Italia protagonista al Salone del food più grande del Canada

Dal 2 al 4 maggio l’edizione 2018 del SIAL Canada

Ritorna a Montreal il SIAL Canada, il salone del food più grande ed importante del Canada, considerato non solo la porta principale per entrare nel mercato canadese ma anche un ingresso privilegiato per gli Stati Uniti e per i mercati internazionali.

L’Italia è presente con 35 aziende in 400 metri quadrati di superfice tra gli oltre 850 espositori nazionali e internazionali provenienti da 50 Paesi che ospitano oltre 15.000 acquirenti dal Canada, dagli Stati Uniti e da altri 60 nazioni.

La partecipazione delle aziende italiane al Sial Canada è coordinata dalla Universal Marketing, agente esclusivo per l’Italia della Sial Group.

L'ICE-Agenzia Canada, nell’ambito del Piano Export Sud II e in collaborazione con l'ufficio Agroalimentari della sede di Roma, ha organizzato una collettiva di 19 aziende provenienti dalle regioni del meridione d'Italia.

"Nell'anno dedicato al cibo italiano nel mondo e a pochi mesi dall'entrata in vigore dell'accordo CETA che premia l'export tricolore in Canada con un +14% nei primi 5 mesi di applicazione a fronte del +1% registrato dall'import agroalimentare complessivo, con questa partecipazione al SIAL" - ha detto in una nota il Direttore ICE Canada Matteo Picariello - "ci poniamo l'obiettivo di contribuire, in modo organizzato e sistemico, all'internazionalizzazione di aziende dalle grandi potenzialità che necessitano di un contributo in chiave di promozione e visibilità".

Picariello ha aggiunto che "l'Italia è il primo fornitore agroalimentare europeo del Canada e il trend positivo è in costante crescita. Proprio per approfittare di queste opportunità, ICE-Agenzia metterà in vetrina al SIAL 2018 delle eccellenze produttive del nostro meridione che presentano una gamma di prodotti rappresentativi della migliore qualità e tradizione italiana: vino, pasta, olio, caffè, pizza, formaggi e gli immancabili dolci".

Donato Cinelli, presidente della Universal Marketing, ha affermato che "oggi più che mai il Canada rappresenta una grande opportunità per le aziende italiane". Secondo lui, l’appuntamento del Sial Canada, in questa edizione 2018 a Montreal, vedrà aziende italiane ancora più determinate ad affermarsi nel mercato nord americano. L’Italia – ha concluso Cinelli– "è la grande protagonista del mercato food and wine nel Nord America e lo dimostra il fatto che, nei nostri 15 anni di organizzazione, le richieste a partecipare alle nostre collettive da parte delle aziende italiane siano state sempre in continuo aumento".

Altri Servizi

Una donna alla presidenza del Nyse, prima volta in 226 anni

Stacey Cunningham è attualmente direttore operativo. Sostituisce Thomas Farley
ICE

Per la prima volta nei suoi 226 anni di storia, il New York Stock Exchange ha affidato la presidenza a una donna. Si tratta di Stacey Cunningham, attualmente direttore operativo del cosiddetto 'Big Board'.

Trump valuta nuovi dazi sulle auto importate

Potrebbero arrivare fino al 25%. L'amministrazione Usa userebbe 'scuse' legate alla tutela della sicurezza nazionale
AP

Usa ritirano invito fatto alla Cina per partecipare a esercitazione militare

Si chiama Rimpac, coinvolge 27 nazioni ed è prevista nel Pacifico a giugno. Washington contro la militarizzazione delle isole controverse nel Mar Cinese Meridionale
U.S. Department of Defense

McDonald's travolto da accuse di molestie sessuali in Usa

Le hanno lanciate dieci donne. Il gruppo le prende "molto seriamente"
iStock

Congresso Usa smantella riforma finanziaria post-crisi in favore delle banche più piccole

Alzato a 250 miliardi di dollari da 50 miliardi il valore degli asset che un istituto di credito deve avere per essere soggetto alle regole più severe

Trump contro il 'Deep State': "Mi ha spiato, è un grave scandalo"

Serie di tweet del presidente contro l'Fbi; il dipartimento di Giustizia, intanto, indaga

Tiffany: i conti brillano, annuncia piano di buyback da 1 miliardo di dollari

Utili +53% a 142 milioni di dollari. Ricavi +15% a 1 miliardo. Outlook per il 2018 migliorato

Wall Street digerisce bene le minute della Fed

Banca centrale disposta a fare correre per un po' l'inflazione sopra il 2%. Ma le incertezze fiscali e commerciali pesano sulla fiducia delle aziende
iStock

Trump vuole taglio del 10% delle esportazioni Ue di acciaio e alluminio

Secondo il Wsj, Washington ha fatto due proposte a Bruxelles. C'è tempo fino al primo giugno

Fca: per Hsbc, Marchionne prepara il "gran finale"

Gli analisti avviano la copertura del titolo consigliando di comprarlo. Arriverà a 23 euro. Possibile il raggiungimento dei target 2018 e una revisione al rialzo delle stime sugli utili