Kim Kardashian mostra le sue curve in spot T-Mobile per il Super Bowl

La quarta compagnia telefonica americana diffonde il video pieno di selfie della star diventata famosa per il suo derrière

Domenica sera del 1 febbraio l’America si fermerà, presa da una sorta di ipnosi sportiva collettiva per il vero, unico evento dell'anno che riunisce, per una volta senza differenze ideologiche, in un trionfo di consumi di birre, pizze e hamburger, stati rossi e stati blu': il Super Bowl, la finale nazionale del campionato di footbal americano che vedrà schierati i Patriots del New Englad contro i Seahawks di Seattle, campioni in carica.

Oltre 100 milioni di americani si piazzeranno davanti al televisore, a casa, negli sport bar, nei caffè e nei centri commerciali, da soli o in compagnia, tutti (o quasi) seguiranno un vero e proprio spettacolo. Ma oltre alla competizione sportiva c'è quella sugli spot pubblicitari, una sorta di concorso a parte per il più provocatorio, simpatico, intelligente, irriverente spot della serata. E per ora, a sorpresa, sembra vincere quello di Kim Kardashian per T- Mobile.

Le curve generose di "Kim" stanno per riempire anche gli schermi d'America e le anteprime sono andate "viral" su YouTube. Negli intervalli della partita, la star sarà protagonista di uno spot da 30 secondi appunto con T-Mobile, la quarta compagnia americana di telefonia mobile.

Vestita di nero e con un tono di voce misurato, Kardashian parla come se stesse affrontando un argomento di vitale importanza. "Ogni mese milioni di giga di dati inutilizzati ritornano indietro alle compagnie" telefoniche. "Una tragedia", esclama con disappunto la moglie del rapper e produttore Kanye West.

E così, in maniera autoironica, Kardashian invita gli utenti T-Mobile a non sprecare i giga di traffico Internet per cui hanno pagato. Come? Seguendola sui social network e guardando tutti i suoi selfie in cui si immortala davanti a uno specchio per il trucco, mentre gioca a tennis o si rimira davanti a uno specchio o durante le vacanze sugli sci. Tutte scene in cui il famoso derrière di Kardashian è messo in evidenza.

T-Mobile scommette sulla sua formosa testimonial per pubblicizzare "Data Stash", il servizio che permette agli abbonati di conservare il traffico inutilizzato fino a un anno.

Altri Servizi

A Wall Street, fa paura il coronavirus

Oggi, atteso il dato sui sussidi di disoccupazione
AP

Pelosi con Trump: "Non vi avvicinate a Huawei"

La speaker della Camera Usa avverte gli alleati: "Non mettete le vostre comunicazioni in mano a un governo autocratico che non condivide i nostri valori"
Ap

"Questa è la più insidiosa forma di aggressione, avere le comunicazioni, la 5G, dominate da un governo autocratico che non condivide i nostri valori". L'attacco è contro Huawei, il colosso cinese delle telecomunicazioni accusato dagli Stati Uniti di essere al servizio del governo di Pechino per spiare l'Occidente, ma l'autore non è, come potrebbe sembrare, il presidente Donald Trump, bensì la democratica Nancy Pelosi, la speaker della Camera, che per una volta, almeno, è della stessa opinione della Casa Bianca.

Wall Street, l'attenzione resta sul coronavirus

Il presidente della Fed, Jerome Powell, atteso da un'altra giornata di testimonianza in Congresso
AP

Usa 2020, primarie in New Hampshire: sorpresa Klobuchar?

Salita al terzo posto nei sondaggi, da lei i 'delusi' di Biden
AP

Amy Klobuchar potrebbe essere la sorpresa delle primarie in New Hampshire, e non solo. La senatrice del Minnesota, sempre convincente nei dibattiti, sta cominciando a riempire i luoghi dei suoi comizi e molti analisti credono che possa togliere molti voti all'ex vicepresidente Joe Biden, in caduta libera in New Hampshire e superato per la prima volta dal senatore Bernie Sanders in un sondaggio nazionale. Potrebbe essere lei, insomma, la candidata dei moderati.

Usa 2020, caucus Iowa: Sanders chiederà il riconteggio

Assegnati 14 delegati a Buttigieg, 12 al senatore del Vermont
Ap

Lo staff elettorale del senatore statunitense Bernie Sanders ha detto che chiederà il 'riconteggio' dei voti ai caucus dell'Iowa, dopo che il partito democratico ha comunicato l'assegnazione dei delegati statali equivalenti (SDE) e del corrispondente numero di delegati alla convention nazionale. L'ex sindaco Pete Buttigieg ha ottenuto 14 delegati "impegnati" (a rispettare il voto popolare), mentre il senatore Bernie Sanders, che è stato il più votato, ne ha ottenuti 12. La senatrice Elizabeth Warren ne ha conquistati otto, l'ex vicepresidente Joe Biden sei e la senatrice Amy Klobuchar uno.

Usa 2020, Buttigieg risponde a Rush Limbaugh: "Amo mio marito e non prendo lezioni sulla famiglia"

Il candidato dem alla Casa Bianca replica alle affermazioni omofobe del commentatore radiofonico di destra
Wikipedia

Pete Buttigieg, candidato democratico alla Casa Bianca apertamente gay, ha replicato alle recenti affermazioni omofobe di Rush Limbaugh, commentatore radiofonico di destra, secondo cui l'America "non è pronta per avere un presidente gay". "Amo mio marito, sono fedele a mio marito. Sul palco solitamente ci abbracciamo e basta, ma lo amo moltissimo", ha detto l'ex sindaco di South Bend in un'intervista rilasciata a Dana Bash nel programma "State of the Union" sulla Cnn nella quale ha poi sottolineato: "Non prendo lezioni sui valori della famiglia da un presentatore radio conservatore".

Oltre mille procuratori americani hanno chiesto le dimissioni di William Barr

Il procuratore generale accusato insieme a Trump di "interferenze nell’amministrazione della Giustizia"
Wikipedia

Gli Usa valutano lo stop all'export in Cina di motori GE

In ballo c'è la concessione della licenza che permette alla CFM International, una joint venture tra GE e la francese Safran, di incrementare la fornitura alla Cina dei motori a reazione Leap 1C
General Electric

Ci sono 607 miliardari negli Usa: solo 5 sono afroamericani

Business Insider analizza la lista di Forbes dei Paperoni d’America
AP

Iraq, razzi vicino ad ambasciata americana di Baghdad

Non ci sono vittime. Si tratta del 19 attacco che coinvolge gli Usa in quattro mesi