L'Italia del lusso in mostra a Miami

Prima edizione dell'Italian Luxury Interiors all’interno della ICFF della città della Florida, una delle manifestazione più importanti al mondo dedicate all’arredo e al design contemporaneo
ICE Agenzia

Il 5 e 6 ottobre al Miami Beach Convention Center si svolge la prima edizione della Italian Luxury Interiors. L’iniziativa, promossa dall’ICE Agenzia, in collaborazione con Confartigianato, Cna e Artex, sarà dedicata alle migliori proposte dell’artigianato italiano per i settori dell’oggettistica da regalo, complemento d’arredo, illuminazione e tessile.

La mostra collettiva avviene all’interno della ICFF di Miami, una delle manifestazione più importanti al mondo dedicate all’arredo e al design contemporaneo. Sarà l’occasione per presentare le migliori proposte dell’artigianato italiano per i settori dell’oggettistica da regalo, complemento d’arredo, illuminazione e tessile.

L’Italia è il sesto Paese nel mondo e il primo europeo fornitore di prodotti d’arredo per gli Usa, con una quota di mercato quasi pari a quella di Taiwan, in quinta posizione, (2,02% vs 1,86%) e in miglioramento del 5,1% rispetto al 2014.

Obiettivo dell’iniziativa è incrementare le opportunità commerciali per l’export italiano del settore complemento d’arredo, presentando l’offerta italiana in una vetrina ad alto valore aggiunto, da ottenere attraverso un’immagine coordinata nell’allestimento e negli strumenti di comunicazione.

Allestita in modo elegante e con gusto italiano, al fine di offrire ai visitatori un alto livello di immagine del “Made in Italy”, l'Italian Luxury Interiors ospita otto aziende su un’area di circa 130 metri quadri

"Il mercato statunitense rappresenta ad oggi uno dei principali mercati di riferimento per le aziende di tutto il mondo operanti nel settore dell’arredamento", dichiara il direttore ICE Miami Giancarlo Albano. "Gli Usa sono un mercato stimolante, con trend in salita e percentuali di crescita sempre positive, un mercato in continuo miglioramento e soprattutto in ripresa dalla crisi economica del 2008-2009, che ormai sembra esser stata dimenticata, che riconosce proprio nel mercato immobiliare, complementare a quello dell’arredamento, il suo centro propulsore", conclude Albano.

"Dopo il grande successo della fiera del lusso di New York, dove le aziende italiane del settore manufatturiero hanno riscosso un grandissimo successo", dichiara Donato Cinelli, presidente della Universal Marketing, agente esclusivo in Italia di ICFF – la loro presenza a Miami è il giusto traguardo per consolidare ancor di più il prodotto Made in Italy in Usa".

Altri Servizi

Il maltempo mette a rischio il ritorno a casa di milioni di persone dopo il Thanksgiving

Nel weekend, una violenta tempesta è attesa nel Midwest e nel nord-est. Gran parte degli Stati Uniti, nel corso della settimana del Ringraziamento, è stata attraversata da forti piogge e nevicate

Una violenta tempesta si sta spostando dalla California verso la costa orientale degli Stati Uniti, provocando grossi problemi durante il weekend di vacanza più trafficato dell'anno. Secondo i meteorologi, la neve e il ghiaccio mettono a rischio il ritorno a casa di milioni di americani, dopo il Thanksgiving.

Umsca, il presidente messicano scrive a Pelosi: "Ratificate l'accordo di libero scambio"

Lopez Obrador: "Noi abbiamo fatto la nostra parte". Il timore è che, con l'avvicinarsi delle elezioni statunitensi, la ratifica possa saltare o essere rimandata
AP

Il presidente messicano, Andrés Manuel Lopez Obrador, ha invitato i democratici della Camera statunitense a ratificare il trattato commerciale tra Stati Uniti, Messico e Canada (Umsca), fondamentale per la ripresa dell'economia del suo Paese, affermando di aver rispettato tutti gli impegni presi riguardo alla salvaguardia dei lavoratori.

Impeachment, Nadler scrive a Trump: "Ha tempo fino al 6 dicembre per decidere di partecipare alle audizioni"

La commissione Giustizia ha invitato il presidente a essere presente, in prima persona o tramite legali. La commissione deciderà se portare l'impeachment al voto della Camera, che potrebbe tenersi prima di Natale

Il presidente statunitense, Donald Trump, avrà tempo fino al 6 dicembre per decidere se partecipare, in prima persona o tramite i suoi legali, alle audizioni davanti alla commissione Giustizia della Camera in merito al suo possibile impeachment, che inizieranno la prossima settimana.

Accordo preliminare tra Fca e sindacato Uaw su un nuovo contratto di lavoro

Lo United Auto Workers, quest'anno, ha già firmato dei nuovi contratti con gli altri due colossi di Detroit: Ford e General Motors
Ap

Fiat Chrysler e il sindacato statunitense United Auto Workers hanno raggiunto un accordo preliminare su un nuovo contratto di lavoro, in un periodo molto intenso per entrambe le parti. La scorsa settimana, lo Uaw - il maggior sindacato del settore auto - aveva diretto le proprie attenzioni su Fca, l'ultimo gruppo automobilistico di Detroit con cui dover ancora stipulare un nuovo contratto nel 2019.

Nato, Trump metterà in guardia da Russia e Cina; il 4 incontro con Conte

Il presidente Usa alle celebrazioni per i 70 anni dell'Alleanza, in programma a Londra il 3-4 dicembre
Ap

Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, solleverà il problema delle minacce portate da Russia e Cina, durante il vertice della Nato che si terrà a Londra la prossima settimana, in occasione del settantesimo anniversario dell'Alleanza atlantica. Secondo quanto riferito dall'amministrazione statunitense durante una conference call con i giornalisti, Trump incontrerà diversi capi di Stato e di governo a margine della riunione della Nato, tra cui il presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, con cui è previsto un incontro mercoledì 4 dicembre.

Wall Street, l'attenzione è sul Black Friday

Giornata più corta sui mercati, dopo il Ringraziamento
AP

Lvmh acquista Tiffany per 16,2 miliardi di dollari

L'annuncio ufficiale dato dai due gruppi. Per la chiusura dell'operazione bisognerà aspettare la metà del 2020

Lvmh, colosso francese del lusso, ha raggiunto un accordo per rilevare il gruppo statunitense dei gioielli di lusso Tiffany & Co per 135 dollari per azione in contanti, nell'ambito di una transazione del valore di 14,7 miliardi di euro o 16,2 miliardi di dollari. È quanto si legge in una nota di Lvmh, in cui si sottolinea che l'acquisizione rafforza la presenza di Lvmh negli Stati Uniti e nel comparto dei gioielli. L'operazione, che secondo le previsioni sarà chiusa alla metà del 2020, è già stata approvata dal Cda di entrambe le società.

Wall Street, l'attenzione resta sui negoziati Usa-Cina

Non è chiaro se un accordo sarà raggiunto prima dei nuovi dazi Usa, previsti il 15 dicembre
AP

Trump promulga la legge a sostegno dei manifestanti di Hong Kong, tensioni con la Cina

Pechino ha convocato l'ambasciatore Usa, accusando Washington di "intenzioni minacciose". Accordo commerciale a rischio?
AP

La Cina ha comunicato di aver convocato l'ambasciatore degli Stati Uniti nel Paese, chiedendo a Washington di "non far entrare in vigore" la legge promulgata dal presidente Donald Trump e che sostiene i manifestanti per la democrazia a Hong Kong.