trump e Zelensky.

Secondo la testimonianza in Congresso di Gordon Sondland, principale inviato in Ucraina del presidente Donald Trump, l'amministrazione statunitense aveva bloccato gli aiuti militari per fare pressione su Zelensky.

Altri Servizi

Usa: -701.000 posti di lavoro a marzo, la disoccupazione sale al 4,4%

Primi effetti del coronavirus, ma i dati si riferiscono solo fino al 12 marzo, all'inizio dell'applicazione delle misure restrittive per contenere la diffusione della pandemia

Wall Street, attesa per il rapporto sull'occupazione

Petrolio in rialzo dopo il diffuso ottimismo sul taglio della produzione
AP

Usa, effetto coronavirus: 10 milioni di disoccupati in due settimane

La scorsa settimana, 6,6 milioni di nuove richieste di sussidi di disoccupazione, il doppio della settimana precedente
Ap

Wall Street, attenzione alle richieste di disoccupazione

In programma anche il deficit della bilancia commerciale
AP

Coronavirus, Pence: "Situazione Usa comparabile a quella dell'Italia"

Il vicepresidente Usa: "Il futuro è nelle nostre mani". I casi negli Stati Uniti sono 189.633, i morti 4.081

Wall Street riparte dopo il primo trimestre peggiore della sua storia

Oggi atteso il dato sull'occupazione nel settore privato
AP

Trump allenta gli standard ambientali per le auto

Le nuove norme, che cancellano le misure volute da Obama, saranno subito portate in tribunale da Stati e gruppi ambientalisti

Cuomo: "Coronavirus sottovalutato". Nello Stato di New York, 75.795 casi e 1.550 morti

I positivi aumentati del 14% in un giorno, i morti del 27,2%
iStock

Wall Street, resta l'agitazione per coronavirus e petrolio

Dati in programma: indice dei prezzi e fiducia dei consumatori
AP

Coronavirus, Trump: picco a Pasqua, il numero di morti calerà molto entro giugno

Il presidente Usa intervistato da Fox News: "Se non avessi fatto nulla, avremmo rischiato 2,2 milioni di morti; avremo fatto un buon lavoro se saranno al massimo 200.000"
Ap